IL PENSIERO DEL DG VALTER MATASSOLI DE LA NEF OSIMO IN MERITO ALLA PARTENZA DEL CAMPIONATO

Il campionato di serie B è stato momentaneamente rinviato. L'avvio della stagione 2020-2021 è posticipata al 23 Gennaio 2021, con la speranza che la situazione sanitaria sia migliorata e che sia, finalmente, possibile dare il via alla nuova annata sportiva, ancora al palo. In casa La Nef Osimo la prima squadra ed il settore giovanile proseguono l'attività, nel rispetto degli attuali protocolli di sicurezza, in vista di questa nuova data. E, con la speranza che si possa partire, ecco che l'idea di una stagione 2019-21 non sarebbe stata completamente sbagliata, una proposta portata avanti in estate dal dg osimano Valter Matassoli che abbiamo interpellato in merito.

- Ciao Valter, speriamo che si possa partire ma l'idea della stagione 2019-21 forse era una soluzione plausibile. Potresti pensare "l'avevo detto io..."

"Sì ho diritto di pensarlo e ho anche diritto di esternare il rammarico di non essere stato ascoltato o che le cariche istituzionali federali che hanno ricevuto per scritto la bozza del progetto non l’hanno considerata minimamente. Neanche il pensiero di creare un incontro per chiarimenti. Ora se si gioca o no, per quello che è il mio ruolo è un aspetto secondario. Quello primario riguarda il bilancio delle due società. Non so come saremo messi a fine gennaio e gli impegni presi con tutte le componenti utili allo svolgimento delle attività, sono molto onerosi e non so se saremo in grado di rispettarli. Mi riferisco ai rimborsi degli atleti degli staff tecnici maschili e femminili, ai custodi, ai contratti firmati con le dirigenze delle scuole e degli enti, agli ordini di attrezzature e materiale sanificante. A questo aggiungo che dobbiamo prevedere tutto il sistema organizzativo imposto dal protocollo Fipav per le partite dalla B alla D, prima divisione femminile e agli otto campionati giovanili considerati campionati nazionali. La Fipav prende a modello la super Lega di A e pensa che le quasi 5000 società che ci sono dalla B in giù siano strutturate come loro. Faccio un esempio: causa COVID non si trova un dottore che dia disponibilità di presenza alle partite della B. Senza dottore: partita persa e stra multe. Dalla Fipav orecchie da mercante, neanche se lo pongono il problema. Come pure le spese sostenute in ottobre per i test sierologici, senza questi non potevi giocare. Fatti i test, rinviato il campionato...Giusto per la crisi ma qualcuno ha sollevato il problema? A gennaio altre 6-700 € da spendere ce l’avremo per rifare i test? La mossa fatta dalla Fipav per diminuire le spese (affiliazione, tesseramento giovani ed iscrizioni campionati giovanili) era solo politica perché ad anno nuovo ci saranno le nuove elezioni. Come dissi fu solo uno specchietto per le allodole. In questo momento noi abbiamo già approntato tra maschile e femminile poco più di 4.000 €. Quindi dove è stato il vantaggio? Se tutto fosse stato congelato per riprendere da dove si era terminato sarebbe stato più semplice. Mi rendo conto che si sarebbe dovuto impostare regolamenti, norme e scadenze diverse, ma data l’emergenza e soprattutto l’incertezza dell’immediato futuro si potevano anche formulare. Dato che si fa un DPCM a settimana, non si possono fare regole nuove solo per il periodo dell’emergenza per fare tre passaggi...? Nonostante questo noi abbiamo fatto attività estiva e, tranne ad Agosto, abbiamo dato continuità alle attività di qualsiasi livello secondo le normative. I genitori hanno apprezzato ma anche redarguito sull’argomento rimborsi dei mesi fermi del primo lockdown. Comunque ci sostengono con titubanza per non veder sperperati i loro sacrifici. Quindi ci troviamo tra l’incudine e il martello: mancate iscrizioni è probabile riduzione o perdita degli sponsor. L’avevo detto io....Almeno spero che ci siamo le condizioni per giocare! Qualche pensierino propositivo per l’immediato ci sarebbe in cantiere come la ristrutturazione dei calendari dei campionati! Ma verrei ascoltato? Sicuramente no! E anche questo farà parte di “ l’avevo detto io”!

- Così rischiano di saltare anche i campionati giovanili?

"Il rischio c'è e sarebbe un peccato far saltare due annate sportive consecutive ai ragazzi e ragazze dei settori giovanili. Non se lo meritano. Anche in questo caso, bastava un pò di buon senso. Da Luglio era possibile tornare a giocare, perchè non si è cercato in Luglio ed Agosto di far terminare i campionati giovanili 2019-20?"

- Però, alla fine, credi che si ripartirà?

"Speriamo. Credo che però la Federazione dovrà rimettere mano ai calendari ed ai gironi. Non penso che si ripartirà a Gennaio, forse a Febbraio - Marzo: in quel caso sarebbe il caso, anche per questioni logistiche - organizzative, di far disputare dei concentramenti provinciali, o regionali, da cui far uscire le migliori che si andrebbero a giocare una sorta di Poule Promozione per l'A3".


Last update: 2020-11-18 21:13

LA NEF OSIMO E LA VOLLEY YOUNG OSIMO NON SI FERMANO

La Nef Osimo e la Volley Young Osimo continuano la loro attività. Confermato dal CONI come l'attività pallavolistica a questi livelli sia di interessa nazionale, e che possa andare avanti nel rispetto dei protocolli di sicurezza, la società osimana ha pianificato nel dettaglio il lavoro sia per il maschile che per il femminile, dalla prima squadra della serie B fino al giovanile, visto lo spostamento dell'inizio dei campionati, fissati per metà gennaio.

Le due società hanno lavorato già da questa estate, nel massimo rispetto dei protocolli di sicurezza, per garantire l'attività dei proprio tesserati e guardando come sempre all'aspetto etico e sociale dello sport. In questo periodo pertanto si prosegue nel solco già impostato, ovviamente guardando a questi rinvii dei campionati.

"Proseguiamo a lavorare in assoluta sicurezza - chiarisce il Dg de La Nef Osimo Valter Matassoli - In questa fase, fino a poco prima delle festività natalizie, abbiamo impostato una nuova tipologia di lavoro con lo staff tecnico del maschile e del femminile. Infatti abbiamo delineato dei gruppi di lavoro, dalla serie B fino all'under 13, in cui far migliorare individualmente i nostri atleti dal punto di vista tecnico, poi a Gennaio si tornerà a lavorare di squadra in vista dell'inizio della stagione".

Infine una considerazione sul rinvio dei campionati a Gennaio. "E' una decisione figlia delle precedenti scelte portate avanti dalla FIPAV - conclude Matassoli - volte a preservare la serie A a discapito delle categorie inferiori e di tutto il giovanile, che sono la base del movimento. Pensare di impostare una stagione 2019-2021, con il senno di poi, non sarebbe stato così sbagliato".


Last update: 2020-11-06 23:09

GIOCHIAMO INSIEME!

La Volley Young Osimo non si ferma. Nonostante lo stop al minivolley imposto dall'ultimo DPCM, la società biancoblu ha trovato un modo per tenere in attività i piccoli pallavolisti.

Il gruppo del minivolley, molto numeroso con quasi 52 iscritti, purtroppo è stato fermato dalle attuali normative ma la voglia di volley dello staff tecnico non si esaurisce mai.

Infatti la squadra degli allenatori del minivolley formata da Giovanni Polidori, Matteo Palmieri, Ersilia Siano, Francesco Petrella, Marta Zandri, Maria Cirillo, ha così pensato di rendere custodi di un pallone i piccoli atleti, i quali lo dovranno “accudire” in queste settimane in casa grazie all’aiuto dei coach che pubblicheranno dei video con dei compiti da svolgere.

È un piccolo gesto da parte della società a dimostrare la vicinanza a tutti i piccoli atleti biancoblu costretti a casa in questo, speriamo breve, periodo.

Chiunque voglia può contattare direttamente gli allenatori Giovanni Polidori e Francesco Petrella per venire a ritirare l'amico pallone presso il Liceo in via Aldo Moro. Un grazie speciale a tutti quelli che continuano a sostenerci. Ci vediamo presto.

 


Last update: 2020-11-02 20:57

NOTA CONGIUNTA VOLLEY LIBERTAS OSIMO E VOLLEY YOUNG OSIMO

La Volley Libertas Osimo e la Volley Young Osimo esprimono soddisfazione per la decisione del sindaco in merito alla apertura delle palestre comunali, secondo i protocolli delle federazioni sportive e della  lettera e, comma 9, art 1 del DPCM. L’iniziale decisione di chiudere tutte le palestre comunali avrebbe penalizzato tutte quelle società sportive che lavorano in assoluta sicurezza, e nel rispetto dei rigidi protocolli sanitari ormai da un paio di mesi, nonostante le rispettive federazioni permettessero di far svolgere gli allenamenti.

I decreti ministeriali non mettono i sindaci nelle condizioni ideali per governare, anzi li lasciano in balia di provvedimenti che dicono e non dicono ma demandano. In merito allo sport il sindaco ha tutte le facoltà di chiudere le palestre ma farlo senza seguire criteri esposti da un decreto è come darsi un martellata nelle.....mani. Se il decreto avesse indicato che la decisione può essere presa (ad esempio) secondo l’indice di contagio della città, nessuno avrebbe potuto dire niente.

Comunque la Volley Libertas Osimo e la Volley Young Osimo approvano il provvedimento preso dall’Amministrazione Comunale. Un grazie da tutti i giovani della Volley Libertas Osimo e Volley Young Osimo, dagli Allenatori e dai Dirigenti.


Last update: 2020-10-29 11:26

PROSEGUE IL LAVORO DEL SETTORE GIOVANILE DEL VOLLEY OSIMANO

Il movimento giovanile della Volley Libertas Osimo e Volley Young è al lavoro. Definiti gli staff tecnici, le giovani promesse della pallavolo osimana, maschile e femminile, continuano gli allenamenti nel rispetto delle attuali normative anti-covid 19. Per il momento senza la possibilità di disputare i campionati ma l'importante è far fare sport ai giovani.

"Abbiamo iniziato ovviamente con la massima attenzione per il discorso del covid-19 - commenta Valter Matassoli, dt della Volley Young Osimo - però siamo riusciti ad avere gruppi giovanili composti da 15 atleti, garantendo per ogni squadra due allenatori in maniera di favorire la crescita dei ragazzi nel migliore dei modi. Anche per quanto riguarda il minivolley siamo molto soddisfatti perchè abbiamo avuto molte adesioni, quindi il movimento è in crescita".

 

STAFF TECNICO GIOVANILE VOLLEY LIBERTAS OSIMO:

 

ROBERTO PRUDENZA: Serie D ed Under 19

GIOVANNI POLIDORI: Under 17

FRANCESCO PETRELLA: Under 15

 

STAFF TECNICO  VOLLEY YOUNG OSIMO:

MATTEO PALMIERI - CORRADO GAMBINI: I° Divisione, Under 19 e 17, III° Divisione

FRANCESCO PETRELLA, assistente MARTA ZANDRI: Under 15

LAURA CAPODAGLIO: Under 15

MARTINA SACCOMANNO: Under 13

 

MINIVOLLEY:

Matteo Palmieri, Giovanni Polidori, Ersilia Siano, Maria Cirillo, Marta Zandri


Last update: 2020-10-21 16:00

CONTINUA LA PREPARAZIONE DE LA NEF OSIMO

La Nef Osimo prosegue a lavorare. Gli uomini di coach Roberto Masciarelli hanno affrontato un altro test amichevole contro il Montesivolley Pesaro ed il loro precampionato prevede altri due test amichevoli contro la Montesivolley, a Pesaro, e contro la Nova Volley a Loreto in vista dell'inizio del campionato.

La squadra prosegue gli allenamenti in maniera serrata, in cerca della migliore amalgama considerando il rinnovato roster. "Per quanto riguarda il nostro mercato è ancora aperto - commenta il Presidente Sergio Serrani - se troveremo una pedina utile alla nostra causa in un ruolo chiave come quello di schiacciatore lo prenderemo. La squadra sta lavorando bene e partiamo con un organico completamente rinnovato. Non è stato facile allestire questa rosa, viste le difficoltà del caso, e ci presentiamo ai nastri di partenza con otto nuovi elementi su un roster di 12 giocatori. Potremmo pagare dazio all'inizio però la nostra filosofia è stata quella di puntare su diversi giovani del posto per poterli valorizzare e lanciare per il futuro. E' una sorta di anno 0 ed abbiamo preso questa scelta un pò per l'aspetto economico, un pò perchè dal nostro vivaio possono arrivare dei giovani interessanti in prima squadra. C'è molto entusiasmo e siamo consapevoli che dovremo lottare per la categoria ma questa è una stagione difficile per tutti".

 


Last update: 2020-10-19 23:29

EMANUELE CAPORALETTI TORNA A LA NEF OSIMO

Gradito ritorno in casa La Nef Osimo. Infatti, nel gruppo che andrà ad affrontare la stagione 2020-21, si aggregherà anche l'opposto Emanuele Caporaletti, che già ha vestito questi colori nelle stagione passate. Giocatore carismatico e d'esperienza, classe '87 nativo di Recanati, ha alle spalle esperienze in A1 e A2 con la Pallavolo Loreto, poi è passato alla Nova Volley Loreto con cui ha giocato prima di passare, per due stagioni, a La Nef Osimo. Nell'ultima annata sportiva ha vestito la casacca dell' E.M. Company Volley in serie C. Un tassello prezioso per coach Roberto Masciarelli che può contare su un giocatore di sicuro affidamento.

Allo stesso tempo la società comunica che, per motivi personali, momentaneamente Salvatore Roberti non potrà aggregarsi alla prima squadra. La dirigenza osimana rimane quindi alla finestra per valutare eventualmente un altro profilo da inserire in organico.


Last update: 2020-10-09 23:07

LA NEF OSIMO PROSEGUE IL SUO LAVORO, IL PUNTO CON GIOVANNI POLIDORI

La Nef Osimo prosegue la preparazione in vista del campionato che avrà inizio il prossimo mese. I senza testa non vedono l’ora di tornare a calcare il parquet dopo mesi di inattività, come sottolineato da Giovanni Polidori, volto nuovo in campo nella rosa di coach Roberto Masciarelli.

Il 45enne ha grande esperienza anche a livello internazionale, prosegue la sua attività di allenatore del settore giovanile e per l'appunto con la novità di quest’anno con il rientro in campo in prima squadra dopo alcuni anni di inattività. Nato a Rieti, il centrale inizia la sua carriera con le giovanili della S.S. Lazio Pallavolo per poi inserirsi l’anno successivo in prima squadra con la Sisley Treviso, all’epoca la più quotata, non a caso in quei tre anni Giovanni conquista quasi tutti i trofei a disposizione, tra cui due scudetti, una Coppa dei Campioni, una Coppa delle Coppe e una Supercoppa europea. Giocatore che non ha bisogno di dimostrare nulla visto il suo palmares, è voglioso come i suoi compagni di tornare in campo.

“Finalmente dopo tanto tempo stiamo toccando la palla - esordisce il centrale - dopo varie settimane dedicate soprattutto alla tenuta fisica con Matteo Palmieri ora stiamo riprendendo il feeling con la sfera di gioco. Considerando il lungo tempo di inattività, l’ultima partita vera è stata a marzo, l’idea di eseguire degli allenamenti congiunti con altre società ci aiuterà sicuramente a riprendere il ritmo vero della partita. A livello personale mi sento molto fortunato e devo ringraziare i miei genitori - prosegue sorridendo Polidori - perchè mi hanno donato un corpo e una forza fisica tale da competere ancora con ragazzi di vent’anni. L’entusiasmo e la costanza è la base di tutti i sacrifici fatti, devo essere  un esempio sia per i più piccoli che alleno, sia per i miei compagni in prima squadra cercando di affrontare nel migliore dei modi questo campionato.”


Last update: 2020-10-06 22:41

AVVIO DELLA PREPARAZIONE PER LA NEF OSIMO, PARLA RICCARDO BALDONI

La Nef Volley Libertas Osimo si prepara per la stagione che sta per avere inizio. La Nef guidata anche quest’ anno da coach Roberto Masciarelli avrà come viceallenatore della prima squadra Riccardo Baldoni. Uomo di spessore, ex giocatore, con alle spalle esperienze sia a Senigallia che a Jesi, ci spiega come si sta svolgendo la preparazione dopo il lungo stop causato dal virus, visto che finalmente a novembre si torna sul parquet.

“Abbiamo anticipato la preparazione per avere più tempo per riprendere ritmo e modulare gli allenamenti rispetto ai tempi standard - esordisce il nuovo vice allenatore - abbiamo iniziato già dalla prima settimana a lavorare con la palla per abbinare i due tipi di allenamento, oltre alla preparazione fisica: considerando anche l’età media giovane, lavoreremo molto sui fondamentali in maniera importante. Insieme al coach Masciarelli - prosegue Riccardo - abbiamo stilato un programma concentrato soprattutto sulla ricezione. Questo sarà il lavoro almeno per le primissime settimane per poi tornare sul parquet con delleamichevoli e svolgere allenamenti congiunti con altre società limitrofe. Queste prove ci diranno effettivamente il nostro livello di preparazione in vista del campionato che verrà, soprattutto dopo la lunga pausa".

Soddisfazione da parte di coach Baldoni per la nuova avventura. "A livello personale mi sento di dire che è un onore far parte di questa società - sottolinea Baldoni – oltre al rapporto di lavoro e di stima, Masciarelli per me è un grande amico. Sarà un banco di prova importante per la mia carriera questa nuova esperienza, la prima in questa categoria, dopo aver svolto per anni il doppio ruolo di allenatore-giocatore e mi sento tutta la fiducia e la stima da parte sia della società che dal coach Roberto Masciarelli".


Last update: 2020-09-23 16:15

ANCHE LA VOLLEY YOUNG OSIMO GUARDA ALLA NUOVA STAGIONE

La Volley Young Osimo scalda i motori per la nuova stagione. Mentre prosegue spedita la campagna per le nuove iscrizioni al minivolley, con diverse adesioni giunte in segreteria, la società osimana si appresta a ripartire con il suo florido settore femminile. Confermate diverse squadre che prenderanno il via per la prossima stagione, la I Divisione, l'under 19, l'Under 17, due squadre di Under 15 e due di Under 13, a conferma della vitalità del movimento in rosa osimano.

“Siamo contenti di ripartire in sicurezza perché il nostro è un vivaio importante, in crescita sempre di più negli ultimi anni, in termini qualitativi e quantitativi, - commenta il dt Valter Matassoli - e credo che questo ci ripaghi degli sforzi compiuti in tutti questi anni. Si era lavorato anche alla possibilità di una squadra di serie C con un'altra importante società del territorio purtroppo è mancata la volontà, da parte di qualcuno, di portare avanti il progetto. Ciò nonostante andiamo avanti per la nostra strada, con la voglia di fare volley e di collaborare con chi sposa la nostra filosofia, come la Pallavolo Offagna, con la quale porteremo avanti il progetto iniziato due anni fa e che ci vedrà impegnati quest’anno nei campionati u17 e di terza divisione".


Last update: 2020-09-09 17:12

RIPARTONO I CORSI DI MINIVOLLEY DELLA VOLLEY YOUNG OSIMO

Ripartono a Settembre i corsi di minivolley della Volley Young Osimo. La società osimana, fucina di tanti giovani pallavolisti, vi aspetta per provare questo bellissimo sport nel rispetto delle normative Anti-COVID 19. Il minivolley è un tipo d'attività ludica che utilizza i gesti tipici della pallavolo. In quest'attività è di fondamentale importanza insegnare i primi elementi tecnici attraverso il gioco, inserendo situazioni divertenti, gratificanti e vincenti. I bambini vogliono giocare perché questo per loro è un bisogno naturale legato ad un corretto sviluppo psico-fisico: va ricordato inoltre che la principale caratteristica del gioco sportivo è la competizione e quest'ultima è implicita in ogni forma ludica attuata dai ragazzi. Dal 16 Settembre ogni mercoledì e venerdì, dalle ore 17.00, educatori e tecnici qualificati vi aspettano presso la palestra del Liceo "Campana" in via Aldo Moro. I corsi sono sia maschili che femminili, dai 6 ai 13 anni, con la prima settimana di prova gratuita. Il tutto, come detto, nel pieno rispetto delle normative anti-COVID 19 per far divertire in vostri figli in assoluta sicurezza. Per svolgere l'attività è necessario portare maglia, pantaloncini e due paia di scarpe, oltre alla mascherina. Le adesioni saranno possibili presso la segreteria della Volly Young Osimo dalle ore 18.00 alle ore 20.00 il mercoledì ed il venerdì. Per quest'anno, inoltre, la società ha pensato a diverse tipologie di pagameti per agevolare le famiglie. Cosa aspettate? Venite a trovarci! Per info e iscrizioni 3333230443 – 3476113750 - 3473672660.

