LA NEF OSIMO HA PRESENTATO LA NUOVA MAGLIA

Una Nef Volley Libertas Osimo...con tanta osimanità. Si è svolta nella mattinata di martedì 29 Ottobre, presso la Sala Vivarini del Comune di Osimo, la presentazione della nuova maglia con cui i ragazzi di coach Roberto Masciarelli affrontano il campionato di serie B nazionale. Una maglia completamente rinnovata rispetto al passato, che però guarda al futuro ed alla tradizione: al futuro perchè si tratta di uno dei pochi esempi di marketing territoriale applicato allo sport ma anche alla tradizione perchè nella nuova maglia campeggia una statua acefala di epoca romana, uno dei simboli della nostra città, non a caso gli osimani sono noti come i "senza testa" proprio in onore a queste misteriose statue che oggi si trovano all'ingresso del Palazzo Comunale. La presentazione è avvenuta alla presenza del Sindaco di Osimo, e Assessore allo Sport, Simone Pugnaloni e dell'Assessore al Turismo Michela Glorio che hanno apprezzato molto l'iniziativa da parte della storica società di volley. "Per me è un onore avere in mano la maglia della Nef Osimo con la statua dei senza testa - ha rimarcato il Sindaco Simone Pugnaloni - perchè in questo caso lo sport è un valore aggiunto per la promozione del territorio. Rappresentate la squadra di volley che disputa il campionato più importante, la serie B, ed il mio augurio dopo l'ottimo inizio è questa possa essere l'annata giusta per dare una soddisfazione ad Osimo, a tutti gli amanti della pallavolo e dello sport cittadino. Abbiamo molto apprezzato come Amministrazione Comunale questa scelta perchè, oltre a portare in giro per l'Italia il nome di Osimo, chi vedrà la vostra maglia potrà cercare su internet il significato di quella statua e conoscere la storia e le bellezze della nostra città". Per La Nef Osimo erano presenti il presidente Sergio Serrani, che ha ribadito l'importanza di disputare un campionato di serie B, il direttore sportivo Giulio Badino, il DT Valter Matassoli ed una rappresentanza dei giocatori formata da Matteo Rossetti, Ruggero Pace ed Alessio Paolucci. "Per noi è un onore e vanto rappresentare il nome della città di Osimo in giro per l'Italia - ha commentato il ds Giulio Badino - Proprio per questo abbiamo scelto un progetto di promozione del territorio attraverso lo sport. Abbiamo optato per la nuova stagione per un restyling completo della maglia che si distacca notevolmente da quella del passato. Uno dei simboli emblematici della città di Osimo sono le statue acefale di epoca romana, da qui il soprannome "senza testa" riferito agli osimani, che sono un rimando anche alle nostre radici ed alla nostra storia. A questo abbiamo unito il giallo ed il rosso, i colori simbolo della città. La Nef Osimo è anche legata al territorio dal punto di vista dell'organico di questa stagione, basti pensare che la squadra è formata da tutti atleti marchigiani". Il DT Valter Matassoli ha evidenziato come la squadra oltre ad essere legata al territorio è un trampolino di lancio anche per i giovani, un esempio è il classe 2002 del posto Alessio Paolucci quest'anno aggregato in prima squadra. Il settore giovanile attualmente conta 15 squadre totali tra maschile e femminile che si impegnano nei campionati regionali e provinciali, e conferma anche il valore sociale che ha questa società nell'educazione e nella crescita dei giovani sia dentro che fuori dal campo. Grazie anche ai nuovi spazi del PalaBaldinelli si cerca di soddisfare la grande richiesta che c'è in Osimo verso il mondo giovanile del volley. Al termine della presentazione il libero Ruggero Pace, ormai da dieci anni con la Volley Libertas Osimo, è stato premiato con una targa da parte del Sindaco Simone Pugnaloni per la sua militanza con questi colori. La nuova maglia ha già fatto il suo esordio, beneagurante, sabato scorso nella trasferta vittoriosa di Pineto mentre sabato 2 Novembre alle ore 17.30 farà il suo esordio al PalaBellini nel derbyissimo contro la Bontempi Ancona.


Last update: 2019-10-29 16:43