Di seguito la modulistica per le iscrizioni:

AUTOCERTIFICAZIONI COVID-19 

PER VOLLEY LIBERTAS: http://www.mediafire.com/file/pw75jm9pohyp3al/AUTO+CERT-AGO+COVID-19+V-LIB20-21.docx/file

PER VOLLEY YOUNG: http://www.mediafire.com/file/cgw2ldmfdj67wq1/AUTO+CERT-AGO+COVID-19+VY20-21.docx/file

MODULI DI ISCRIZIONI

VOLLEY LIBERTAS: http://www.mediafire.com/file/5376lm0puw2mh7t/MODELLO+ISCR-AGO+VLIB+20-21.docx/file

VOLLEY YOUNG: http://www.mediafire.com/file/kwk5ymhjfgaa79w/MODELLO+ISCR-AGON+VY120-21.docx/file

MINIVOLLEY VOLLEY YOUNG: http://www.mediafire.com/file/fyquthdkew8ng9v/MODELLO+ISCR-MINI+VY20-21.docx/file


Last update: 2020-09-08 23:18

LA NEF OSIMO SI E RITROVATA PRIMA DI INIZIARE LA PREPARAZIONE

Primo incontro organizzativo per la nuova Nef Osimo con lo staff tecnico giallorosso nella splendida cornice dell'Hotel Numana Palace. Da lunedì 14 settembre si (ri)comincia in palestra al PalaBellini: tanto entusiasmo ed un'occasione per ritrovarsi e conoscere i volti nuovi.

Il dg Valter Matassoli ha salutato la squadra, mentre coach Roberto Masciarelli ha motivato i suoi in vista della ripresa: “Siamo contenti di tornare a giocare a volley dopo così tanto tempo – ha rimarcato l'allenatore giallorosso – Ovviamente sarà una ripartenza diversa dal solito visto il periodo di stop così lungo. Siamo una squadra rinnovata rispetto alla passata stagione ma siamo un mix di giovani e giocatori esperti. I senior dovranno mettere la loro esperienza al servizio della squadra, mentre l'entusiasmo dei giovani ci darà quel qualcosa in più in mezzo al campo".

Inizierà quindi lunedì la marcia d'avvicinamento al campionato di serie B, con l'inizio previsto il 7 Novembre, prima uscita in trasferta ad Alba Adriatica, per poi proseguire sabato 14 Novembre, prima uscita al PalaBellini con subito il derby contro Loreto, per chiudere il girone d'andata sabato 30 Gennaio, contro la Paoloni Macerata. La regular season si chiuderà il 1 Maggio. Le gare interne si svolgeranno come sempre al PalaBellini. 


Last update: 2020-09-08 22:56

LA NEF OSIMO AL LAVORO PER LA PROSSIMA STAGIONE. IL DG MATASSOLI: “LO SPORT VENGA SUPPORTATO IN QUES

La Nef Osimo al lavoro per programmare la prossima stagione. La società osimana è in piena attività su più fronti per pianificare al meglio l’annata sportiva 2020-2021. Dopo il gran lavoro svolto per far partire, in totale sicurezza, i centri estivi rivolti anche ai tesserati FIPAV, la dirigenza di Piazzale Bellini sta mettendo in ordine i tasselli per l’allestimento dell’organico del prossimo campionato di serie B, a cui parteciperà lo storico sodalizio biancoblu.

“Innanzitutto desidero ringraziare gli sponsor che, nonostante la difficoltà del momento, – commenta Valter Matassoli dg de La Nef Osimo – hanno comunque garantito il loro impegno per la prossima stagione: anche se c’è stata una riduzione delle sponsorizzazioni, rispetto al passato campionato, non possiamo che ringraziarli perché hanno deciso di sostenere il nostro progetto che, oltre alla valenza sportiva, ha anche una valenza sociale non indifferente. In tal senso siamo state una delle poche società cittadine che ha deciso di puntare sui centri estivi: una decisione non facile, vista la situazione del COVID-19 che ha imposto dei nuovi rigidi protocolli, ma abbiamo deciso di fornire questo servizio alla cittadinanza, convinti dell’importanza di tale opportunità per le famiglie, arrivando ad avere 120 presenze. Siamo riusciti a partire in totale sicurezza grazie ad un lavoro di squadra e siamo riusciti a perfezionare il protocollo per gli allenamenti dei ragazzi del volley, riuscendo a far disputare loro delle partite in totale sicurezza durente le sedute di allenamento, tanto che anche la FIPAV ci ha fatto i complimenti”.

Una valenza sociale che va di pari passo con quella sportiva. “Stiamo lavorando per allestire la squadra per la prossima stagione – continua Matassoli – con un nuovo progetto volto alla valorizzazione dei giovani locali. La serie B deve essere l’apice del progetto giovanile della Volley Libertas Osimo, che ha alle basi tutto il vivaio e la serie D. La scorsa stagione abbiamo lanciato in prima squadra il giovanissimo e promettente Alessio Paolucci, quindi il nostro obiettivo deve essere volto a lanciare dei giovani prospetti del panorama regionale. Non dimenticandoci del femminile con la Volley Young Osimo, visto che la prossima stagione disputerà la serie C insieme ad altre due società della zona. Vista la situazione economica del momento, fare squadra è importante ed anche in questo caso la serie C sarà l’apice del nostro progetto che ha alla base un florido vivaio.”

Il dg Matassoli chiude con una richiesta. “Faccio un accorato appello – conclude il dirigente osimano – Innanzitutto alle istituzioni cittadine: visto il momento difficile chiedo una vicinanza alla nostra società da parte dell’Amministrazione Comunale: per esempio sul discorso del costo della gestione degli impianti perché in momenti così difficili lo sport deve essere supportato, soprattutto nel caso vi sia un aspetto sociale forte come nel nostro caso. In tal senso chiedo un confronto costruttivo con il Sindaco per ricevere anche le sue proposte o consigli. Inoltre mi rivolgo anche ad altri imprenditori della città che abbiano l’interesse e la possibilità di sostenere il nostro progetto, per farlo continuare nel corso degli anni”.


Last update: 2020-07-06 13:39

RITORNO AGLI ALLENAMENTI PER I GIOVANI DE LA NEF VOLLEY LIBERTAS OSIMO E LA NEW PLAST VOLLEY YOUNG O

La Nef Volley Libertas Osimo e la New Plast Volley Young Osimo hanno ripreso gli allenamenti in sicurezza. Il volley giovanile osimano è tornato sul parquet in questo mese di Giugno, un primo segnale di ritorno alla normalità dopo il periodo di lockdown imposto dal COVID-19. In un PalaBellini sanificato e predisposto secondo le linee guida della FIPAV, i giovani pallavolisti osimani sono tornati a prendere confidenza con il pallone sotto gli occhi attenti dei loro istruttori e del COVID Manager, il cui compito è quello di coordinare e verificare il rispetto delle disposizioni riportate nel protocollo FIPAV finalizzate a prevenire la diffusione del contagio da COVID-19. Uno dei capisaldi è ovviamente quello di garantire il distanziamento tra gli atleti, concentrandosi sugli aspetti di preparazione fisica, di allenamento tecnico individuale e di esercizi in piccoli gruppi. Come detto un primo passo verso la normalità, con i giovani pallavolisti osimani contenti di poter tornare sul campo da gioco. Un ringraziamento va anche ai due "main sponsor" LA NEF e NEW PLAST.


Last update: 2020-06-16 09:10

IL CENTRO ESTIVO SUMMER 2020 ORGANIZZATO DALLA VOLLEY YOUNG OSIMO

Tornano i centri estivi targati Volley Young Osimo. Dal 15 Giugno vi aspetta un mondo di divertimento e di sport insieme, per tutti i ragazzini e ragazzine dai 6 ai 13 anni. Il Centro Estivo Summer 2020 è proposto dalla storica società di volley osimana, che già in passato con successo ha proposti diversi centri estivi, con una formula quest'anno ovviamente rivista per sposarsi con le nuove normative anti COVID-19. Il programma settimanale prevede dalle 7.45 alle 8.15 l'inizio accoglienza e e le procedure del protocollo di sicurezza, poi fino alle 12.30 attività ludiche e sportive presso il PalaBellini e lo stadio "Diana" di Osimo, garantendo sempre la sicurezza dei partecipanti, mentre una volta alla settimana si andrà per tutta la mattinata in piscina. Il tutto ovviamente con la presenza di istruttori qualificati e con il coordinamento di Giovanni Polidori. Il Centro Estivo termina il 31 Luglio 2020. La Volley Young Osimo crede fortemente in questo progetto volto anche alla crescita, alla socializzazione ed al divertimento dei partecipanti, e nonostante le attuali normative scende in campo, contando anche sulla collaborazione di tutti voi. Un ringraziamento all'U.S. Osimana nella persona del presidente Antonio Campanelli per aver messo a disposizione lo stadio "Diana". Per info Valter Matassoli:  071718301 – 3473672660 (d.t Volley Young) e Giovanni Polidori: 3450829135 ( responsabile dei centri estivi e covid man).

I link per scaricare i moduli di iscrizione e le norme di comportamento:

 

https://www.mediafire.com/file/pybhegufzlvmk4d/MODULO_ISCR-CENTRI_EST2020.docx/file

 

https://www.mediafire.com/file/ax5xmxmfbcc1lci/Norme_comportamentali_Rev.2_%28Alleg._1%29.docx/file

 

http://www.mediafire.com/file/tgpl8f77tk7gufb/Modulo_di_Autocertificazione_COVID-19.docx/file

 


Last update: 2020-06-02 11:09

LA VOLLEY YOUNG OSIMO LAVORA PER ORGANIZZARE I PROSSIMI CENTRI ESTIVI

La Volley Young Osimo è al lavoro per organizzare il prossimo centro estivo, rivolto ai ragazzini della Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado. La società biancoblu vuole recuperare il tempo perso in questo momento di chiusura forzata a causa del COVID-19 e ripartire con più entusiasmo di prima. In attesa di annunciare tutti i dettagli, vi aspettano tanto divertimento, sport e gioco in compagnia ma rispettando tutti gli standard per la sicurezza, fino alla fine di Luglio. Per info 347-3672660.


Last update: 2020-06-01 13:42

LA NEF VOLLEY LIBERTAS OSIMO E LA NEW PLAST VOLLEY YOUNG OSIMO PRESENTANO IL PROTOCOLLO DI SICUREZZA

La Nef Volley Libertas Osimo e la New Plast Volley Young Osimo hanno stilato il "Protocollo Sicurezza Osimo", un documento che ha lo scopo di individuare alcune linee guida precise per garantire una riapertura degli impianti sportivi in sicurezza. La possibilità di riprendere l'attività sportiva, anche nei prossimi mesi, ha una forte valenza dal punto di vista sociale per far sì che i giovani osimani siano impegnati con lo sport, dopo questo lungo periodo di quarantena, ovviamente in assoluta sicurezza ed evitando così possibili fenomeni di aggregazione senza le dovute precauzioni. E' importante trovare un protocollo quanto più condiviso dalle altre realtà sportive cittadine, che può essere adattato dalle diverse società in base alle loro esigenze e crediamo sia importante poter far ripartire lo sport in sicurezza. Considerando che dal 18 Maggio sarà possibile svolgere gli allenamenti di squadra, tale documento si spera sia condiviso dalla stessa Amministrazione Comunale, affinchè le società sportive possano riprendere a lavorare ed arrivare così a Settembre con un "piano d'azione" definitivo ed attuabile. Per ulteriori informazioni è possibile contattare Valter Matassoli (valter.email@libero.it).

 

PROTOCOLLO DI SICUREZZA

 

PUNTO ZERO: LA FAMIGLIA

 

  • I genitori di ogni atleta devono espletare il primo passo per la sicurezza seguendo una serie di interventi informativi e assistenziali verso il proprio figlio
  • Assistere all’inserimento nella borsa, oltre all’abbigliamento idoneo alla pratica sportiva dell’allenamento, tutto l’occorrente necessario (kit) per poterlo svolgere secondo quanto prevede il protocollo di sicurezza di utilizzo dell’impianto sportivo: dall’entrata e uscita, dagli spogliatoi all’impianto di gioco, allo svolgimento dell’attività. Più precisamente il kit dovrebbe comprendere: copri scarpe, mascherine, guanti monouso, prodotto igienizzante personale, borraccia personalizzata, piccolo telo da mettere al pantaloncino per asciugare il sudore, telo medio per la seduta in panchina o sul gradone, telo post allenamento. Per l’allenamento: 2 t-shirt, pantaloncino, calzini, scarpe da usare solo in campo e non nel trasferimento alla struttura sportiva, felpa o tuta. Aggiungere polsini e fascia alla testa per asciugarsi dal sudore.
  • Misurare un’ora prima dell’allenamento la temperatura corporea che non deve superare i 37°. Questo fino a quando la società non si munisca di termometro laser.
  • Compilare una liberatoria all’interno della quale si dichiara la temperatura del figlio e si deresponsabilizza la società da qualsiasi conseguenza dovuta al mancato rispetto delle indicazioni al punto zero. La liberatoria va consegnata ogni volta che c’è l’allenamento al proprio allenatore. In assenza, l’atleta non potrà prendere parte all’allenamento.
  • Raccomandare il figlio di seguire attentamente il percorso di entrata e uscita dall’impianto sportivo, di come comportarsi all’interno dello spogliatoio prima e dopo l’allenamento, di riporre il suo vestiario nella borsa chiudendola, di scegliere un posto di seduta all’interno del campo di gioco (distante almeno 2m da un compagno di squadra) dove riporre il kit di prevenzione e la borraccia personalizzata.

 

 

 

PUNTO UNO: LA SOCIETA’ SPORTIVA

 

La Società Sportiva si impegnerà per quanto segue:

 

  • Informare le famiglie con video e comunicati cartacei per quanto esposto al punto zero.
  • Curare la struttura di allenamento:
  1. L’impianto conoscerà un punto base ripartenza con iniziale sanificazione degli ambienti da parte di una ditta specializzata che rilascerà apposito certificato, analogicamente con quanto previsto per la ripresa delle attività economiche (superficie della palestra, spogliatoi, aree pertinenziali)! Si sta cercando di capire quali sono i costi e se sono a carico della società sportiva o dell’Ente proprietario;
  2. Ogni giorno, prima dell’inizio di qualsiasi attività, l’impianto verrà pulita a fondo (ivi compresi corridoi e spogliatoi) da uno o più addetti della società. Questo staff ha inoltre il compito di sanificare quotidianamente con prodotti disinfettanti sanitari, rubinetti, maniglie delle porte e sarà tenuto a scrivere, su un apposito registroaffisso alla bacheca dell’Associazione, a che ora sono iniziate le operazioni di pulizia e a che ora sono terminate e apponendo una sottoscrizione;
  3. Gli allenatori impegnati in quella stessa giornata non potranno iniziare gli allenamenti con i ragazzi se, per qualsiasi motivo, l’impianto quel giorno non sia stato sanificato non risultando le indicazioni giornaliere e la sottoscrizione dello staff societario addetto a tale mansione. I ragazzi pertanto, in assenza di prova della avvenuta sanificazione, non saranno fatti entrare in palestra.
  4. Una volta a settimana, la pulizia dello staff addetto della società avverrà con prodotti sanificanti anche sui pavimenti;
  5. Al momento dell’ingresso, l’allenatore (che sarà fornito di mascherina e guanti in lattice monouso) dovrà misurare con termometro laser la temperatura corporea degli atleti. Gli atleti che superano i 37° non verranno fatti entrare in palestra e se minori e non accompagnati verranno allertati i genitori. Data la palese difficoltà nel mercato di reperire al momento termometri laser, vigerà l’obbligo della liberatoria/ auto-certificazione in capo agli atleti che si presenteranno in palestra con un modello di auto-certificazione (per i minori sarà redatta da un genitore) in cui si attesterà che l’atleta, un’ora prima dell’ingresso in palestra, ha provveduto a misurare la propria temperatura corporea e che detta temperatura non supera i 37 gradi. In caso di assenza di tale auto-certificazione (fino a che la procedura non verrà sostituita dalla misurazione con termometro laser da parte dell’allenatore), l’atleta non potrà entrare nella struttura sportiva.
  6. Un distributore di gel igienizzante per le mani verrà collocato all’interno della sede dell’attività dove gli atleti potranno igienizzarsi a loro piacimento durante la seduta e, comunque, con obbligo dell’allenatore a metà allenamento di igienizzazione dei guanti mono-uso;
  7. All’interno dei bagni verranno collocate postazioni di igienizzazione (con prodotti spray sanificanti e carta igienica) con obbligo, per chi dovrà espletare bisogni fisiologici, di sanificare autonomamente subito dopo il sanitario utilizzato. Detto obbligo sarà sancito anche da cartelli appesi nei bagni.

 

 

 

PUNTO 2 STRUTTURA DELL’ALLENAMENTO

(specifico per la pallavolo)

 

  • Gli allenamenti avverranno a porte chiuse;
  • Tenuto conto che dei volumi del Palabellini e la palestra del liceo scientifico in Via A. Moro, verranno consentiti allenamenti a gruppi di massimo 12 persone in modo tale da garantire a ciascuno uno spazio libero di oltre 40 metri quadrati;
  • Gli allenamenti verranno focalizzati su tecnica individuale e fondamentali dinamici (con esercizio a coppie o a tre a distanza interpersonale di 5-6 metri) senza esercizio tradizionali di gioco 6×6, non garantendo tale formula il distanziamento necessario tra atleta e atleta. 
  • Unica modalità di esercizio collettivo consentito sarà il 3X3 così strutturato: verrà disegnato un campo diverso dal tradizionale (si tratta di un campo con 3 aree ben distinte e separate) con una striscia adesiva bianca e rossa ben visibile che dividerà ogni metà campo in due fino alla soglia della “prima linea”. Due giocatori avranno come spazio di competenza pertanto un corridoio di 4,5 metri per 6 metri con esclusione pertanto dell’area di prima linea (area di 3 metri x9) che sarà di competenza del terzo giocatore (alzatore) e con modalità di attacco dalla seconda linea. Tale modalità di gioco permette il distanziamento certo almeno di 2,5 metri interpersonale in ogni situazione di gioco (si tenga conto che la metà campo in cui insistono i 3 giocatori è pari a 81 metri quadrati. Pertanto, potranno giocare temporaneamente 6 persone in tutto il campo (metà da una parte e metà dall’altra). 

 

 

PUNTO 3: COMPORTAMENTO ETICO PER L’ALLENAMENTO

 

  1. Gli atleti, che dovranno presentarsi già in tenuta ginnica, entreranno 12 alla volta in quattro distinti spogliatoi (3 per spogliatoio), così da garantire il distanziamento nello spogliatoio di almeno 3 metri l’uno dall’altro e al solo fine di cambiarsi le scarpe e/o cambiarsi la maglia che dovrà comunque essere riposta nel proprio borsone e non appesa. Ogni atleta porterà con sé un asciugamano o telo da mare per coprire la seduta nella panchina dello spogliatoio;
  2. La doccia sarà vietata e dovrà essere fatta nella propria abitazione;
  3. Al fine di evitare assembramenti, gli atleti del turno successivo attenderanno fuori dalla palestra (mantenendo il distanziamento interpersonale di un metro) il momento dell’ingresso ed entreranno solo quando tutti gli atleti del turno precedente saranno usciti. 
  4. Gli atleti che hanno terminato l’allenamento usciranno dalla porta di ingresso del pubblico, dalla parte opposta dell’ingresso atleti, così da garantire un deflusso senza che i flussi in entrata ed in uscita entrino in contatto;
  5. A garantire tale operazione in sicurezza sarà l’allenatore o un dirigente (genitore volontario) che vigilerà sulla distanza interpersonale e che acconsentirà all’ingresso dei nuovi atleti al momento dell’uscita degli atleti precedenti dalla diversa porta di ingresso;
  6. Le procedure a cui saranno tenuti gli atleti saranno sintetizzate in cartelli appositiaffissi in più parti della palestra e ben visibili;
  7. Prima dell’inizio dell’attività (punto zero) e dopo ogni giornata di allenamenti, i palloni utilizzati verranno tutti sanificatida un addetto della società con una spugna intrisa di una soluzione che contiene: acqua tiepida, sapone neutro, alcool;
  8. La società individua i dirigenti tenuti al controllo periodico in ordine al rispetto delle disposizioni relative al protocollo di sicurezza con incarico, ad ogni visita ispettiva, di trascrivere sul registro di palestra la data e l’ora del controllo nonché di segnalare eventuali irregolarità riscontrate. 
  9. Ogni atleta porterà con sé guanti in lattice mono-uso (o guanti in nitrile) e mascherina. I guanti saranno indossati all’interno dello spogliatoio e tutto l’allenamento si svolgerà con i guanti mono-uso. Al termine dell’allenamento (a metà del quale l’allenatore farà sanificare le mani protette dai guanti stessi), i guanti verranno buttati su apposito raccoglitore e, a fine giornata, il sacco raccoglitore sarà chiuso e conferito nelle apposite aree di raccolta rifiuti. La mascherina dovrà essere tenuta sul collo e indossata regolarmente solo quando l’allenatore parlerà per spiegare gli esercizi (ovviamente a distanza di sicurezza) o nei momenti di pausa dell’allenamento;
  10. Ogni atleta porterà con sé un asciugamano o telo da mare per proteggere la seduta nella panchina degli spogliatoi ed un secondo asciugamano di piccole dimensioni che dovrà tenere con sé infilato nei pantaloncini o tuta per detergersi il sudore in caso di necessità;
  11. Ogni atleta porterà con sé in palestra una propria borraccia personalizzata o bottiglia di acqua e berrà solo dalla propria bottiglia/borraccia.

 

La Libertas Osimo, che ha già acquistato prodotti sanificanti, DPI per allenatori e dirigenti, gel igienizzante per le mani per gli atleti, sarà pronta alla ripartenza, se consentita, già da lunedì 18 maggio p.v. Dopo la ri-partenza di tale progetto pilota (presso impianto comunale di P.le Bellini), valutati i risultati, si potrà dopo due settimane programmare la ri-partenza anche in altro impianto comunale (anche eventualmente co-gestito).

Si ritiene che il Sindaco, valutata la portata sociale del progetto, è perfettamente in grado di autorizzare la ripartenza così come progettata.

Si chiede pertanto a questa Pubblica Amministrazione, valutata anche la importante e fondamentale ricaduta sociale (oltre e prima che sportiva) della ripartenza dello sport dilettantistico di condividere in termini convinti tale protocollo presentandolo anche, quale progetto “pilota” alle Autorità regionali e impegnarsi affinchè, sulla base delle indicazioni qui articolate, venga consentita il 18 maggio la ripartenza in sicurezza.

Si chiede pertanto al Sindaco, dopo apposita istruttoria dei servizi sociali interessati e dopo gli approfondimenti tecnici e logistici, l’autorizzazione nel territorio all’avvio del presente progetto sportivo e sociale che supera il concetto stesso di sport di squadra (il progetto in sé non prevede mai il gioco tradizionale della pallavolo) e che può rappresentare, anche per altre realtà sportive e sociali, un modello organizzativo da attuare per avviare in termini rigorosi la fase 2 anche per i nostri giovani.

L’obiettivo può sintetizzarsi nell’espressione: “A Osimosiamo pronti per la Fase 2° ”.

 

 

La Nef Volley Libertas Osimo - New Plast Volley Young Osimo


Last update: 2020-05-15 18:41

Proposta per lAmministrazione Comunale

La Volley Libertas Osimo e la Volley Young Osimo propongono alle società sportive osimane una collaborazione volontaria a favore dell'Amministrazione Comunale per il controllo delle aree verdi e dei parchi pubblici affinchè si possa favorire la loro apertura dal 4 Maggio per una maggiore fruibilità da parte dei genitori insieme ai loro figli. L'idea è quella di mettere a disposizione gli istruttori delle società sportive che vogliono aderire all'iniziativa, favorendo un momento di svago e di gioco per i più piccoli nel rispetto della sicurezza e delle distanze richieste dalle attuali normative, vista l'impossibilità, in questa fase, dell'utilizzo delle aree gioco. Si tratterebbe, da parte delle società, di un impegno non troppo gravoso dal punto di vista dell'impiego dei propri istruttori ma che permetterebbe di offrire un servizio alla cittadinanza, specialmente ai genitori ed ai bambini che potrebbero uscire e stare all'aria aperta in sicurezza e divertendosi. L'idea può essere estesa anche alla Pista Ciclabile "Girardengo", garantendo spazi per i più piccoli e vietandola momentaneamente ai runners ed ai ciclisti, visto l'importanza di garantire spazi adeguati ai più piccoli dopo il periodo di chiusura in casa. In tal senso si propone anche la possibile apertura dei campi di calcio ( veri polmoni verdi) per garantire maggior spazio per la mobilità cittadina di genitori, dei nonni e dei loro figli. La proposta attualmente è al vaglio dell'Amministrazione Comunale.


Last update: 2020-05-04 11:32

LIDEA PER UN CAMPIONATO 19-21, IL PENSIERO DI COACH ROBERTO MASCIARELLI

L'idea del campionato 19-21 è una proposta partita dalla Volley Libertas Osimo, condivisa da tutta società osimana e dallo staff tecnico. Anche coach Roberto Masciarelli, navigato uomo di volley, trova questa soluzioni sensata visto l'annullamento dei campionati da parte della FIPAV.

"Dopo la giusta sospensione da parte della Federazione, - ammette coach Masciarelli - vista l'attuale emergenza sanitaria si è optato per l'annullamento dei campionati che lascia diversi dubbi per il futuro. Posto che in diversi ambiti sportivi l'annata attuale è stata annullata, proporrei di cristallizzare le classifiche e di non annullare tutto partendo, quando sarà possibile, da dove ci si è fermati nello stesso periodo del 2020. Almeno per i campionati di categoria. Le fasi finali dei campionati giovanili terminarli entro dicembre 2020 (si rispettano così le vecchie fasce di età) elaborando nel contempo un calendario più snello di attività agonistica del 2021 per le nuove fasce di età. Così si può avere più tempo per  capire quali saranno le risorse economiche a disposizione, valutare le proposte delle federazioni in termini di congelamento delle tasse in generale e predisporre un dispositivo per la sicurezza sanitaria degli atleti che tuteli la società e chi la rappresenta. Non è facile considerando i tempi, i calendari e le esigenze dettate dagli obbiettivi dei diversi sport ma  se   sono   state   spostate   le   Olimpiadi,   forse   è   possibile   far   slittare   di   un   po'   tutto,   magari

adattando lo slittamento alle problematiche delle varie discipline". La società osimana ha lanciato l'idea per aprire un dibattito e cercare di aprire un tavolo su questa proposta con le altre società e la Federazione.

"E' stato elaborato un primo documento che può essere integrato e sviluppato - rimarca Masciarelli - Sicuramente il progetto 19-21 permette sia evitare di pagare nuovamente le tasse di iscrizione perche’ quelle scadenze sono gia’ state pagate lo scorso anno, quindi gli impegni economici dello scorso anno non sono vanificati. Inoltre in questo modo si puo’ avanzare una richiesta per un intervento sulle tasse piu’ articolata e a lungo termine. Le societa’ quindi hanno meno pressione e piu’ tempo per:

- Trattare con sponsor (conferme, ricerche di nuovi)

- Riorganizzare una partenza dei programmi procrastinata almeno a ottobre per quanto riguarda le fasi di avviamento di qualsiasi livello.

- Chiedere alla federazione una forma di assistenza per ridurre i costi di gestione, tramite l'intervento delle istituzioni, sia per incentivare gli sponsor, sia per le tariffe delle utenze e degli impianti sportivi, sia per l'assistenza sanitaria specifica in un contesto così particolare."

Ovviamente il tempo per affrontare questo progetto ancora c'è. "Siamo gia’ nel periodo in cui si incomincia a fare ipotesi e di avviare, almeno sulla carta, un programma di massima per l’anno a venire - continua Masciarelli - A mio avviso per questo argomento non vedo differenze tra ripartire come sempre o con il 19-21. Anzi qui si potrebbero avanzare richieste paritetiche. Le rose delle squadre vanno impostate a seconda degli obiettivi, delle proposte tecniche e delle disponibilita’ economiche soprattutto. In questa maniera il programma delle attivita’ prende forma e le societa’ dovranno procedere ai vari tesseramenti (dirigenti, tecnici, atleti). Se si riparte alla vecchia maniera - conclude coach Masciarelli - non saremmo in grado di fare come le vecchie maniere ci hanno abituato".


Last update: 2020-04-30 15:18

MATASSOLI: *LIDEA PER IL PROGETTO PER LA STAGIONE 2019-21*

La pallavolo nazionale e regionale si interroga sul come ripartire vista l'emergenza COVID-19 che ha condizionato l'attuale stagione sportiva. Diversi dubbi animano le società sportive, di ogni disciplina sportiva, perchè il futuro appare tutt'altro che roseo. Anche il volley dovrà fare i conti con un mutato quadro generale, che imporrebbe delle decisioni anche per certi versi rivoluzionarie per far sì che il movimento non debba dire addio a diverse realtà sportive. In quest'ottica potrebbero sparire diverse società, come afferma il DG della Volley Libertas Osimo Valter Matassoli che abbiamo intervistato.

Ciao Valter, come vedi la ripartenza dopo la decisione della FIPAV di annullare i campionati?

"La conclusione dei campionati era scontata e necessaria ma l’annullamento per la stagione 19-20 ha come conseguenza una ripartenza che segue direttive consolidate. Quindi, da meta’ luglio, chi vuole partecipare alla nuova stagione 20-21 dovra’ assolvere una serie di impegni: dall’affiliazione alle tasse dei tesseramenti ed iscrizioni con tempi scanditi dal livello di campionato. A tutt’oggi l’unica cosa certa e’ la crisi economica e sanitaria che stiamo vivendo. Per una societa’ sportiva e il suo direttivo e’ difficile conoscere ora il budget a disposizione (sponsor, quote iscrizioni, contributi enti). Le societa’ non sono coperte da una nuova normativa da seguire per la salute degli iscritti e per le responsabilita’ da rispondere. Quale presidente oggi e’ disponibile a firmare per partire così? Un’altra cosa certa e’ il recente passato: un potenziale che ogni societa’ conosce attraverso i suoi iscritti, il suo staff tecnico, i collaboratori. Un nucleo che dovra’ adattarsi alle nuove ed imprevedibili esigenze. Siamo nell’anno preolimpico, quindi la Federazione non rinuncera’ (a mio avviso non deve) a un nuovo flusso di entrate, sperando che non proponga una manovra caramella tipo i 600 € del contributo dello stato. E’ molto probabile che la Federazione, anche se a malincuore, accetti la scomparsa di societa’ (quelle piu’ deboli) perche’ comunque manterra’ la massa e quindi contare su discrete entrate".

Tu sei uno dei fautori della stagione 19-21, di cosa si tratta?

"L’idea 19-21, chiede di rivedere l’annullamento dei campionati a favore della sospensione degli stessi proponendo una ripresa a gennaio 2021 secondo un percorso articolato ma non difficile da attuare. Una richiesta per avere tempo e razionalita’ per prendere decisioni ed avanzare proposte, e per non buttare al vento le energie profuse lo scorso anno. A luglio le societa’ non devono assolvere nessun impegno verso affiliazioni e altre tasse di tesseramenti ed iscrizioni perche’ gia’ versate lo scorso anno. Le uniche tasse da pagare sono quelle relative alle attivita’ che ripartiranno a gennaio 2020. Infatti è un capitolo di spesa in meno da inserire nel bilancio societario. Considerato che la crisi economica non sara’ superata in tempi brevi, si potra’ avanzare una proposta di congelamento delle quote tasse per il prossimo quadriennio. Inoltre la Federazione non ha nuove entrate e quindi non e’ razionale chiedere detassazioni".

Però non basterebbe solo l'intervento della Federazione per un'idea del genere.

"Infatti possiamo avanzare un documento per chiedere alla federazione una serie di interventi decisi e utili alla diminuzione dei costi di gestione facendo pressione verso:

  • L’ENTE REGIONE  per contributi finalizzati all’acquisto di attrezzature e mezzi
  • GLI ENTI PROVINCIA E COMUNE per revisione sostanziale delle tariffe di affitto impianti e delle utenze. Anche laddove gli impianti vengono dati in gestione. (il Coni qui potrebbe essere di supporto).
  • A TUTTI GLI ENTI CITATI per abbassare i costi per le visite mediche per l’idoneità agonistica e per le nuove normative, un'iniziativa che alleggerisce le preoccupazioni economiche delle famiglie.
  • FEDERAZIONI REGIONALI E TERRITORIALI per rivisitazione delle formule di svolgimento dei campionati. Adeguamento delle tasse di iscrizione e tasse gara e valutare magari una detassazione a chi occupa posizioni importanti in classifica. Un po' di meritocrazia non guasta".

In tanti però potrebbero obiettare che un'idea del genere non è facilmente attuabile.

"Ipotizzare la ripresa dei campionati di serie e quella giovanile da gennaio non e’ poi cosi’ utopistico dato che da ora fino a Dicembre c'è il tempo necessario per pianificare nel migliore dei modi il tutto. Senza dubbio l'obiettivo è quello di dar vita ad un progetto articolato dove:

  1. pianificare la parte finale della scorsa stagione agonistica giovanile.
  2. mettere sul tavolo una proposta per rivedere i tempi del mercato
  3. programmare l'attivita’ 2020 e conseguente ripartenza 2021 oltre a rivedere l’impiego degli under in campo e degli over.

Si spera che in questo lungo periodo le societa’ trovino le risorse per i loro programmi e, se in itinere, qualche societa’ decida di ritirarsi vengano applicate, per loro, le misure sempre applicate (senza sanzioni pecuniarie). Ovviamente si auspica che in questo periodo si elabori una normativa per le misure di sicurezza sanitaria".


Last update: 2020-04-22 18:01

IDEA 19-21

Per me va bene fare proposte out out ma che siano sorrette da un documento che racchiude proposte per andare avanti nel modo migliore. Non mi piace molto l'idea di ricevere una caramella togliendo o abbassando tasse solo per un anno! Paragono questo al contributo dei 600€ dati dal governo a sostegno di chi ha partita iva e lavora in privato. Dopo, passato l'anno che ne sarà?

Ho il timore che la federazione non tema la scomparsa di 30\40 società perché la massa rimarrà comunque. Come successo verso il 2007 se non sbaglio!

Credo che bisogna collaborare (se ci sono i mezzi) con la federazione specie in questo anno che ci porta alle olimpiadi. E' innegabile quanto abbia influito la crescita delle nostre nazionali per la credibilità della pallavolo e della sua visibilità (sponsor) e quanto siano importanti i processi formativi sia sui giovani che sui tecnici.

Sono altresì convinto che se tutti insieme, oltre al messaggio di nostre vere preoccupazioni già partito (articolo sul giornale), elaboriamo un documento importante, potremmo avere molta più attenzione e considerazione.


 

Tra la meta’ di luglio e settembre di solito devono essere fatte affiliazioni – iscrizioni ai campionati – tesseramenti societari e altri ancora:


 

1 – data l’incertezza economica, non so quale societa’ sia pronta per assolvere a tali scadenze che non si limitano solo all’esborso del dovuto, ma impegnano poi nelle onerose gestioni delle attivita’ fino a maggio 2021. Questo potrebbe portare allo stop di qualche societa’ (specie le piu’ deboli).


 

La reazione che si registra ora da parte delle societa’ e’ quella di un out out: abbattere le tasse o non ci si iscrive! Riferendosi alla stagione 20-21.

Io mi pongo una serie di domande:


 

• E dopo la fine stagione 20-21? Si ritorna come prima magari con tasse a salire progressivamente per risanare il debito?

• E’ razionale chiedere un intervento totale sulle tasse? La federazione con le entrate sostiene le attivita’ delle nazionali e quindi il beneficio di ritorno su tutto il movimento in termine di valenza dello sport, dell’immagine utile per la ricerca degli sponsor, della formazione tecnica sia dei giovani che dei tecnici. Siamo anche alla vigilia dell’anno olimpico considerato il rinvio.non possiamo non tenerne conto.

• Come si fa a programmare senza risorse? La velocita’ della ripresa economica condiziona la velocita’ di riorganizzazione.

• Quale presidente si arma di coraggio e firma ora in questo momento?


 

Perche’ 19-21 allora?


 

1- Perche’ quelle scadenze sono gia’ state pagate lo scorso anno. Gli impegni economici dello scorso anno non sono vanificati, non sono stati buttati al vento (!)

2- Perche’ non si perde tempo a confronti – scontri inutili

3- Perche’ in questo modo si puo’ avanzare una richiesta per un intervento sulle tasse piu’ articolata e a lungo termine.

4- Perche’ le societa’ quindi hanno meno pressione e piu’ tempo per:

- Trattare con sponsor (conferme, ricerche di nuovi)

- Riorganizzare una partenza dei programmi procrastinata almeno a ottobre almeno per quanto riguarda le fasi di avviamento di qualsiasi livello. Se poi c’e’ qualcuno che non se la sente paghera’ la tassa di rinuncia che e’ sempre inferiore ai costi di gestione di un’annata.

- Pretendere dalla federazione una forma di assistenza per ridurre i costi di gestione:

• Interventi verso governo per stimolare le imprese a sponsorizzare ( premi?)

• Interventi verso gli enti regionali provinciali e comunali per adeguamento delle tariffe e utenze degli impianti sportivi( anche per chi ha in gestione l’impianto)! E il coni qui potrebbe aiutare?

• Bandi per contributi rivolti all’acquisto di attrezzature e mezzi

• Assistenza sanitaria specifica: da abbassamento costi delle viste di idoneita’ agonistica( pensiero verso le famiglie e relative quote di iscrizione ) ad una serie di norme da rispettare per la salute di tutti

• Rivisitazione delle formule dei campionati a favore di quelle piu’ snelle e meno dispendiose. Necessarie anche per evitare quella massa di spostamenti partite che portano via tante energie in piu’

• Imposizione degli under in campo e non solo a referto,dalla b in giu’ valutando il numero degli over da inserire in rosa in relazione al tipo di campionato (quanto puo’ influire sui costi di gestione questo aspetto?)


 


 

Siamo gia’ nel periodo in cui si incomincia a fare ipotesi e di avviare almeno sulla carta,un programma di massima per l’anno a venire. A mio avviso per questo argomento non vedo differenze tra ripartire come sempre o con il 19-21. Anzi qui si potrebbero avanzare richieste paritetiche.


 

Le rose delle squadre vanno impostate a seconda degli obbiettivi, delle proposte tecniche e delle disponibilita’ economiche soprattutto. Si puo’ dare il via ai confronti con atleti e tecnici,sapendo che comunque si dovra’ far fronte ad un adattamento verso il basso. Quindi aperte conferme, cessioni in prestito o definitivo, “acquisti in prestito o definitivo” come si fa normalmente.

Il programma delle attivita’ prende forma e le societa’ dovranno procedere ai vari tesseramenti ( dirigenti, tecnici, atleti).

Per quanto appena descritto si puo’ ipotizzare di anticipare una semplice richiesta:

- Non pagare tasse per i tesserati che gia’ erano con la societa’ per il 19-20! Pagare solo per i nuovi tesserati! Questo vale sia se si riparte vecchia maniera che con il 19-21!


 

Adesso entriamo nel pratico


 

Con ripartenza vecchia maniera e con l’annullamento dei risultati, si riparte da zero e con le vecchie impostazioni. Quindi i costi di gestione dei campionati ( escluso i rimborsi atleti e tecnici) inizieranno ad essere affrontati e rispettati da fine settembre 2020! Non mi dilungo sulle proposte di questi giorni sul giovanile perche’ non sposta il tiro: in qualsiasi formula la societa’ deve far fronte ad impegni senza le assistenze di cui sopra.


 

Con l’idea 19-21 questi costi partono invece dal mese concordato per ripartire, cioe’ da dove si era interrotto! Seguendo il vecchio calendario e le classifiche di quel periodo. Se qualche societa’ si ritira per difficolta’, verranno applicate le regole che sono state sempre applicate. A mio avviso il mese per ripartire e’ gennaio che significa solo 4 mesi di costi di gestione ( ricordo che escludo i rimborsi )


 

E da settembre a gennaio? Sinteticamente ( solo idee)


 

• Per i campionati giovanili il trimestre finale del 2020 e’ sufficiente per prepararsi a terminare i vecchi campionati giovanili arrivati ai quarti di finale.la federazione locale e nazionale avranno tutto il tempo per pianificare (tutto esentasse perche’ gia’ pagate):

- Formule snelle richieste per certi campionati campionati ed incominciarle a metterle in pratica da novembre – dicembre 19 (specie se vengono sostituite formule a concentramento u14 )

- Le finali provinciali e regionali in formule veloci

- Trofeo delle regioni 2020 a natale


 

In questo modo si da merito e soddisfazione a societa’ e squadre che hanno avuto la capacita’ di arrivare a questi traguardi.

Probabilmente ci saranno giovani che avranno un anno millesimale in piu’ ma basta fare una regola apposita con verifica della data di tesseramento atleti del 2019.


 

A gennaio – febbraio 2021 partono definitivamente i nuovi campionati giovanili (sostenuti da adeguamenti sulle tasse come richiesto dal documento globale)! Con formule veloci di svolgimento, si riesce a riprogrammare tutto per finire in giugno 2021 con i vari e nuovi trofei province e regioni del 2021.


 

Le squadre che partecipano ai campionati dalla b in giu’ potrebbero iniziare da ottobre! Lasciando a settembre lo spazio di allenamenti di natura fisica magari seguiti anche da casa con lezioni online del proprio preparatore o allenatore. Una seduta settimanale in palestra con test anche per una linea “preventiva” (?).


 

Con la speranza che ci arrivi ad una normale vita sociale, da ottobre programmi di lavoro tradizionali secondo le impostazioni programmate dagli staff tecnici per una fase agonistica che rivaluti le coppe regionali (squadre di b-c-d).

Se nei campionati di 1° div. E 2° div. Vengono obbligatoriamente giocati dagli under,saranno i campionati giovanili in essere, a motivare il lavoro.


 

Ripartendo vecchia maniera non saremmo in grado di fare come le vecchie maniere ci hanno abituato. Per essere sinceri io non me la sento di convincere il mio presidente a prendersi responsabilita’ cosi’ in anticipo e senza tempo per capire cosa si e’ in grado di garantire.


 

Vi invito ad approfondire, modificare, inserire e chiedere prima di contestare a priori i contenuti dell'allegato. Non è semplice spiegare scrivendo e parecchi punti dovevano essere proposti con più profondità.

Grazie dell'attenzione

Valter Matassoli

(d.g. Volley Libertas Osimo e Volley Young Osimo )

 


Last update: 2020-04-20 16:15

Precisazione in merito allarticolo apparso oggi sul Resto del Carlino

In merito all'articolo odierno apparso sul Resto del Carlino dal titolo "Il Volley si ferma: "Ora ripartire da zero", la società Volley Libertas Osimo è ovviamente sempre stata a favore della sospensione definitiva dei campionati, vista l'attuale situazione sanitaria causata dal COVID-19, ma come chiarito nel precedente comunicato non è d'accordo con la FIPAV per la decisione dell'annullamento dei campionati, aspetti che non sono chiari nel sopracitato articolo.


Last update: 2020-04-10 12:24

LOPINIONE DEL DG VALTER MATASSOLI IN MERITO ALLA DECISIONE FIPAV DI ANNULLARE I CAMPIONATI

Inizia a delinerasi il futuro del volley nostrano. E' di mercoledì la decisione da parte della FIPAV di chiudere qui l'annata sportiva di tutto il volley, nazionale, regionale e territoriale. La Volley Libertas Osimo si interroga sul futuro del volley ed abbiamo raccolto l'opinione del Dg giallorosso Valter Matassoli. 

Ciao Valter, come giudichi la decisione della FIPAV?

"Non mi trovo affatto d'accordo con la decisione della FIPAV e sono molto amareggiato da tale epilogo. Prendendo questa decisione non si è ascoltata la "base" del movimento, ovvero tutte le società dalla A2 fino alla Terza Divisione Femminile che sono il motore del volley nazionale. Si poteva con calma elaborare un documento condiviso da portare in Federazione, invece si è deciso di far finire tutto, senza  minimamente tenere conto degli sforzi e dei sacrifici fatti dalle società in questa stagione. Questo poteva essere un periodo per riordinare le idee e ripartire insieme con un progetto nuovo per tutto il volley, partendo dal giovanile, invece si è deciso senza interpellare nessuno e soprattutto, ad oggi, senza una chiara linea per la ripartenza del futuro".

Pensi che si poteva prendere un'altra strada?

"In questi giorni ci siamo consultati spesso in video conferenza e la nostra posizione è quella che si poteva discutere sull’idea di immaginare la stagione 2019-21, anziché 2019-2020, invece di annullare tutto. In maniera molto semplice, e capiamo che semplice non sarebbe stato, si poteva non annullare i risultati e le classifiche utili ad una ripartenza dei campionati nel 2021 e quindi bastava riprendere da dove si era interrotto, cioe’ Febbraio 2020, ed arrivare in fondo con le formule proposte dalle vecchie indizioni dei diversi campionati. Questo avrebbe permesso alle societa’ di ripartire con calma, riproponendo o riformulando i programmi in essere adattandosi alla nuova situazione. Situazione magari proposta dalla Federazione stessa una volta valutate le osservazioni delle società".

Invece la FIPAV ha preso un'altra decisione, di fatto eliminando l'intera annata sportiva.

"Non so cosa possono pensare le altre società ma con questa decisione possono crearsi scenari mai affrontati e di difficile valutazione. Mi domando se un contratto con uno sponsor in scadenza al 31 maggio 2020 potrebbe essere rescisso dallo stesso perché la società non rispetta gli accordi? Poi penso allo staff tecnico che è il vero motore di ogni società, specie quelle che lavorano molto con i giovani. Tutto finito, arrivederci e grazie senza riuscire a dire due parole per il futuro proprio a chi, di fatto, tiene in piedi dal punto di vista tecnico-pratico il movimento. Se invece fossimo stati in grado di proporre una “mezza idea” forse un po' di ottimismo in più sarebbe stato trasmesso. Il bonus di 600 euro per i collaboratori sportivi è un palliativo, invece vedere un percorso di lavoro sarebbe stato meglio.

Questo lungo lasso di tempo (aprile 2020-gennaio 2021) avrebbe permesso di:

  • valutare l’allungamento dei contratti con gli sponsor
  • rivedere date per iscrizioni e tesseramenti
  • terminare in un mese le fasi finali dei campionati giovanili rispettando le fasce di età in itinere per ripartire con nuove proposte nel 2021, con formule più snelle eliminando concentramenti, fasi preliminari ed interlocutorie inutili
  • recuperare tornei giovanili marchigiani importanti annullati e rivalutare le coppe regionali (da svolgere entro il 2020) utili alla ripresa agonistica per arrivare a Gennaio e ripartire da dove ci si era fermati

In tutto questo tempo probabilmente si sarebbe stilato da parte di organi competenti un documento speciale per la tutela della salute di tutti: un documento completo e non un documento necessario di aggiornamenti come sta avvenendo ora con i decreti. Vorrei sapere se c’è ora un presidente pronto ad assumersi responsabilità per la stagione a venire. Sicuramente si obbiettera’ dicendo che annullando tutto si ricomincia come sempre dal 1° Settembre 2020: cioè si fa come in passato".

Pensi che in così poco tempo le società riescano ad organizzarsi per questa ripartenza considerando un contesto così difficile?

Quali e quante società saranno pronte in toto per quella data, considerando l'attuale situazione socio - economica che avrà ripercussioni non solo nel presente ma anche nel futuro dello sport come nella vita di tutti i giorni? Se le società non verranno tutelate, e se non saranno supportate economicamente, dubito seriamente che troveremo ai blocchi di partenza le stesse di questa stagione. Con l’annullamento si rischia di far rimanere tutto come prima. Siamo di fronte ad un contesto completamente differente e come penso, ad oggi, ci troveremo costretti a navigare a vista".


Last update: 2020-04-09 16:20

IL BILANCIO IN CASA LA NEF OSIMO CON RUGGERO PACE

La Nef Osimo si interroga sull’eventuale ripartenza o meno del campionato di serie B. Un quesito non secondario visto che altri sport, come il basket, hanno intrapreso la strada di concludere i campionati regionali e giovanili. Abbiamo chiacchierato con il libero Ruggero Pace per avere la sua opinione in merito e tracciare un bilancio della stagione.

Ciao Ruggero, partiamo dal campionato della Nef Osimo. Un tuo bilancio?

“A mio avviso abbiamo disputato un’ottima prima parte di stagione, e forse qualcosa che nemmeno ci aspettavamo visto che al giro di boa del campionato eravamo terzi, giocando anche molto bene. Nel girone di ritorno non siamo ripartiti bene e c’è stato un calo nel gioco anche nell’attenzione delle cose elementari, un po’ inspiegabile, e questo ci ha condizionato in negativo”.

A tuo avviso riprenderà il campionato?

“Io credo che il campionato sia finito qui, inutile girarci intorno: hanno rinviato Europei ed Olimpiadi, che è qualcosa di molto più grande rispetto alla nostra categoria. Vedendo che anche il rugby ha annullato il campionato, credo che la pallavolo a breve prenderà questa decisione. Attualmente la cosa più importante è quella di tornare alla normalità e salvaguardare la salute di tutti. La Federazione dovrà prendere una decisione quanto prima, anche per dar modo alle società di organizzarsi e capire come affrontare il prossimo campionato. Sicuramente la crisi economica avrà una ripercussione negativa sulle società, e perciò è importante avere delle risposte sul prossimo campionato ma anche su come chiudere questo: annullare tutto o congelare le classifiche? Sicuramente è una situazione complicata e la Federazione dovrà quanto prima dare delle risposte. Come detto dal mio punto di vista penso che sia finita qui, comunque staremo a vedere”.

Ti manca il campo? Ormai è quasi due mesi che siete lontani dal parquet.

“Il campo mi manca perché è una valvola di sfogo durante le giornate ma mi mancano anche i miei compagni e l’adrenalina della partita. Attualmente ci stiamo allenando a casa ma ovviamente non è la stessa cosa, comunque speriamo che tutta questa situazione si risolva il prima possibile”.


Last update: 2020-03-30 16:37

IL BILANCIO DEL SETTORE GIOVANILE CON GIOVANNI POLIDORI

Visto questo momento di pausa, abbiamo interpellato Giovanni Polidori per parlare con lui dei gruppi che segue nel settore giovanile e fare il bilancio stagionale finchè si è potuto giocare. Giovanni è impegnato sia nella maschile, con l'U18 maschile, che nella femminile con l'U16, 14 e 13 oltre ad essere uno degli istruttori del minivolley. "Con l'U18 maschile stavamo facendo bene - commenta Polidori - insieme a Roberto Prudenza abbiamo lavorato molto ed eravamo reduci da due belle vittorie. Si stavano vedendo i progressi del gruppo, che era in crescita. Per quanto riguarda la femminile abbiamo lavorato molto bene anche con l'U13 femminile dove ci sono due gruppi, infatti in totale abbiamo 34 ragazze del 2007-08". Di recente Giovanni Polidori ha realizzato dei video tutorial sugli esercizi da fare a casa, un pò sulla falsariga di quelli di Matteo Palmieri, rivolti in questo caso ai più piccoli del minivolley. "Vedendo un pò in giro ho visto che in diversi si stanno muovendo in questa direzione - continua Giovanni - e devo dire che è stata una bella iniziativa perchè i piccoli del minivolley hanno apprezzato molto la cosa. La società inoltre ha messo a disposizione, per chi ne fosse sprovvisto, dei palloni per fare questi esercizi, consegnandoli nel rispetto delle normative attuali. Lo sport mi ha insegnato le regole, il non mollare mai e la passione, perciò in questo frangente noi allenatori dobbiamo essere bravi a non far calare questa passione da parte dei nostri tesserati. Quindi stiamo cercando tutti noi dello staff tecnico del settore giovanile di stimolare questa passione verso i nostri ragazzi e ragazze. Siamo un gruppo unito di tecnici e stiamo cercando i modi migliori per mantenere questa passione intatta, tramite lavori fisici, tecnici ed altre iniziative, come l'idea delle foto del #iorestoacasa di Marco Lucioli dove hanno partecipato tanti nostri tesserati. Infine - conclude Polidori - un ringraziamento a mio figlio Francesco che mi ha aiutato nella realizzazione dei video tutorial".


Last update: 2020-03-24 16:37

LAVORO FISICO DA CASA, SI PUO! LA NEF OSIMO E LA VOLLEY YOUNG REALIZZANO DEI VIDEO TUTORIAL

La Nef Osimo e la Volley Young pensano ad i propri atleti grazie a dei lavori da far svolgere a casa ai propri tesserati. Visto il blocco momentaneo dell'attività sportiva, la società ha deciso di far svolgere il lavoro fisico grazie a dei video tutorial realizzati dallo staff tecnico giallorosso, divisi per fasce d'età: il preparatore atletico Matteo Palmieri e Giovanni Polidori, per il minivolley, hanno messo a punto diversi esercizi volti a far lavorare tra le mura domestiche gli atleti in questo periodo così particolare. "E' un modo per rimanere in contatto con i nostri tesserati - commenta il DG osimano Valter Matassoli - e far capire come, anche in questa maniera, la pallavolo sia vicino ai ragazzi. Con questi video tutorial possono allenarsi direttamente da casa, usando quello che hanno a disposizione. I video saranno anche sui nostri canali social e, in questo caso, le attuali tecnologie, smartphone ed i social, che spesso sono un elemento di distrazione vengono utilizzate per qualcosa di utile. Per il minivolley mettiamo a disposizione, a chi serve, i palloni per gli esercizi. I genitori mi possono contattare e, rispettando le attuali normative, faremo avere i palloni. Tutto questo è un modo per essere positivi in vista del futuro".


Last update: 2020-03-16 21:16

IL PUNTO IN CASA LA NEF OSIMO CON COACH ROBERTO MASCIARELLI

Il volley nazionale si è fermato e con esso anche l'attività de La Nef Osimo, sia prima squadra che settore giovanile. In attesa di capire l'evolversi della situazione, abbiamo interpellato coach Roberto Masciarelli per fare il punto sull'attività della prima squadra.

Ciao Roberto, un bilancio della prima squadra prima dello stop al campionato?

"Diciamo sicuramente positivo prima della sosta natalizia, negativo alla ripresa del campionato dove non siamo riusciti a replicare quanto di buono fatto nella prima parte di stagione. Sicuramente ha influito negativamente la pausa di Natale e non è la prima volta che ci crea qualche problema. Purtroppo non è mai facile quando ci sono pause così lunghe riprendere e rimanere sul pezzo, penso che sia un campionato troppo spezzettato, a differenza dei campionati professionistici. Inoltre abbiamo inserito Daniel Bacca per darci una mano ma ha dovuto impiegare un pò di tempo per essere pronto e proprio quando stava iniziando a rodare è arrivato lo stop".

Adesso come si stanno allenando i ragazzi?

"Ognuno ha un piano d'allenamento personalizzato da svolgere individualmente. Sono tutti ragazzi molto seri e professionali e ci tengono alla loro condizione fisica, quindi sono convinto che tutti stiano lavorando bene".

Secondo te si ricomincerà il campionato?

"E' una bella domanda. A mio modo di vedere penso sia difficile ad oggi fare una previsione. Sicuramente iniziare non sarebbe facile per molte squadre perchè, come ti dicevo, non è mai facile riprendere il filo del discorso dopo una pausa così lunga. Noi ovviamente ci adatteremo a qualsiasi soluzione ovvio che la Federazione cercherà, in primis, di far concludere i campionati professionistici".


Last update: 2020-03-16 10:42

MATTEO PALMIERI CI PARLA DELLA I DIVISIONE E UNDER 18 VOLLEY YOUNG OSIMO

In attesa di riprendere il campionato, facciamo il bilancio in casa Volley Young Osimo con Matteo Palmieri per quanto riguarda i gruppi I Divisione ed Under 18 femminile. "Ovviamente adesso siamo fermi con i campionati - commenta Palmieri - intanto partiamo dal gruppo U18. Abbiamo concluso il girone ma non siamo riuscite a conquistare l'accesso per la seconda fase, dove accedevano solamente le prime tre. Comunque abbiamo chiuso il girone meglio di come abbiamo iniziato e, considerando che è una squadra molto giovane con diverse Under 16, il bilancio è tutto sommato positivo. Invece per quanto riguarda la I Divisione abbiamo colto l'accesso ai play-off, anche se le ultime prestazioni non sono state brillanti ma, grazie alla matematica, avevamo colto l'accesso ai play-off. Nei play-off abbiamo disputato solo una partita, che abbiamo perso 3-0 non facendo malissimo, però ovviamente adesso il livello è più alto. Inoltre dobbiamo considerare che anche questa è una squadra giovane dove facciamo fare esperienza a diverse Under 18 e 16, unite a qualche senior. Adesso siamo fermi per il coronavirus anche se valuterò con le ragazze se fare qualcosina all'aperto, meteo permettendo".


Last update: 2020-03-07 18:16

IL PUNTO SULLUNDER 16 E LA SERIE D DELLA NEF OSIMO CON COACH MARCO LUCIOLI

Il settore giovanile della Nef Osimo può contare sui buoni risultati conseguiti fin qui sia dall'Under 16 che dalla serie D, entrambe allenate da coach Marco Lucioli. Ovviamente le due compagini non sono scese in campo nel weekend per il blocco dei campionati giovanili, comunque possiamo tracciare un bilancio con l'allenatore giallorosso. "L'Under 16 ha concluso la prima fase - commenta coach Lucioli - che era provinciale e l'abbiamo vinta, chiudendo da primi in classifica con 10 vittorie su 10 gare disputate, perdendo solo tre set. Grazie a questo risultato siamo già in semifinale a livello provinciale: adesso attendiamo i quarti di finale delle altre compagini per conoscere la nostra prossima avversaria. Siamo già tra le prime quattro della provincia, alla fase regionale andranno le prime tre e quindi cercheremo di cogliere l'obiettivo". Una panoramica anche sulla serie D che, dopo le iniziale difficoltà, ha iniziato a prendere il ritmo chiudendo con un crescendo rossiniano. "Dopo un girone d'andata sotto tono dove abbiamo messo insieme solo 13 punti, - continua Lucioli - da Dicembre in poi, numeri alla mano, abbiamo visto che con 21 punti disponibili saremmo ancora potuti rientrare nei play-off. I play-off avrebbero significato sia la permanenza nella categoria e la possibilità di giocare contro squadre di alto livello. Un obiettivo che volevamo prenderci e per farlo serviva una striscia importante di vittorie. Fortunatamente questa serie positiva è arrivata, ottenendo 18 punti sui 21 disponibili, il minimo per riuscire a cogliere l'accesso ai play-off. L'ultima vittoria, il 3-1 a Macerata, ci ha permesso questo traguardo. La squadra ha già ottenuto la salvezza quindi ora ci giocheremo queste 10 gare, andata e ritorno, contro cinque formazioni che si sono classificate al 4°/5° posto a livello regionale ed al termine di queste 10 gare, diciamo a fine Aprile, le prime due classificate proseguiranno la loro corsa. Ora il nostro obiettivo è quello di fare bene in questa fase: la salvezza è stata conquistata, con largo anticipo, - conclude l'allenatore giallorosso - quindi abbiamo colto l'obiettivo stagionale".


Last update: 2020-03-01 22:22

LA NEF OSIMO CADE NEL DERBY CONTRO LA BONTEMPI NETOIP ANCONA

La Nef Osimo cede nel derby. In casa della Bontempi Netoip Ancona, i ragazzi di coach Roberto Masciarelli si arrendono per 3-1 non riuscendo ad invertire la rotta. Un'affermazione netta quella dei dorici che sono riusciti a tenere in mano la partita fin da subito: pronti via ed i padroni di casa partono forte, 5-1, e la difesa giallorossa non riesce ad arginare l'intraprendenza dei locali. Il primo set è abbastanza a senso unico ed i biancorossi toccano il 17-11. La Nef Osimo non riesce a cambiare l'inerzia della frazione e chiude sotto sul 25-20. Più combattuto il secondo set, che vive di continui botta e risposta. I locali vanno sul 12-9, che diventerà il break decisivo, ma i giallorossi peccano un pò in ricezione. Finale emozionante, con La Nef che annulla due set ball ai dorici, toccando il 24-23, ma l'ultimo attacco della Bontempi Netoip è vincente. Nel terzo set i ragazzi di coach Masciarelli partono con piglio deciso e danno vita ad un set sul filo dell'equilibrio. Il primo strappo del match, 17-20, è decisivo per la Nef per riaprire la questione sul 21-25. Nel quarto set si combatte fino a metà frazione, poi il 14-10 biancorosso diventa fondamentale: i giallorossi non hanno al forza per rientrare in gara e si arrendono sul 25-20.

BONTEMPI NETOIP ANCONA - LA NEF OSIMO 3-1 (25-20; 25-23; 21-25; 25-20)

 

BONTEMPI NETOIP ANCONA: Rosa 7, Galdenzi 10, Bizzarri ne, Giombini, Silvestrelli ne, Albanesi 3, Angeli 10, Sabbatini ne, Clementi ne, Santini ne, Ferrini 19, Magini 19, Ujkaj ne, Bugari All. Giombini

LA NEF OSIMO: Pettinari, Carletti ne, Silvestroni 9, Bacca 16, Paolucci, Massaccesi 9, Bruschi 7, Gagliardi 1, Pace, Rossetti 10, Stella 7, Gatto 1, Baldella All. Masciarelli

Arbitri: Fabrizio Giulietti - Dalila Villano


Last update: 2020-02-22 23:06

IL PUNTO DELLA SITUAZIONE CON VALTER MATASSOLI

La Nef Osimo cerca il riscatto nel derby. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli sono impegnati in casa della Bontempi Casa Netoip Ancona, fischio d'inizio sabato 22 febbraio alle ore 17.30 al PalaBrasili di Collemarino, per tentare di dare una svolta a questa seconda parte di stagione. In questo inizio di 2020 avaro di risultati, un solo successo in casa del Foligno, i giallorossi devono tornare a fare punti per rimanere agganciati al treno delle prime. In tal senso il derby contro i dorici diventa fondamentale in chiave classifica, visto che i biancorossi sopravanzano i "senza testa" di due lunghezze. La compagine di coach Leo Giombini è reduce dalla sconfitta al tie-break in casa della capolista M2G Group Bari a conferma dell'ottimo momento di forma dei dorici. Servirà quindi una grande prova per tornare a fare punti. Ne parliamo con il dg osimano Valter Matassoli. "Sarà una partita difficile - rimarca il dg giallorosso - perchè viene giocata da due squadre che vengono da due momenti di forma differenti. Sarà un match ricco di azioni lunghe, perchè la Bontempi Ancona è una squadra che difende molto, quindi bisogna arrivarci mentalmente e fisicamente al massimo. Temo molto la loro compattezza di squadra e questa passione che hanno nello svolgere il loro gioco, che mette in evidenza quanto vogliono fare bene. Questo modo di stare in campo, che mi auguro abbiano anche i nostri, è una delle loro qualità migliori". Uno sguardo anche al settore giovanile de La Nef Osimo. "Il lavoro che si sta facendo nel giovanile - prosegue Matassoli - segue la linea del progetto che è stato impostato questa estate: ogni gruppo riceve dal basso gli atleti migliori per fargli disputare esperienze di alto livello. Tranne qualche piccolo "inciampo" diciamo che tutte le squadre giovanili, ed anche la serie D con ragazzi dell'U.16 oltre alla prima divisione, stanno facendo bene e sono molto contento. Anche diversi nuovi ragazzi che hanno iniziato da poco con il volley si trovano bene, segno che il movimento piace". Un occhio attento anche al femminile con la Volley Young Osimo. "Nel femminile abbiamo tanti campionati da svolgere - continua Matassoli - e diciamo che le soddisfazioni ci sono: l'U16 VTA ha vinto il suo girone, e si è imposta nell'andata dei quarti di finale, quindi ha ottime possibilità di accedere alle semifinali. La I Divisione, come neo promossa, si è qualificata ai play-off ed anche le squadre delle più piccole, Under 14 e 13, si stanno comportando bene".  

 

 


Last update: 2020-02-21 18:30

LA NEF OSIMO CADE IN CASA CONTRO LA BLUEITALY PINETO

La Nef Osimo si deve arrendere alla Blueitaly Pineto. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli cedono per 3-0 contro i forti abruzzesi, incappando nel secondo stop consecutivo. I giallorossi non sono riusciti a rimanere in partita in alcuni momenti topici, permettendo così il successo agli avversari. Avvio equilibrato tra le due compagini poi Stella, efficace in attacco e difesa, scava il primo vantaggio locale, 6-3. Pineto approfitta di alcuni errori e torna sotto, con Scuffia che certifica il primo vantaggio ospite, 8-9. Gli ospiti prendono il ritmo in attacco, 8-13, e coach Masciarelli corre ai ripari chiamando time-out. La Nef aggiusta qualcosa nella manovra offensiva, tuttavia Scuffia quando trova la palla buona è sempre un fattore, 12-18. I giallorossi non riescono a recuperare lo strappo e chiudono sotto 18-25, dopo un primo set ball sbagliato da Pineto. Nel secondo set ancora inizio equilibrato tra le due compagini: la Nef migliora a muro e mette il naso avanti sul 9-7. Rossetti trova la diagonale del 12-9 che porta coach Rovinelli al time-out. Stella e Rossetti trovano buone soluzioni offensive e gli ospiti si affidano a Scuffia per rimanere a galla, 14-12. Gli abruzzesi tornano avanti, 17-19, approfittando anche di due chiamate arbitrali dubbie. I giallorossi devono rincorrere e Scuffia mette a terra il 22-25 che chiude la frazione. Nel terzo set ancora testa a testa tra le due squadre: Pineto parte meglio ma i ragazzi di coach Masciarelli rimangono in scia. Gli ospiti tentano il primo allungo sull’11-14, che poi sarà decisivo, mentre la Nef non riesce ad invertire l’inerzia del match. Bruschi e Rossetti portano i locali sul 18-20 ma non basta e gli abruzzesi chiudono sul 22-25. "Ci è mancata la capacità di giocare nei punti importanti dei set - ha commentato coach Roberto Masciarelli - Purtroppo abbiamo regalato alcuni punti ai nostri avversari e non te lo puoi permettere in una partita che giochi punto a punto. Ci è mancato anche Bacca che aveva alcuni problemi alla schiena ed ha giocato poco, peccato per come è andata".

 

LA NEF OSIMO - BLUEITALY PINETO 0-3 (18-25; 22-25; 22-25)

 

LA NEF OSIMO: Pettinari ne, Carletti ne, Silvestroni 4, Bacca 1, Paolucci ne, Massaccesi 5, Bruschi 6, Gagliardi, Pace, Rossetti 12, Stella 12, Gatto, Baldella All. Masciarelli

BLUEITALY PINETO: Miscio 2, Catone, Ridolfi ne, Omaggi ne, Provvisiero, Porcinari, Picardo 5, Mancini, De Fabritiis 13, Molinari 2, Di Meo 10, Scuffia 21, Dhiu ne, Tiraboschi All. Rovinelli

Arbitri: Claudia Lanza e Alessandro D'Argenio


Last update: 2020-02-16 00:28

PROSEGUE POSITIVAMENTE IL LAVORO DEL SETTORE GIOVANILE DE LA NEF OSIMO

Continua a gonfie vele il lavoro del settore giovanile de La Nef Osimo. Un'attività molto intensa da parte dei giovani pallavolisti osimani, con il vivaio biancoblu fiore all'occhiello della società. Un bilancio generale lo tracciamo con il responsabile tecnico del settore giovanile Roberto Prudenza. "Partiamo dalla serie D che ha fatto una grande rincorsa conclusa con l'approdo ai play-off - commenta Prudenza - conquistando 18 punti su 21 disponibili nel girone di ritorno, quindi ha centrato l'obiettivo all'ultima giornata. Adesso partono con i play-off per la serie C. Per quanto riguarda la I Divisione è terminato il girone d'andata, con la squadra nettamente in crescita rispetto all'inizio: adesso l'obiettivo è quello di migliorare tutto, sia a livello di prestazioni che di punti conquistati, perciò vorremo fare meglio per poi portare questo bagaglio d'esperienza nella serie D e nei giovanili. Campionati giovanili che al momento sono tutti fermi, tranne l'Under 18, che sta chiudendo il girone della I fase in un campionato molto difficile, comunque stanno facendo tutti esperienza. Per quanto riguarda le due Under 16 hanno fatto due cammini molto diversi: l'Under 16 Studio Bacchiocchi ha vinto il girone da imbattuta e adesso aspetta nelle semifinali provinciali il nome della prossima avversaria. Sono molto vicini ad approdare alle finali regionali, ne passano tre a livello provinciale, quindi l'obiettivo è quello di accedere alla fase regionale. Per quanto riguarda l'Under 16 La Nef ha avuto un cammino impegnativo, contro squadre superiori a noi dal punto di vista fisico: questo è un gruppo formato dai 2005/2006 e da alcuni ragazzi che hanno iniziato a giocare da poco. Comunque siamo fiduciosi per la seconda fase, in vista del prossimo anno. Con l'Under 14 siamo arrivati 3° nella prima fase, quindi abbiamo avuto l'accesso ai quarti di finale provinciali, ed i ragazzi stanno crescendo parecchio, vista anche l'esperienza del torneo di Bellaria".


Last update: 2020-02-14 20:59

LA NEF OSIMO RICEVE LA VISITA DEL BLUEITALY PINETO

La Nef Osimo è chiamata al riscatto. Dopo lo stop in quel di Andria, i ragazzi di coach Roberto Masciarelli sono attesi dalla sfida contro la seconda forza del torneo ovvero la Blueitaly Pineto. Un test impegnativo per i giallorossi che hanno una ghiotta occasione per accorciare sugli abruzzesi e rimanere nel treno delle dirette inseguitrici alle prime due posizioni. La compagine di coach Pasquali è reduce da tre successi consecutivi e può contare su un organico di assoluto livello: il centrale Micheal Molinari, il regista Emanuele Miscio, l'opposto Leonardo Scuffia, l'highlander Marco Mancini, lo schiacciatore Giacomo De Fabritiis tanto per citarne alcuni. Squadra molto proficua in attacco, 1.173 punti fatti e terzo miglior attacco, difende anche molto bene, 1.045 punti al passivo e seconda miglior difesa del girone. Numeri importanti che certificano la forza di questa squadra costruita in estate per mirare ai vertici del campionato e, dopo un inizio balbettante, gli abruzzesi sono usciti fuori alla distanza. Tuttavia i giallorossi hanno dimostrato nella gara d'andata di poter impensierire gli avversari e cercheranno di strappare punti preziosi. "Ovviamente ci troveremo di fronte una squadra che conosciamo - commenta Marco Silvestroni - avendola affrontata in campionato ed in precampionato. Ad inizio stagione non avevamo nulla da perdere e ci siamo divertiti a giocare a casa loro, vincendo. Ora la situazione si è un pò più stabilizzata e dobbiamo proseguire con un trend positivo quindi dobbiamo approcciare bene la gara, con il giusto impegno per portare a casa la vittoria". Fischio d'inizio sabato 15 Febbraio alle ore 17.30 al PalaBellini di Osimo. Dirigono l'incontro Claudia Lanza e Alessandro D'Argenio. "


Last update: 2020-02-14 15:41

Christian Pizzingrilli nuovo scout man della prima squadra

La Nef Osimo è lieta di dare il benvenuto a Christian Pizzingrilli. Christian assumerà il ruolo di scoutman della prima squadra per il prosieguo della stagione, e subentra a Giulio Badino, portandosi dietro un notevole bagaglio d'esperienza: dopo diverse annate con il Ciù Ciù Offida Volley, nella passata stagione è passato nel femminile ricoprendo analoga mansione con la Pallavolo Az Zambelli in serie A2 sfiorando la promozione in A1. "Questa chiamata inaspettata mi ha risollevato moltissimo l’entusiamo - commenta Pizzingrilli - visto che punto tanto a questo ruolo, e visto che sono rimasto fuori per cause di forza maggiore in questa prima parte di campionato: ora ho molta voglia di ricominciare a dare una mano a coach Masciarelli. La società mi ha fatto subito una buona impressione e spero di ripagare con il mio supporto di tutta la fiducia che mi stanno dando. La passata stagione ho chiuso una stagione ad Orvieto, alla Pallavolo AZ Zambelli in A2 femminile con la sconfitta in gara 3 di playoff per l’A1, un ottimo risultato a livello personale". Benvenuto Christian!


Last update: 2020-02-12 16:02

Giulio Badino lascia la Nef Osimo

La Nef Osimo comunica che Giulio Badino ha rassegnato le dimissioni da ruolo di ds e scoutman a causa di problemi personali. La società desidera ringraziare Giulio per quanto fatto in questi anni per la causa osimana e gli augura di poter risolvere quanto prima tali problemi, per poterlo riavere in società. Nel frattempo il ruolo di ds viene assunto da Valter Matassoli mentre per il ruolo di scoutman la società comunicherà a breve il nome della nuova figura.


Last update: 2020-02-12 15:59

LA NEF OSIMO CEDE AL TIE-BREAK ALLA FLORIGEL ANDRIA

La Nef Osimo cede in casa del Florigel Andria al tie-break. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli non riescono ad invertire il trend in terra pugliese, dove finora sono arrivate sempre sconfitte, e contro una coriacea Andria si devono arrendere per 3-2 al termine di un match tirato e combattuto. I giallorossi hanno pagato lo sforzo per recuperare il 2-0 iniziale e dopo un avvincente 5° set si sono arresi ai locali. Pronti via ed il primo set è una vera e propria battaglia che alla fine vede prevalere i padroni di casa per 28-26, dopo che i senza testa devono rincorrere per una serie di errori. Nel secondo set invece la Nef Osimo non è efficace ed i ragazzi di coach Castellaneta prendono il largo sul 25-15. Nella terza frazione il sestetto con Gagliardi in regia, Stella e Bacca impiegato a tempo pieno, permette ai gialorossi di tornare in partita chiudendo sul 17-25. La vittoria dà morale ai ragazzi di coach Masciarelli che tornano ad essere incisivi in attacco riuscendo a portare la sfida al tie-break sul 22-25. Ultimo parziale palpitante ed equilibrato ma alla fine a spuntarla è la Florigel Andria che chiude sul 16-14.


Last update: 2020-02-09 14:21

LA NEF OSIMO RIPARTE DOPO LA PAUSA IN CASA DELLA FLORIGEL ANDRIA

La Nef Osimo inizia il girone di ritorno con la voglia di confermarsi. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli, dopo la ritrovata vittoria in quel di Foligno, sono impegnati nella trasferta in terra pugliese contro Andria. Un altro test importante per i giallorossi che cercano di mettersi alle spalle la serie di sconfitte consecutive che ne hanno rallentato l'andamento in classifica nel corso dell'ultima parte di 2019. All'andata fu un'affermazione netta per i "senza testa" che si imposero con un secco 3-0 ma questa sarà una sfida diversa: la Florigel è reduce da tre successi consecutivi, a certificare l'ottimo momento di forma, ed al palas di Andria finora solo Pineto è riuscita a strappare dei punti, successo per 2-3. "Sarà una trasferta molto impegnativa - commenta Amedeo Gagliardi - perchè nelle ultime due trasferte in terra pugliese abbiamo raccolto 0 punti. Dobbiamo sicuramente invertire il trend negativo, però veniamo da una vittoria in un campo difficile come quello di Foligno che ci ha dato morale e fiducia. Siamo carichi e pronti a fare bene". Fischio d'inizio sabato 8 Febbraio alle ore 18.30 alla Pal. Polivalente di Andria.


Last update: 2020-02-07 18:04

SETTIMANA DI PAUSA PER LA NEF OSIMO

La Nef Osimo si gode la pausa prima di iniziare il girone di ritorno. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli, dopo il convincente successo in casa del Foligno, si preparano per il girone di ritorno che li vedrà di scena ad Andria. La vittoria in terra umbra ha permesso di smuovere la classifica dei giallorossi, che erano reduci da una striscia negativa, e di riprendere a correre in classifica. Adesso è temmpo di ricaricare le pile in vista di un girone di ritorno sicuramente impegnativo, per cercare di rimanere nel lotto delle prime della classe. "La settimana è stata improntata sul recupero fisico visto che c'erano alcuni acciaccati - commenta Ruggero Pace - poi abbiamo lavorato molto in palestra per farci trovare pronti in vista della trasferta di Andria che sarà una partita difficile e molto importante, perchè potrà dire se potremo rimanere nel treno delle prime della classe. Infatti la classifica è molto corta, quindi bisogna evitare passi falsi in questo momento. Siamo reduci dal successo di Foligno che ci ha dato una bella iniezione di fiducia, contro un avversario tosto, ed abbiamo ottenuto tre punti fondamentali".


Last update: 2020-02-02 22:43

PROSEGUE POSITIVAMENTE IL PROGETTO VTA UNDER 16

Continua molto positivamente il cammino della squadra VTA U.16 Osimo. La compagine femminile guidata da coach Marco Soffici e Valentina Paoltroni ha concluso la prima fase in testa al girone ed ora si prepara al meglio per la seconda fase. La squadra formata da ragazze di diverse società (Volley Young Osimo, Lardini Filottrano, Pieralisi Jesi e Pallavolo Offagna) è riuscita a fare molto bene la prima fase: nonostante alcune difficoltà logistiche ed organizzative per fare gli allenamenti tutte insieme, sono le partite di campionato ed i tornei a cui si partecipa l'occasione per crescere e migliorare, sia individualmente che soprattutto di squadra. La prima fase si è chiusa con un cammino impeccabile, grazie a tutte vittorie e l'imbattibilità con cui si è concluso il girone. L'aspetto da evidenziare è stato finora il grande spirito di abnegazione e di sacrificio da parte di tutte le ragazze che si sono messe sempre a disposizione della squadra. La squadra VTA ha preso anche parte al Torneo di Salsomaggiore "Savino del Bene Volley JAM Volley", 27-29 Dicembre, in un trofeo di livello nazionale, in cui le biancoblu si sono classificate al 10° posto contro formazioni di assoluto livello. La prima sfida, contro la finalista del torneo, ha visto uscire le ragazze con una sconfitta e questo ha determinato la successiva griglia dell'evento: uno stop determinato anche in parte dal lungo viaggio, e dal fatto di giocare subito, ma poi le ragazze di Soffici e Paoltroni hanno disputato un'ottima competizione giocando bene anche contro Livorno, compagine ben strutturata sia a livello fisico che tecnico. Le aspettative sulla seconda fase sono sempre la crescita ed il miglioramento continuo delle ragazze, perchè il VTA rappresenta una squadra di ragazze che per caratteristiche sia fisiche sia caratteriali potranno diventare giovanissime prospetti del volley marchigiano. In attesa del calendario della seconda fase, si continua con un lavoro in palestra sia specifico che tecnico-tattico con molta umiltà e sacrificio, perchè c'è sempre da dimostrare il proprio valore in ogni gara.


Last update: 2020-02-01 14:21

LA NEF OSIMO ESPUGNA FOLIGNO

La Nef Osimo torna alla vittoria. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli espugnano l'ostico campo di Foligno per 1-3 e riprendono a correre in classifica, chiudendo il girone d'andata al quarto posto. Un successo arrivato dopo un match tirato e combattuto ma alla fine è prevalsa la maggiore determinazione da parte dei giallorossi che sono riusciti a piegare la resistenza degli umbri. Positiva la prestazione di squadra, con Pace, Silvestroni e Gatto sugli scudi. Una bella iniezione di fiducia in vista dei prossimi impegni. Primo set fin da subito equilibrato. Buona partenza dei giallorossi, 6-8, che riescono a stare in avanti ma non a scrollarsi di dosso la resistenza dei padroni di casa che riescono nel sorpasso sul 21-20 ed a chiudere avanti sul 25-21. Nel secondo set ancora un botta e risposta tra le due squadre che permane fino al 15-16, poi i ragazzi di coach Masciarelli trovano l'allungo vincente e chiudono sul 20-25. Nel terzo set la Nef Osimo conduce dall'inizio alla fine chiudendo sul 19-25. Stessa storia nel quarto set dove i padroni di casa non riescono a limitare gli attacchi di Rossetti e Silvestroni: i giallorossi non calano d'intensità e concludono sul 20-25 che chiude i giochi sull'1-3 per i "senza testa".

 

INTEGRA EDOTTO FOLIGNO - LA NEF OSIMO 1-3 (25-21; 20-25; 19-25; 20-25)

 

INTEGRA EDOTTO FOLIGNO: Noveski, Carbone 9, Marcovecchio ne, Zaimi, Piumi 3, Merli 14, Beddini ne, Conti ne, Conforti, Maracchia 17, Della Rosa 15, Di Marco 6, Mancini ne, Mele ne

All. Restani

LA NEF OSIMO: Pettinari ne, Carletti ne, Silvestroni 12, Bacca 8, Paolucci ne, Massaccesi 8, Bruschi 10, Gagliardi, Pace 1, Rossetti 24, Stella 4, Gatto 2, Baldoni All. Masciarelli

Arbitri: Emanuele Renzi e Roberta Tramba

 


Last update: 2020-01-26 00:00

LA NEF OSIMO CHIUDE IL GIRONE DANDATA A FOLIGNO

La Nef Osimo vuole rialzare la testa. Dopo tre KO consecutivi, i ragazzi di coach Roberto Masciarelli vogliono riprendere a correre in classifica. Un momento non positivo dal punto di vista dei risultati per i giallorossi, che cercano conferme sul campo. In tal senso sarà importante la prossima sfida, che chiude il girone d'andata, in casa dell'Edotta Integra Foligno. Gli umbri hanno 15 punti in classifica generale e distano cinque lunghezze dai "senza testa". Squadra tosta e compatta, in estate ha cambiato molto con l'arrivo in panchina di coach Paolo Restani: finora ha costruito gran parte del bottino in cascina tra le mua amiche, dove solamente la Paoloni Macerata è riuscita a vincere, a conferma della pericolosità dell'avversario. "Dopo le ultime partite in cui non abbiamo brillato - commenta coach Roberto Masciarelli - andiamo a Foligno non solo per trovare i tre punti ma anche per ritrovare alcune sicurezze che abbiamo perso complice la sosta ed anche la nostra testa che non è riuscita a tornare subito nel ritmo campionato". Fischio d'inizio sabato 25 Gennaio alle ore 18.00 al Palasport "Fausto Ciccioli" di Foligno. Dirigono l'incontro Emanuele Renzi e Roberta Tramba.


Last update: 2020-01-24 18:40

IL PUNTO DEL SETTORE GIOVANILE DELLA NEF OSIMO

Tra i tecnici del settore giovanile della Volley Libertas Osimo e della Volley Young Osimo c'è Giovanni Polidori: pallavolista di fama nazionale da diverso tempo è allenatore di diversi gruppi giovanili biancoblu, sia maschili che femminili. "Partiamo dal presupposto che il nostro scopo è quello di crescere i talenti del futuro e costruire dei giocatori per le prime squadre - commenta Giovanni - Nel maschile seguo l'Under 18: il campionato che stiamo disputando è difficile ed abbiamo tanti giovani in squadra. Lavorando insieme a Roberto Prudenza lo scopo è quello preparare i nostri ragazzi all'esperienza della prima squadra. Nel femminile seguo tre gruppi, l'Under 16, 14 e 13. Il gruppo Under 16 è strettamente connesso con quello dell'Under 13. Anche qui facciamo fare esperienza alle più piccole e costruiamo le giocatrici del futuro. Ci alleniamo bene ed in estate organizziamo dei campus estivi per elevare la qualità tecnica - fisica. Per quanto riguarda la squadra Under 14 si tratta del secondo gruppo: abbiamo anche alcune ragazzine che hanno iniziato da poco quindi cerchiamo di fargli conoscere questo sport e capire come giocare a pallavolo". L'impegno di Giovanni non finisce qui. "Insieme a Matteo Palmieri ed Ersilia Siano siamo impegnati nel minivolley. Abbiamo una partecipazione importante sia a livello di bambini che di bambine. Osimo tendenzialmente ha una maggior tradizione cestistica ma i numeri nel corso degli anni sono aumentati, segno che si sta lavorando bene. Cerchiamo di far capire come sia bello come sport ed i valori che ti può trasmettere, per esempio il gioco di squadra e l'importanza dell'affiatamento con il compagno".


Last update: 2020-01-20 18:16

Nota della società Volley Libertas Osimo e Volley Young Osimo

La Nef Volley Libertas Osimo e la Volley Young Osimo desiderano ringraziare l'Astea Spa, nella persona dell'AD Fabio Marchetti, e la Geosport, nella persona del presidente Monica Santoni, oltre che il Sindaco ed Assessore allo Sport Simone Pugnaloni per la proficua collaborazione instauratasi per la gestione degli spazi degli impianti osimani messi a disposizione per il volley osimano, certi di proseguire in maniera positiva sulla strada intrapresa.


Last update: 2020-01-19 01:25

LA NEF OSIMO CADE NEL DERBY CONTRO LA PAOLONI MACERATA

Una Nef Osimo sottotono viene piegata dalla Paoloni Macerata nel derby di giornata con un netto 0-3, dopo un match comunque tirato. Un risultato che conferma l'ottimo momento degli ospiti, reduci da tre successi consecutivi, mentre i ragazzi di coach Roberto Masciarelli rimandano l'appuntamento con la vittoria che manca ormai da un mese. Pronti via e la sfida è in equilibrio ma i giallorossi iniziano a sbagliare troppo, 7-11, e coach Masciarelli chiama un time-out che non sembra sortire effetti: infatti la difesa efficace ospite porta il punteggio sul 9-16. La Nef Osimo non cede ed inizia la rimonta fino al 16-18. Tobaldi in attacco è un cecchino, anche se i padroni di casa murano qualche tentativo ospite, però non basta e la Paoloni Macerata chiude sul 22-25. Nel secondo set buon avvio dei "senza testa" che trovano dei buoni attacchi e migliorano in difesa, 10-6: la Nef Osimo però inizia a sbagliare troppo e la compagine di coach Bernetti ne approfitta con il sorpasso sul 15-18. I ragazzi di coach Masciarelli con pazienza si rifanno sotto e la schiacciata di Stella vale il 20-20. Finale palpitante ma la Paoloni Macerata la spunta sul 23-25. Terzo set in cui partono in equilibrio le due compagini, poi gli avversari prendono il largo e la diagonale vincente di Ciccarelli vale il 6-11. La Nef Osimo con l’ingresso di Bacca riesce a trovare alcune giocate vincenti fino al 14-16. Coach Bernetti chiama time-out ed i maceratesi riescono a trovare nuovamente dei buoni attacchi con Tobaldi. Gli ospiti arrivano sul 20-24 ma sprecano due match ball consecutivi. L’ultimo attacco ospite vale il 22-25 che regala la vittoria alla Paoloni Macerata.

LA NEF OSIMO - PAOLONI MACERATA 0-3 (22-25; 23-25; 22-25)

 

LA NEF OSIMO: Pettinari 6, Carletti ne, Silvestroni, Bacca 2, Paolucci ne, Massaccesi 4, Bruschi 10, Gagliardi 1, Pace, Rossetti 15, Stella 10, Gatto 1, Baldoni ne All. Masciarelli

PAOLONI MACERATA: Bussolotto ne, Massei, Tobaldi 17, Ciccarelli 5, Larizza, Gasparrini, Calistri 6, Lanciani 10, Leoni, Orazi 11, Uguccioni ne, Aguzzi ne, Montecchiari ne, Persichini ne All. Bernetti

Arbitri: Andrea Galtieri e Azzurra Marani


Last update: 2020-01-19 01:24

LA NEF OSIMO CERCA IL RISCATTO NEL DERBY

La Nef Osimo a caccia del riscatto. Dopo il ko subito in quel di Turi, i giallorossi cercano la prima vittoria in questo 2020. Un successo che manca da quasi un mese per i ragazzi di coach Roberto Masciarelli che vogliono rimanere aggrappati al treno delle prime della classe. L'obiettivo è quello di sfruttare il fattore campo, dove finora solo Lucera è riuscita nell'intento di espugnare il PalaBellini. Il prossimo turno riserva un derby di sicuro interesse, perchè arriva in Osimo la Paoloni Macerata. La compagine di coach Francesco Bernetti è reduce da tre successi consecutivi che hanno portato i maceratesi ad una sola lunghezza di distanza dai "senza testa". Squadra in parte rinnovata in estate è un buon mix di giovani, tra gli altri il promettente Matteo Ciccarelli, e giocatori esperti, come Riccardo Tobaldi e Bernardo Calistri. Un avversario sicuramente ostico che verrà al PalaBellini con piglio battagliero, anche se coach Roberto Masciarelli potrà contare su una freccia in più al proprio arco, quella di Daniel Bacca, che ha già fatto il suo esordio a Turi. "Sarà una partita sicuramente interessante - commenta Daniel Bacca - quindi ci teniamo ad ottenere il risultato. Abbiamo bisogno del calore e del supporto dei nostri tifosi, perchè questo è importante, quindi ci tengo ad invitarli tutti al PalaBellini per sostenerci in vista di questa sfida".  Palla a due sabato 18 gennaio alle ore 17.30 al PalaBellini di Osimo. Dirigono l'incontro Andrea Galtieri e Azzurra Marani.


Last update: 2020-01-15 18:40

LA NEF OSIMO HA PRESENTATO IL NUOVO ARRIVATO DANIEL BACCA

Si è svolta martedì 14 Gennaio presso la sede de La Nef S.p.a, main sponsor della Volley Libertas Osimo, la presentazione del neo acquisto della società giallorossa Daniel Bacca. Un tassello importante a disposizione di coach Roberto Masciarelli, arrivato in Osimo grazie al paziente lavoro del ds Giulio Badino che è riuscito ad aggiudicarsi il giocatore, molto ambito sul mercato. Daniel, schiacciatore salentino classe '90, ha un passato importante alle spalle: ha vestito in Puglia le maglie di Molfetta, Taviano in B1 per poi passare a Sora in A2. La sua carriera è proseguita a Latina, poi Roma mentre nella passata stagione ha vestito la casacca del Sa. Ma. Portomaggiore Volley. L'inserimento di Bacca si è reso necessario dopo la defezione di Manuel Conte a stagione iniziata, per garantire un roster più profondo a coach Roberto Masciarelli e per cercare di mantenere l'ottimo trend tenuto dalla squadra in questa prima parte di stagione. Grazie all'impegno del main sponsor La Nef, da sempre vicino alla società, si è concretizzata l'operazione nella finestra di mercato di Gennaio. "Ho voluto sposare il progetto de La Nef Osimo perchè la società si è molto impegnata per avermi qui - ha rimarcato Bacca - ed anche la classifica molto competitiva è stato un ulteriore stimolo. Ci sono state altre trattative ma mi è piaciuto fin da subito il progetto giallorosso. Adesso l'obiettivo è quello di cercare di arrivare ai play-off, ovviamente ho bisogno di un attimo di tempo per ambientarmi con la squadra. Ho già avuto un primo impatto sul campo con i miei compagni nella trasferta di Turi. Anche se il risultato non è stato a nostro favore però ho avuto subito impressioni positive e sono felice di avere come allenatore un tecnico di spessore come coach Masciarelli. Il potenziale sicuramente c'è, - conclude Bacca - adesso cerchiamo tutti insieme di arrivare all'obiettivo finale".


Last update: 2020-01-14 22:08

TESSERATO DANIEL BACCA

La Nef Osimo è lieta di comunicare l'ingaggio di Daniel Bacca. Il giocatore, schiacciatore di 192 cm classe '90 nato a Campi Salentina, vanta un ricco curriculum alle spalle con diverse esperienze in B1 ed in A2, a Sora. L'inserimento di Bacca si è reso necessario dopo la defezione di Manuel Conte a stagione iniziata, per garantire un roster più profondo a coach Roberto Masciarelli e per cercare di mantenere l'ottimo trend tenuto dalla squadra in questa prima parte di stagione. Grazie all'impegno del main sponsor La Nef, e del lavoro del ds Giulio Badino, è andata in porto l'operazione nella finestra di mercato di Gennaio: il giocatore è già a disposizione di coach Masciarelli. La presentazione ufficiale di Daniel Bacca si terrà la prossima settimana presso la sede de La Nef in Via Edison 1 ad Osimo.


Last update: 2020-01-12 12:20

LA NEF OSIMO ESCE SCONFITTA DA TURI

La Nef Osimo cade a Turi. Il 2020 si apre con uno stop per i ragazzi di coach Roberto Masciarelli per 3-1 in casa dell'Arrè Formaggi Turi che conferma di essere una squadra in salute, quinta vittoria consecutiva per i pugliesi. Non è bastata una prova gagliarda contro una formazione che in casa ha concesso poco finora agli avversari. La gara è stata equilibrata in ogni set anche se ai giallorossi è mancata la giusta continuità a muro ed in battuta per riuscire a spuntarla nei momenti topici del match: il primo set si è chiuso a favore dei padroni di casa per 25-21, mentre il secondo è terminato sul 25-22. Nel terzo set coach Masciarelli, che ha avuto a disposizione il rientrante Bruschi, getta nella mischia il neo arrivato Bacca, spostando Stella opposto alla fine top scorer dei suoi. L'inerzia della frazione è a favore dei "senza testa" che chiudono avanti sul 20-25. Ultimo set palpitante e tirato con la Nef avanti sul 15-16 ma che ha da recriminare per qualche chiamata arbitrale. Dall'altra parte Sciò è inarrestabile, sarà top scorer di serata con 21 punti, e consegna la vittoria ai suoi col 25-22 con cui si chiude la contesa.

ARRE' FORMAGGI TURI - LA NEF OSIMO 3-1 (25-21; 25-22; 20-25; 25-22)

 

ARRE' FORMAGGI TURI: Cassano 3, Spinelli 10, Colapietro, Dammacco, Lacatena, Sciò 21, Furio 2, Capurso 1, Pagliarulo, Mancino, Nitti 15, Mancini 8, Cisternino 1, Cupertino 1 All. Difino

LA NEF OSIMO: Pettinari 1, Carletti, Silvestroni 7, Bacca 5, Paolucci, Massaccesi 8, Bruschi 11, Gagliardi, Pace, Rossetti 6, Stella 16, Gatto 1, Baldoni All. Masciarelli

Arbitri: Varriale e Lanza


Last update: 2020-01-12 12:18

LA NEF OSIMO RIPARTE DA TURI

La Nef Osimo torna sul parquet. Dopo le festività natalizie, in cui i giallorossi si sono comunque allenati bene ed hanno tenuto alcune amichevoli, i ragazzi di coach Roberto Masciarelli sono pronti per riprendere il cammino in campionato. La pausa è servita anche per recuperare alcuni acciaccati e per tornare ad essere a ranghi completi. I "senza testa" sono impegnati in casa dell'Arrè Formaggi Turi Bari, squadra che dista solo tre lunghezze dai giallorossi. I pugliesi sono in serie positiva da quattro turni, segno di una compagine in salute, ma la Nef Osimo ha voglia di rivalsa dopo lo stop nell'ultima gara del 2019. "Ci stiamo preparando bene - commenta Marco Massaccesi - Abbiamo fatto una buona amichevole contro la Bontempi Ancona martedì scorso e, oltre a portare a casa il risultato, abbiamo sfoderato una buona prestazione che è la cosa più importante. Siamo carichi ed in forma, quindi proveremo a portare a casa il risultato. Giochiamo contro un'ottima squadra, che è anche in un buon momento di forma, quindi dovremo dare il massimo per portare a casa il bottino pieno". Fischio d'inizio sabato 11 Gennaio alle ore 18.30 al Palazzetto dello Sport di Turi (BA). Dirigono l'incontro Luca Varriale e Claudia Lanza.


Last update: 2020-01-10 15:27

OTTIMO BILANCIO PER LE SQUADRE GIOVANILI DELLA VOLLEY LIBERTAS OSIMO AD HAPPYFANIA

Bella soddisfazione per le squadre giovanili della Volley Libertas Osimo nello scorso weekend che sono state impegnate nel torneo Happyfania Volley: Happyfania Volley è un torneo di pallavolo giovanile organizzato ogni anno nel periodo della Befana da Dinamo Pallavolo Bellaria Igea Marina e Kiklos. Nella fattispecie sono scese in campo l'Under 16 di coach Marco Lucioli e l'Under 14 di coach Roberto Prudenza. L'under 14 targata Studio Bacchiocchi si classifica al 6' posto: tanta esperienza in più per i giovani osimani in questo torneo importante contro realtà nazionali come Borgofranco Torino, Pallavolo Tor Sapienza Roma, Consar Romagna Ravenna. La squadra under 16 Studio Bacchiocchi invece ha vinto nella propria categoria. Un bel risultato per i giovani osimani che sono arrivati secondi nel girone eliminatorio (davanti a Usd Altair Vicenza e AG Milano) e si sono imposti per 2-0 nella semifinale contro i padroni di casa della Dinamo Bellaria, primatisti dell'altro girone. I ragazzi di coach Lucioli si sono ripetuti poi nella finalissima piegando per 2-0 la Roma 7 Volley-Tor Sapienza Roma. Un bilancio positivo per entrambe le squadre a conferma comunque della crescita e dell'ottimo lavoro da parte di entrambi i tecnici.


Last update: 2020-01-06 19:53

LA NEF OSIMO STA LAVORANDO IN VISTA DELLA RIPRESA DEL CAMPIONATO

La Nef Osimo continua a lavorare in vista della ripresa del campionato. Le festività natalizie stanno per volgere al termine ed i ragazzi di coach Roberto Masciarelli hanno lavorato sodo per essere pronti in vista della trasferta di Turi. Venerdì scorso i giallorossi hanno tenuto un allenamento congiunto con la Menghi Shoes Macerata al PalaBellini che è servito per riprendere confidenza con il ritmo partita. "Il periodo delle festività ci è servito - commenta il ds Giulio Badino - in particolare per recuperare gli ultimi acciacchi che ci hanno condizionato nelle ultime tre partite del campionato. Abbiamo svolto un allenamento congiunto con la Medea Macerata e ne svolgeremo un altro in settimana in casa della Bontempi Ancona. Adesso speriamo alla ripresa di tornare ad esprimere i livelli di gioco che abbiamo saputo esprimere ad inizio del campionato". Il primo bilancio stagionale in casa Nef Osimo comunque è sicuramente positivo vista la posizione di classifica. "Ad inizio campionato ci avremmo messo tutti la firma per trovarci a solo due lunghezze dalla prima posizione, - continua Badino - poi vedendo il nostro andamento forse c'è un pò di rammarico perchè avremmo potuto avere qualche punto in più, però non possiamo dire nulla alla squadra perchè stanno dando veramente tutto. Adesso ci attende l'ultimo mese di mercato dove speriamo di riuscire a concludere almeno un movimento in entrata, vista la rosa corta, e poi sarà tutto nelle nostre mani per riuscire a raggiungere un traguardo ambizioso come quello dei play-off". Infine i propositi per il 2020. "Il nostro obiettivo societario deve essere quello di crescere - conclude il ds giallorosso - Abbiamo dei numeri a livello di settore giovanili ottimi ma sono convinto che possiamo ancora migliorare. Lavorando con le tante figure di valore che ci sono all'interno della società, come stiamo facendo, possiamo ancora crescere".

 


Last update: 2020-01-06 18:17

ALLENAMENTO CONGIUNTO LA NEF OSIMO - MENGHI SHOES MACERATA

Allenamento congiunto venerdì 3 gennaio alle ore 20.00 al PalaBellini tra La Nef Osimo e la Menghi Shoes Macerata. 


Last update: 2019-12-31 15:48

IL BILANCIO CON MATTEO PALMIERI DEL GRUPPO I DIVISIONE ED UNDER 18

Il Volley Young Osimo prosegue nel far crescere e valorizzare le proprie giovani. In tal contesto, dopo la brillante stagione, scorsa, la squadra impegnata nel campionato di I Divisione, dove la società biancoceleste è neopromossa, ha diverse giocatrici giovani. In questa annata alla guida della squadra c'è Matteo Palmieri che ci traccia un primo bilancio sul campionato delle pallavoliste osimane. "E' una stagione impegnativa per noi - commenta il tecnico della Volley Young che segue anche l'Under 18 - viste le tante partite ed i diversi impegni. Possiamo dire che per quanto riguarda la I Divisione stiamo lottando per i play-off, quindi il bilancio sin qui è positivo. Il nostro obiettivo è quello di cercare di rientrare nelle prime otto della classe da qui alla fine della stagione regolare. Invece per l'Under 18 dobbiamo cercare di far combaciare tutti gli impegni, anche con l'Under 16, e cerchiamo di far crescere alcune ragazze lanciandole in questo campionato".


Last update: 2019-12-31 15:31

LUTTO IN CASA VOLLEY YOUNG OSIMO

La Volley Libertas Osimo e la Volley Young Osimo si stringono attorno a Sandra Pirani, presidente della Volley Young Osimo per la scomparsa della cara mamma. Le esequie si svolgeranno sabato 28 Dicembre alle ore 15.00 alla chiesa del San Carlo. Alla famiglia giungano le più sentite condoglianze.


Last update: 2019-12-31 15:26

FESTA DI NATALE AL PALABELLINI

Non mancate lunedì 23 dicembre!


Last update: 2019-12-23 00:46

LA NEF OSIMO CHIUDE LANNO CON UNA SCONFITTA CASALINGA

La Nef Osimo chiude l'anno con la sconfitta interna. I giallorossi cedono al tie-break dopo aver condotto bene la prima parte di gara al cospetto comunque di una squadra in salute, giunta alla quarta vittoria consecutiva. Coach Masciarelli ha pagato l'assenza di Bruschi in attacco, anche se e' da evidenziare la prova del 2002 Alessio Paolucci, giovane prospetto del vivaio. Parte forte Lucera che trova subito lo 0-2 ma la Nef Osimo riequilibra subito le sorti del match sul 2-2. Rossetti porta sul 6-3 i padroni di casa, poi l'ace di Stella e l'errore di Corrieri in battuta valgono il 9-5. I giallorossi sono bravi a muro mentre i pugliesi sono poco ficcanti in attacco: i ragazzi di coach Masciarelli arrivano al 20-10 anche se Corrrieri e' l'ultimo dei suoi a mollare. Lucera rientra sul 24-16 annullando tre set ball per gli osimani, tuttavia la schiacciata di Corrieri a rete vale il 25-16 con cui si chiude la prima frazione. Nel secondo set botta e risposta tra le due compagini con gli ospiti che mettono il naso avanti sul 6-10, approfittando anche di alcuni errori dei padroni di casa. I ragazzi di coach Masciarelli tentano il rientro ma Cormio e Corrieri sono implacabili. Stella e Rossetti mettono in difficolta' la difesa avversaria, mentre il muro vincente di Massaccesi vale il 17-18. La rimonta non si completa e la compagine di coach Delli Carri chiude sul 19-25. Nel terzo set avvio sprint dei giallorossi che partono con un secco 3-0: Stella trova alcuni punti importanti sia in attacco che in difesa, 11-7, Rosssetti indovina la diagonale del 18-11 mentre Lucera sbaglia molto in attacco. L'errore di Vignaroli al servizio vale il 25-18. Quarto set che riparte in equilibrio: Rossetti timbra l'8-6, ma Cormio riprende i giallorossi. Nel finale gli ospiti allungano sul 17-21 grazie ad una difesa efficace e l'errore al servizio di Rossetti vale il 19-25 con cui si va al tie-break. La compagine di coach Delli Carri parte subito bene, 0-7 ed i padroni di casa non riescono a ricucire lo strappo. Finisce 8-15 con il Volleyball Lucera che vince al tie-break. ''Avevamo impostato bene la partita - commenta coach Roberto Masciarelli - pero' non abbiamo avuto l'istinto da killer per chiudere la gara nel quarto set. E' da un po' di tempo che alterniamo ottimi set a set meno buoni nell'arco della partita, in cui sbagliamo anche alcuni fondamentali che poi ci portano a giocare punto a punto, situazione in cui andiamo in difficolta'. ''

 

LA NEF OSIMO - VOLLEYBALL LUCERA 2-3 (25-16, 19-25, 25-18, 19-25, 8-15)

 

LA NEF OSIMO: Pettinari 7, Carletti, Silvestroni, Paolucci 6, Massaccesi 5, Bruschi ne, Gagliardi, Pace, Rossettti 21, Stella 20, Gatto 1 All. Masciarelli

VOLLEYBALL LUCERA: Caso, Bartuccio ne, Pisano 5, Meleddu 9, Fabbian, Corrieri 20, Sorrenti 1, Cormio 21, Barbaro ne, Perilli ne, Vignaroli, Librizzi ne, Marcone 2, Pizzini 13 All. Delli Carri

Arbitri: Ercolani - Morganti

 


Last update: 2019-12-23 00:40

LA NEF OSIMO CHIUDE L’ANNO IN CASA CONTRO IL VOLLEYBALL LUCERA

La Nef Osimo chiude il 2019 ospitando il Volleyball Lucera. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli, dopo il successo di sabato scorso contro la Virtus Paglieta, cercano un’altra vittoria interna per allungare la striscia positiva e chiudere l’anno tra le prime della classe. I giallorossi sono impegnato nuovamente al PalaBellini al cospetto di una compagine che sta facendo bene. La squadra sveva, rinnovata sia a livello tecnico che societario, è allenata da Fabio Delli Carri, coadiuvato da Antonio Russo e Francesco Murgo. Attualmente con i suoi 14 punti si trova in centro classifica ed è reduce tra tre successi consecutivi. Una formazione in salute che nell’ultimo turno ha fatto lo sgambetto alla M2G Group Bari. I pugliesi, dopo un avvio altalenante, adesso sembrano aver trovato continuità di rendimento e pertanto sono un ottimo banco di prova per la truppa di coach Masciarelli che vuole confermarsi tra le protagoniste di questo campionato di serie B. “Ci siamo ripresi subito molto bene dalla sconfitta in quel di Bari – commenta il giovane Alessio Paolucci – riuscendo a vincere bene nell’ultima gara contro Paglieta. Adesso chiudiamo l’anno in casa, in cui dovremo rimanere concentrati per cercare di ottenere un’altra vittoria: infatti si tratta dell’ultima partita dell’anno e tutti ci tengono a chiudere bene il 2019. Il Volleyball Lucera è una squadra in forma: sembra distante da noi in classifica ma in realtà la classifica è molto corta, quindi sarà un test importante ed anche impegnativo”. Fischio d’inizio sabato 21 dicembre alle ore 17.30 al PalaBellini. Dirigono l’incontro Fabio Ercolani e Claudia Morganti.


Last update: 2019-12-20 09:34

LA NEF OSIMO RITORNA SUBITO AL SUCCESSO

La Nef Osimo cancella subito lo stop e torna al successo davanti al pubblico amico. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli si impongono per 3-1 sulla Virtus Paglieta e confermano come il PalaBellini sia un vero e proprio fortino, non a caso i giallorossi sono ancora imbattuti tra le mura amiche del palazzetto osimano. Una prestazione convincente da parte della Nef Osimo che ha domato la compagine abruzzese agevolmente. Primo set in cui permane un sostanziale equilibrio fino all'11-11, poi diversi errori in battuta degli ospiti regalano un primo break sul 17-13. I ragazzi di coach Masciarelli sono letali ed il duo Stella - Rossetti confeziona il margine finale per chiudere la pratica sul 25-18. Nel secondo set il canovaccio tattico non cambia: gli abruzzesi cercano di tenere il passo ma ancora una volta Rossetti e Stella sono devastanti in attacco e portano la Nef Osimo sul 19-10. Alla schiacciata di Zaccagnini rispondono Bruschi e Rossetti per il 25-16 del 2-0. I ragazzi di coach Masciarelli allentano il ritmo e gli ospiti ne approfittano bucando la poco attenta difesa osimana. I giallorossi sono frastornati e finiscono sotto sul 7-19 e chiudono sul 13-25. La compagine di coach De Andelis ci crede ma tocca a Rossetti trovare un break decisivo, 17-13 con un ace da favola. Il muro osimano fa il resto, Paglieta non ne ha più ed i padroni di casa archiviano la pratica con il 25-18 del 3-1."Una partita che potevamo chiudere sicuramente prima - commenta coach Roberto Masciarelli - ma come spesso succede il terzo set è quello più complicato, perchè se non si è proprio determinati si rischia di fare dei pasticci come ci è successo. Siamo stati comunque bravi nel quarto set a riprendere in mano la gara ed a vincere la partita".

 

LA NEF OSIMO - VIRTUS PAGLIETA 3-1 (25-18; 25-16; 13-25; 25-18)

 

LA NEF OSIMO: Pettinari 1, Carletti, Silvestroni 5, Paolucci ne, Massaccesi 6, Bruschi 12, Gagliardi 3, Pace, Rossetti 18, Stella 12, Gatto ne, Baldoni All. Masciarelli

VIRTUS PAGLIETA: Cipollone 3, Rustignoli, Picciano 4, D'Alessandro, Berardi 6, Annecchini, Tatasciore 8, Di Santo ne, Zaccagnini 10, Lanci 1, Di Nella ne, Di Fulvio 4, Pietrolungo 16, Di Giulio All. De Andelis

Arbitri: Ina Varfaj e Claudia Colucci.


Last update: 2019-12-15 01:44

LA NEF OSIMO VUOLE RIPARTIRE SUBITO

La Nef Osimo cerca l'immediato riscatto. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli, dopo la sconfitta in quel di Bari, sono pronti a rimettersi in moto per chiudere nel migliore dei modi l'anno. Ora sono due le sfide casalinghe consecutive che attendono i giallorossi, nelle quali si cercherà di fare bottino pieno per rimanere in scia alle prime delle classe. Il primo test, per sabato 14 Dicembre, è contro la Virtus Paglieta. Una gara alla portata degli osimani visto che gli abruzzesi si trovano nelle parti basse di classifica, sei punti all'attivo, e sono reduci da tre stop consecutivi, l'ultimo successo è datato 16 Novembre. La neopromossa formazione allenata da coach Francesco De Angelis, (alla sua settima stagione di fila in giallorosso) ha riconfermato il blocco che ha ottenuto la promozione, aggiungendo alcuni giovani e prelevando alcuni elementi di categoria, come il palleggiatore Andrea Lanci, il 25enne centrale Simone Berardi (che vanta già esperienze in B, nelle file del Club Italia) ed il quasi 22enne schiacciatore Gianluca D'Alessandro, che nella passata stagione ha militato nelle file del Volley 2001 di Garlasco, sempre in serie B. L'obiettivo per la Nef Osimo è quello di puntare alla vittoria per ripartire subito alla grande. "Dobbiamo rifarci della sconfitta a Bari - commenta Gianmarco Pettinari - e quindi non sarà una partita da sottovalutare anche se Paglieta è una neopromossa. Ci siamo allenati bene in settimana e l'obiettivo è quello di tornare al successo". Fischio d'inizio sabato 14 Dicembre alle ore 17.30 al PalaBellini di Osimo. Dirigono l'incontro Ina Varfaj e Claudia Colucci.


Last update: 2019-12-12 22:39

IL PUNTO SULLE SQUADRE DELLA VOLLEY YOUNG OSIMO

Il Volley Young Osimo ha preso il via con le diverse squadre ai rispettivi campionati. Le squadre giovanili femminili osimane sono pronte a farsi onore, soprattutto con l'obiettivo societario di far crescere le proprie giovani atlete. Abbiamo fatto una chiacchierata con Corrado Gambini che segue l'Under 16 ed un gruppo dell'Under 14 per fare il punto della situazione.

Ciao Corrado partiamo dal gruppo under 14, un primo bilancio di questa prima parte di stagione?

"Per quanto riguarda il gruppo Under 14 il bilancio è sicuramente positivo: abbiamo un gruppo di 20 ragazze e stiamo facendo bene nonostante l'assenza di alcune giocatrici per infortunio. Il gruppo promette bene e sono anche impegnate non solo nel campionato Under 14 ma anche in quello Under 16 Princess per fare ulteriore esperienza. Ovviamente guardiamo alla crescita delle nostre ragazze e puntiamo a raggiungere la seconda fase".

Per quanto riguarda il gruppo under 16?

"Abbiamo 21 ragazze ed abbiamo avuto un andamento più altalenante. Ci sono diverse ragazze del 2005 ed altre che hanno iniziato da poco con questo sport. Alcune sono elementi interessanti anche dal punto di vista fisico, per la loro altezza, sicuramente c'è molto da lavorare ma puntiamo a farle crescere. Da Gennaio prenderanno parte anche al campionato di 3° divisione in maniera tale che potremo dare spazio a tutte le ragazze".


Last update: 2019-12-09 22:15

LAPPELLO DEL DT VALTER MATASSOLI: TUTTI AL PALAS A TIFARE LA NEF OSIMO!

La Nef Osimo veleggia nelle posizioni di vertice. Siamo quasi al giro di boa del campionato ed al termine di questo anno che si chiuderà sabato 14 e 21 Dicembre con le due sfide interne contro la Virtus Paglieta e la Volleyball Lucera. Una prima parte di campionato sicuramente positiva, come rimarca il DT dei giallorossi Valter Matassoli. "In estate abbiamo costruito una squadra per lottare nelle parti nobili di classifica e ci stiamo riuscendo - prosegue Matassoli - contro alcune corazzate come Pineto e Bari. Nonostante la perdita di Manuel Conte ad inizio campionato la squadra si è amalgamata bene ed i risultati sono arrivati. L'unica cosa che mi dispiace è che vorrei vedere una maggiore partecipazione da parte degli osimani intorno alla Nef Osimo. Abbiamo cambiato più di una volta in passato giorno e orario per cercare di far partecipare più pubblico possibile al PalaBellini. Purtroppo non si riesce ad avere tanta risposta dagli osimani ed è un peccato perchè parliamo di una società storica che è l'unica che tiene alto il nome di Osimo in un campionato nazionale. Pertanto quello che mi sento di fare già per la prossima partita contro la Virtus Paglieta di sabato 14 dicembre alle ore 17.30 è di invitare gli osimani al palas per seguire le gesta dei nostri ragazzi e supportarli da qui e per tutto il girone di ritorno, perchè se lo meritano per quello che stanno facendo".


Last update: 2019-12-09 22:14

LA NEF OSIMO SI FERMA A BARI

La Nef Osimo torna da Bari con una sconfitta netta. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli vengono battuti per 3-0 in un match che ha visto prevalere nettamente i padroni di casa: un successo importante per i pugliesi che staccano proprio i giallorossi in classifica generale e conquistano la seconda piazza. Uno stop per la Nef Osimo arrivato comunque su un campo difficile contro un'ottima compagine che ha confermato il suo valore. Primo set avvincente con i giallorossi che partono meglio ma vengono agganciati sul 10-10 con il muro di Di Florio. Si prosegue con un continuo botta e risposta poi nel finale la Nef Osimo si inceppa ed i locali scappano sul 25-21 con cui si chiude la frazione. Nel secondo set i ragazzi di coach Masciarelli rimangono in partita fino al 16-11, poi degli errori dei giallorossi e tre aces di Longo chiudono la questione sul 25-13. Nel terzo set si attende la reazione dei giallorossi ma ancora una volta i padroni di casa mettono in difficoltà la Nef che tiene sul 12-8: Persoglia mette a terra il 16-10 che indirizza in discesa il set per Bari. Persoglia a muro chiude la contesa sul 25-15. 

 

M2G GROUP BARI 3-0 LA NEF OSIMO (25-21, 25-13, 25-15)

BARI: Longo 7, Di Florio 14, Cernic 8, Grassano 7, De Tellis 8, Persoglia 9, Rinaldi, Anselmo ne, Petruzzelli, De Gennaro, Giorgio ne, Indellicati. All.Iaia

OSIMO: Gatto, Rossetti 8, Bruschi 2, Stella 8, Silvestroni 2, Massaccesi 1, Pace, Paolucci, Pettinari, Carletti, Baldoni, Gagliardi. All. Masciarelli

Arbitri: Andrea Tavano, Raffaele Mansi


Last update: 2019-12-08 12:34

LA NEF OSIMO CERCA DI CONFERMARSI IN CASA DEL M2G GROUP BARI

La Nef Osimo punta a difendere il primato. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli, dopo la vittoria contro Terni, continuano a veleggiare nelle parti nobili di classifica, in coabitazione con il Blueitaly Pineto che non ha ancora osservato il turno di riposo: il prossimo impegno è sicuramente ostico visto che i giallorossi sono attesi dalla trasferta in casa del M2G Group Bari, diretta inseguitrice degli osimani. Squadra molto temibile quella di coach Salvatore Iaia che può contare su diversi giocatori pericolosi, uno su tutti l'opposto Fabio di Florio, e sull'esperienza di un "monumento" nonchè colonna della nazionale italiana del passato come Matej ?erni?, arrivato in estate in Puglia. "Sarà una trasferta molto impegnativa e molto lunga - commenta il libero Alex Carletti - però siamo fiduciosi. Siamo reduci dall'ottima partita contro Terni ed abbiamo riscattato lo stop nel derby di Loreto. Abbiamo fatto un bell'inizio di campionato e cercheremo di tornare da Bari con il punteggio pieno". Fischio d'inizio sabato 7 dicembre alle ore 17.30 al Palazzetto Comunale di Carbonara di Bari. Dirige l'incontro la coppia arbitrale Andrea Tavano e Raffaele Mansi.


Last update: 2019-12-05 23:29

LA NEF OSIMO PIEGA TERNI PER 3-0

La Nef Osimo liquida con un secco 3-0 la Pol. CLT Terni e rimane tra le prime del girone. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli si mettono subito alle spalle lo stop al tie-break nel derby in casa del Loreto e si preparano nel migliore dei modi in vista della sfida di Bari. Pronti via ed il primo set inizia in equilibrio, poi Stella e Massaccesi, seguiti a ruota dal doppio ace di Rossetti, trovano l'allungo vincente sul 16-10. Gli ospiti non riescono a rientrare e l'errore in attacco finale vale il 25-16 con cui si chiude la prima frazione. Nel secondo set gli umbri tornano in campo più combattivi, migliorando la loro difesa. La Nef sbaglia qualche attacco di troppo e si prosegue sui binari dell'equilibrio. Paolucci mette il diagonale del 23-20, mentre Silvestroni fallisce il primo set ball tuttavia ci pensano gli avversari a sbagliare in ricezione per il 25-22 che vale il 2-0 per gli osimani. Stesso canovaccio del terzo set con i ragazzi di coach Masciarelli che non riescono a scrollarsi di dosso una coriacea Terni che rimane lì fino al 21-21. Paolucci mette il 22-21, poi gli ospiti sbagliano in serie e la Nef conquista un break di 4-0, con il muro finale di Silvestroni, che chiude le ostilità. "Siamo contenti della vittoria - rimarca Marco Massaccesi - sulla carta era una partita semplice ma così non è stato. Dal punto di vista emotivo ci siamo un pò innervositi come a Loreto e questa dobbiamo evitarlo. Alla fine siamo usciti bene alla distanza e questa gara ci è servita per prepararci al meglio in vista della trasferta di Bari. Tre punti d'oro per la classifica e faccio i complimenti al giovanissimo Alessio Paolucci che oggi ha fatto molto bene".

 

LA NEF OSIMO - POL. CLT TERNI 3-0 (25-16; 25-22; 25-21)

 

LA NEF OSIMO: Pettinari 1, Rossetti 16, Stella 14, Gatto 1, Silvestroni 12, Paolucci 6, Massaccesi 12, Bruschi, Gagliardi, Pace, Baldoni, Carletti All. Masciarelli

POL. CLT TERNI: Giustini 4, Carotenuto 10, Andreucci, Spalazzi 10, Faba 3, Stambuco 1, Fratinbi 1, Campana 8, Martellotti, Martinelli, Lupi, Grilli, Trappetti All. Denora

Arbitri: Porti e Fabbretti


Last update: 2019-12-01 16:42

IL PUNTO DEL SETTORE GIOVANILE DELLA NEF OSIMO

Il Settore Giovanile della Nef Osimo è in piena attività. I giovani atleti osimani sono impegnati nei rispettivi campionati, con alcune squadre che già sono partite a pieno ritmo. In tal contesto il coordinatore del settore giovanile della Volley Libertas Osimo Roberto Prudenza, che segue direttamente anche alcuni gruppi, presenta la situazione attuale.

Ciao Roberto sei il coordinatore del settore giovanile, un settore giovanile dinamico e che già è in piena attività.

“Si sono sicuramente settimane piene ed è un’impegno molto stimolante per una società che lavora da sempre sul settore giovanile e punta alla valorizzazione dei propri talenti. Partecipiamo a tanti campionati e stiamo lavorando forte. Inoltre vorrei già evidenziare come alcuni nostri atleti, Mirco Paci e Guido Fiorenzi, siano già stati convocati al primo raduno per la selezione provinciale di Ancona”.

Partiamo con una panoramica sui diversi gruppi.

“Abbiamo il gruppo della serie D che è allenato da Marco Lucioli, mentre facciamo anche il campionato di Prima Divisione con un gruppo misto Under 18 e Under 16 per far crescere i nostri ragazzi. In questo caso più che guardare ai risultati ci focalizziamo sulla crescita del gruppo che è l’aspetto principale. L’Under 18 ha iniziato da poco, ed è guidato da coach Giovanni Polidori, mentre per quanto riguarda l’Under 16 abbiamo due gruppi: quella del girone B, seguita da Lucioli, è in vetta al girone e sta facendo molto bene, mentre l’altro gruppo Under 16, che seguo io nel girone A, è un gruppo misto 2005-2006: parliamo di un gruppo giovane e rinnovato che però sta crescendo partita dopo partita”.

Segui anche altri gruppi?

“Sì, l’Under 14 e l’Under 13: con l’Under 14 siamo partiti abbastanza bene, parliamo di un gruppo piuttosto nuovo, visto che non giocavano insieme. Però ci sono degli elementi interessanti ed andremo a fare con loro anche alcuni tornei fuori regione. L’Under 13, in cui mi aiuta Matteo Rossetti della prima squadra, ancora non ha iniziato il suo campionato”.


Last update: 2019-11-27 23:59

LA NEF OSIMO CADE AL TIE-BREAK NEL DERBY IN CASA DEL LORETO

La Nef Osimo si ferma a Loreto. Dopo quattro successi consecutivi, i ragazzi di coach Roberto Masciarelli si devono arrendere al tie-break contro i lauretani al termine di un match tirato e combattuto. Una sconfitta, questa nel derby, che comunque pone i giallorossi a quota 13 punti in classifica generale in un terzetto di testa composto da La Nef Osimo, Bontempi Ancona e Blueitaly Pineto. Primo set equilibrato fino a metà frazione, poi i padroni di casa trovano il giusto strappo sul 16-13. La compagine di coach Giannini arriva sul 21-15, però i giallorossi rimontano ma si fermano sul 25-21. Nel secondo set l'equilibrio continua a mantenersi: Rossetti è implacabile, alla fine saranno 22 i punti per lui, ma la Nef Osimo riesce a condurre con uno scarto minimo per tutta la frazione chiudendo sul 25-22. Nel terzo set non c'è storia, con i padroni di casa che approfittano degli errori dei giallorossi, toccando il 16-8 ed archiviano la questione sul 25-16. La riscossa della Nef Osimo arriva nel quarto set: i ragazzi di coach Masciarelli tengono sempre la testa avanti, riescono a trovare continuità in attacco e portano la partita al tie-break grazie al 25-22 finale. Nel tie-break ancora una volta i padroni di casa difendono bene, costringendo i giallorossi all'errore. La Nef Osimo deve rincorrere per tutto il set ed alla fine si deve arrendere sul 15-11 che regala il successo alla Sampress Loreto.

 

SAMPRESS LORETO - LA NEF OSIMO 3-2 (25-21; 22-25; 25-16; 22-25; 15-11)

 

SAMPRESS LORETO: Caciorgna 4, Pasquali 13, Cremascoli 5, Stoico 7, Torregiani, Alessandrini 9, Palazzesi, Carletti ne, Ferri, Dignani, Spescha 16, Mazzanti 2, Nobili 15 All. Giannini

LA NEF OSIMO: Pettinari 5, Carletti, Silvestroni 1, Paolucci, Massaccesi 10, Bruschi 14, Gagliardi, Pace, Rossetti 22, Stella 11, Gatto 5 All. Masciarelli

Arbitri: Martin Polenta e Eleonora Candeloro


Last update: 2019-11-24 23:21

LA NEF OSIMO IMPEGNATA NEL DERBY IN CASA DEL LORETO

La Nef Osimo pronta per affrontare il derby. Domenica i ragazzi di coach Roberto Masciarelli tornano sul parquet per difendere il primato al cospetto della Sampress Nova Volley Loreto. Una sfida sicuramente affascinante quella per i giallorossi che hanno finora inanellato solo successi nelle prime uscite in campionato. Un ruolino di marcia senza dubbio importante per la formazione di coach Masciarelli che cerca di confermare l'ottimo momento a Loreto: i derby sono sempre gare dal gusto particolare e non mancheranno le emozioni. La compagine di coach Giannini ha finora ben impressionato in campionato, dimostrandosi squadra solida e compatta, e come gli osimani hanno già osservato il turno di riposo. Nell'ultima uscita i lauretani sono usciti sconfitti dal campo di Bari, incappando nel primo stop stagionale che ha interrotto il filotto di tre vittorie consecutive. "Sicuramente sono sempre partite speciali i derby - commenta Massimo Gatto uno degli ex di turno - nel mio caso sarà anche una sensazione particolare tornare a Loreto visto che sono cresciuto in quell'ambiente. Detto questo veniamo da un buon momento ma dobbiamo pensare a partita per partita e quindi molto dipenderà da quello che faremo in campo. Siamo una squadra con dei valori importanti, tra cui la mentalità dell'approccio in campo molto umile e professionale oltre ad avere un unico obiettivo in campo, perciò stiamo facendo bene ma l'importante nel volley è pensare a un punto alla volta ed un set alla volta per ottenere dei risultati". Fischio d'inizio domenica 24 Novembre alle ore 17.00 al Palasport di Loreto. Dirigono l'incontro Martin Polenta e Eleonora Candeloro.

 


Last update: 2019-11-23 12:05

LA NEF OSIMO BATTE IL VOLLEY GIOIA E COGLIE IL QUARTO SUCCESSO CONSECUTIVO

La Nef Osimo forza quattro. Non si ferma la marcia inarrestabile dei ragazzi di coach Roberto Masciarelli che piegano con un netto 3-1 la Volley Gioia e rimangono così saldamente in vetta alla classifica. Un'altra prestazione convincente da parte degli osimani, che hanno trovato di fronte un avversario giovane ma coriaceo. I giallorossi hanno tenuto alta la concentrazione e sono riusciti così a portare altri punti pesanti in cascina. Pronti via e nel primo set, dopo una serie di errori da ambo le parti, la Nef trova lo strappo giusto con Bruschi che in attacco è sempre un fattore: 10-4 e gara in discesa per i padroni di casa. Stella si fa trovare pronto in attacco ed in difesa, mentre Silvestroni mette a terra il 25-17 con cui si chiude la prima frazione. Nel secondo set i giallorossi ingranano la quinta dopo un inizio in equilibrio, 9-6, poi un break di 11-0 confezionato da Stella e Rossetti archiviano la seconda frazione con un perentorio 25-10. Sembra tutta in discesa la gara per i locali, ma il Volley Gioia ha un sussulto d'orgoglio ed i giovanissimi di coach Paglialunga partono bene nel terzo set, 2-7, e conducono il break per chiudere a loro volta con un netto 13-25 grazie alla schiacciata finale di Milano. Quarto set più tirato, per lo meno all'inizio, poi Bruschi mette alcune giocate offensive pesanti per il 16-10. I pugliesi non ne hanno più e la Nef chiude sul 25-14 per il 3-1 finale. "Siamo felici di questo avvio di stagione - commenta il ds della Nef Osimo Giulio Badino - soprattutto per il lavoro che i ragazzi stanno facendo in palestra. La partita di oggi era una partita tosta, perchè il Volley Gioia è una squadra giovane ma di ottima prospettiva, però noi siamo stati bravi perchè abbiamo battuto bene con un buon muro difesa. Adesso domenica prossima ci aspetta il derby a Loreto in cui troveremo una squadra in cerca di riscatto, ma da parte nostra vorremmo confermarci, consapevoli del fatto che probabilmente avremo un giocatore in più".

LA NEF OSIMO - VOLLEY GIOIA 3-1 (25-17; 25-10; 13-25, 25-14)

LA NEF OSIMO: Pettinari, Carletti, Silvestroni 5, Paolucci, Massaccesi 7, Bruschi 8, Gagliardi, Pace, Rossetti 20, Stella 19, Gatto All. Masciarelli

VOLLEY GIOIA: Storino ne, Lorusso, Milano 16, Guadagnini ne, Ciccolella ne, Fanizza, Paglialunga, Carta 7, Coppola ne, Cisternino ne, Balestra 6, Laurenzano, Bellomare 4, Napoleone ne, Susco ne, Cianciotta 9 All. Paglialunga

Arbitri: Chiara Mochi e Giulia Natalini.


Last update: 2019-11-17 01:53

LA NEF OSIMO RIPRENDE IL SUO CAMMINO IN CAMPIONATO

La Nef Volley Libertas Osimo riprende il suo cammino in campionato. Dopo il weekend di pausa, i ragazzi di coach Roberto Masciarelli tornano in campo, nuovamente al PalaBellini, per cercare di confermasi. Reduci da una striscia di tre successi consecutivi, i giallorossi occupano la prima posizione in coabitazione con la Bontempi Ancona e la Sampress Nova Loreto. Sabato al PalaBellini arriva il Volley Gioia, attualmente a quota 3 punti in classifica generale, con una sola vittoria all'attivo e con tre sconfitte al passivo. Un avversario sulla carta alla portata della Nef Osimo, che cerca di rimanere nel trenino di testa, in vista del derby della prossima settimana in casa del Loreto. "Dopo nove punti in tre partite ci aspettano un pò tutti al varco - commenta Amedeo Gagliardi - ed il Volley Gioia è una squadra molto giovane che fa anche della difesa una delle sue armi migliori. Dovremo cercare di avere molta pazienza nel gioco e cercare di chiudere quanto prima il discorso in ogni set". Fischio d'inizio sabato 16 Novembre alle ore 17.30 al PalaBellini di Osimo. Dirigono l'incontro Chiara Mochi e Giulia Natalini.


Last update: 2019-11-14 22:36

UN PRIMO BILANCIO SUI GRUPPI GIOVANILI DELLA NEF OSIMO

La Nef Volley Libertas Osimo lavora sempre con grande intensità e costanza anche a livello di settore giovanile. In tal senso conosciamo due gruppi, l'Under 16 Maschile e la serie D, seguita da coach Marco Lucioli che ci spiega come si sta lavorando con entrambe le squadre e le prospettive per il futuro, con il progetto della serie D rivolto alla serie B.

Ciao Marco, cominciamo con il gruppo dell'Under 16. Com'è l'andamento iniziale dei ragazzi?

"L'Under 16 ha iniziato il campionato contro i pari età, quindi tutti ragazzi del 2004-2005. Noi abbiamo una rosa di 12 ragazzi tutti del 2004 che lavorano insieme già da parecchi anni, infatti veniamo dalla passata stagione dove abbiamo infilato 10 vittorie su 10 nel girone per poi perdere sfortunatamente la seconda gara degli ottavi di finale. Quest'anno abbiamo ricominciato con il medesimo piglio, finora tre partite chiuse a nostro favore sempre per 3-0 contro Castelferretti, Falconara e Castelfidardo. L'obiettivo é per ora vincere il girone, che é ampiamente alla nostra portata, laureandoci così campioni provinciali. Ma il bello verrà nella seconda fase dove giocheremo contro formazioni giovanili top nelle Marche come Lube e Pesaro. Ci sarà da divertirsi".

Insomma le impressioni sono molto positive...

"Il gruppo è valido e compatto, a gennaio parteciperemo ad un torneo dell' Epifania a Bellaria, dove proprio con questo stesso gruppo due anni fa conquistammo il primo posto nel girone Under 14. Due giocatori della rosa lavorano stabilmente nel gruppo della serie D (il libero Filippo Sparaci e Tommaso Bobò), ma il sabato a rotazione vengono spesso convocati anche altri giovani, e ha già esordito in categoria anche Federico Lomartire, nella speranza che entro fine della stagione siano molti i 2004 ad aver calcato almeno per una volta il palcoscenico della serie D regionale".

Invece addentriamoci nel gruppo della serie D...

"La serie D ha invece obiettivi diametralmente opposti: non si ricerca un piazzamento di classifica ma la crescita di alcuni giocatori che hanno la possibilità di fare esperienza o di completare il proprio percorso di miglioramento, che deve avere giocoforza come punto di arrivo la prima squadra. Del primo gruppo fanno parte i giovani di cui si parlava sopra, quei promettenti 2004 che con un blocco granitico potrà garantire un ricambio nel prossimo futuro. Alla ricerca della maturazione ci sono invece dei ragazzi appena maggiorenni che formano la colonna portante del sestetto, come il palleggiatore osimano d.o.c Filippo Iachini e la banda Federico Uncini. Impossibile pensare ad un progetto edificante senza la presenza saggia e costruttiva di alcuni "Senior" che danno la quadratura del cerchio e il consiglio giusto, e stiamo parlando del sempreverde Simone Bontempi, del libero Manuele Baleani, del centrale Giovanni Spegne e dell'opposto Lorenzo Cursano. Completano il progetto ragazzi di sicura prospettiva come Tommaso Lucantoni approdato quest'anno in Osimo, e gli schiacciatori Andrea Barigelli e Federico Angeloni, purtroppo entrambi attualmente alle prese cpn problematiche di vario genere che ne impediscono la giusta continuità in allenamento. Alessio Paolucci, inserito stabilmente nel roster di serie B agli ordini di coach Masciarelli, data la sua giovane età (classe 2002), si sta giocando i bonus di ingressi (6 partite) per poter disputare contemporaneamente, salvo concomitanze di calendario, anche il campionato di serie D".

Come sono i risultati finora?

"I risultati sono stati finora altalenanti, con due vittorie e due sconfitte, in tutti e due i casi arrivate sia al tie-break (vittoria con San Severino e sconfitta ad Appignano) che da tre punti (vittoria ad Agugliano e sconfitta contro la capolista Caldarola). Il cammino ancora è lungo, ma i propositi per far bene ci sono".


Last update: 2019-11-12 23:42

LA NEF OSIMO HA OSSERVATO IL TURNO DI RIPOSO IN CAMPIONATO

Weekend di pausa per la Nef Osimo che osserva il turno di riposo nel calendario. Dopo il filotto di tre successi consecutivi nelle prime tre giornate, contro avversari di livello, i ragazzi di coach Roberto Masciarelli si preparano per il prossimo weekend quando saranno impegnati, sabato 16 Novembre alle ore 17.30 al PalaBellini, contro il Volley Gioia Bari. Una sfida interessante per riprendere il cammino fin qui perfetto degli osimani che poi saranno attesi anche da un altro derby, quello in casa del Loreto. "Siamo contenti di questo avvio di campionato - commenta Leonardo Bruschi - ma siamo anche consci che nel globale non partiamo come una delle favorite e siamo forse anche un pò inesperti. Quindi dobbiamo rimanere con i piedi per terra e continuare sulla linea di umiltà che abbiamo seguito fino ad ora. Siamo all'inizio del campionato, quindi ancora non abbiamo fatto nulla. In questa settimana abbiamo un pò allentato la tensione mentale perchè domenica non abbiamo giocato, però che questo ci serva per ripartire più carichi con un'umiltà che ci deve contraddistinguere da qui fino a Maggio".


Last update: 2019-11-10 21:48

LA NEF OSIMO SI IMPONE NEL DERBY CONTRO LA BONTEMPI ANCONA

La Nef Volley Libertas Osimo non si ferma più. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli fanno 3/3 in questo avviuo di stagione, piegando la resistanza della Bontempi Ancona per 3-1 nel derbyssimo di giornata. Ottima prova quella dei giallorossi che hanno confermato gli ottimi progressi dimostrati finora e grazie a questo successo rimangono in testa alla classifica. Primo set che parte in equilibrio poi il muro osimano inizia a bloccare con continuità gli attacchi degli ospiti, primo vantaggio Nef sul 6-4. Bruschi inizia ad inanellare punti pesanti insieme a Rossetti ed i padroni di casa trovano il primo allungo rilevante, 13-8. La compagine di coach Giombini non riesce ad essere ficcante in attacco ed ancora una volta il muro di Bruschi porta il punteggio sul 23-15. Sempre Bruschi capitalizza il primo set ball e la Nef chiude sul 25-15. Nel secondo set c'è più equilibrio fino al 10-10, poi Rossetti buca la difesa dorica, 15-11. I biancorossi tornano in partita e agganciano i padroni di casa sul 16-16, mentre nel finale sale in cattedra Angeli per il 23-25 con cui si chiude la frazione. Nel terzo set parte meglio la Nef Osimo che tocca il +5 sull’11-6 grazie al muro di Massaccesi: Giombini chiama time out ma i giallorossi non si fermano e l’ace di Bruschi vale il 15-8. La Bontempi recupera con il solito Angeli arrivando sul 15-12 ma Bruschi e Rossetti sono on fire ed i ragazzi di coach Masciarelli toccano il 23-17, per poi chiudere con il muro vincente di Silvestroni sul 25-18. Quarto set iniziale in equilibrio ma Bruschi quando attacca è una sentenza, 12-9: tuttavia i dorici sfruttano alcuni errori osimani e rimangono in scia poi Bruschi si accende nuovamente e il tap-in vincente di Massaccesi vale il 19-14. La Bontempi non ne ha più e Rossetti mette a terra il 25-20 con cui si chiude la sfida. "I ragazzi sono stati molto bravi - commenta coach Roberto Masciarelli - perchè delle tre partite questa era quella in cui avevamo qualcosa da perdere: nella sfida contro Andria pronti via ed abbiamo vinto giocando bene, mentre in casa del Pineto, in versione rimaneggiata, abbiamo ottenuto forse sulla carta un successo inatteso ma meritatissimo. Oggi partivamo come favoriti e con un minino di pressione addosso, invece siamo stati molto bravi a vincere contro una squadra che sa giocare a pallavolo".

 

LA NEF VOLLEY LIBERTAS OSIMO - BONTEMPI ANCONA 3-1 (25-16; 23-25; 25-18; 25-20)

 

LA NEF OSIMO: Pettinari, Carletti, Silvestroni 12, Paolucci, Massaccesi 11, Bruschi 15, Gagliardi, Pace, Rossetti 23, Stella 13, Gatto 2 All. Masciarelli

BONTEMPI ANCONA: Rosa 9, Galdenzi ne, Bizzarri 6, Giombini, Silvestrelli, Albanesi 1, Angeli 14, Sabbatini ne, Clementi, Ferrini 16, Magini 13, Bugari 1 All. Giombini

Arbitri: Marco Gasparrini e Livia Azzolina


Last update: 2019-11-03 12:01

LA NEF OSIMO RICEVE LA VISITA DELLA BONTEMPI ANCONA

La Nef Osimo impegnata nel derby. Dopo i due importanti successi consecutivi di avvio campionato, i ragazzi di coach Roberto Masciarelli ospitano nella terza giornata del campionato di serie B la Bontempi Ancona nel più classico dei derby della zona. Una sfida tra due compagini a punteggio pieno, con i dorici che hanno lo stesso ruolino di marcia degli osimani. In estate i biancorossi hanno affidato la panchina ad un ex giocatore di rilievo come Leondino Giombini, ed il ds Leonardi ha allestito una buon mix tra gioventù ed esperienza in cui spiccano alcuni elementi come Angeli, ex Foligno, e la riconferma di alcuni tasselli fondamentali come Ferrini, Bugari, Bizzarri, Rosa e Giombini. "Sarà una partita molto particolare - commenta Matteo Rossetti - perchè entrambe le formazioni vengono da una vittoria contro una squadra forte e chi vince avrà l'occasione di staccare la rivale ed arrivare alla pausa a punteggio pieno. La Bontempi Ancona è una bella squadra e che gioca bene e poi i derby tra squadre della zona sono sempre particolari. Da parte nostra siamo carichi dopo la vittoria contro Pineto ed abbiamo maggiori consapevolezze, però rimaniamo con i piedi per terra: quindi testa bassa e lavorare come sempre". Fischio d'inizio sabato 2 Novembre alle 17.30 al PalaBellini di Osimo. Dirige l'incontro la coppia arbitrale formata da Marco Gasparrini e Livia Azzolina.


Last update: 2019-10-31 21:57

LA NEF OSIMO HA PRESENTATO LA NUOVA MAGLIA

Una Nef Volley Libertas Osimo...con tanta osimanità. Si è svolta nella mattinata di martedì 29 Ottobre, presso la Sala Vivarini del Comune di Osimo, la presentazione della nuova maglia con cui i ragazzi di coach Roberto Masciarelli affrontano il campionato di serie B nazionale. Una maglia completamente rinnovata rispetto al passato, che però guarda al futuro ed alla tradizione: al futuro perchè si tratta di uno dei pochi esempi di marketing territoriale applicato allo sport ma anche alla tradizione perchè nella nuova maglia campeggia una statua acefala di epoca romana, uno dei simboli della nostra città, non a caso gli osimani sono noti come i "senza testa" proprio in onore a queste misteriose statue che oggi si trovano all'ingresso del Palazzo Comunale. La presentazione è avvenuta alla presenza del Sindaco di Osimo, e Assessore allo Sport, Simone Pugnaloni e dell'Assessore al Turismo Michela Glorio che hanno apprezzato molto l'iniziativa da parte della storica società di volley. "Per me è un onore avere in mano la maglia della Nef Osimo con la statua dei senza testa - ha rimarcato il Sindaco Simone Pugnaloni - perchè in questo caso lo sport è un valore aggiunto per la promozione del territorio. Rappresentate la squadra di volley che disputa il campionato più importante, la serie B, ed il mio augurio dopo l'ottimo inizio è questa possa essere l'annata giusta per dare una soddisfazione ad Osimo, a tutti gli amanti della pallavolo e dello sport cittadino. Abbiamo molto apprezzato come Amministrazione Comunale questa scelta perchè, oltre a portare in giro per l'Italia il nome di Osimo, chi vedrà la vostra maglia potrà cercare su internet il significato di quella statua e conoscere la storia e le bellezze della nostra città". Per La Nef Osimo erano presenti il presidente Sergio Serrani, che ha ribadito l'importanza di disputare un campionato di serie B, il direttore sportivo Giulio Badino, il DT Valter Matassoli ed una rappresentanza dei giocatori formata da Matteo Rossetti, Ruggero Pace ed Alessio Paolucci. "Per noi è un onore e vanto rappresentare il nome della città di Osimo in giro per l'Italia - ha commentato il ds Giulio Badino - Proprio per questo abbiamo scelto un progetto di promozione del territorio attraverso lo sport. Abbiamo optato per la nuova stagione per un restyling completo della maglia che si distacca notevolmente da quella del passato. Uno dei simboli emblematici della città di Osimo sono le statue acefale di epoca romana, da qui il soprannome "senza testa" riferito agli osimani, che sono un rimando anche alle nostre radici ed alla nostra storia. A questo abbiamo unito il giallo ed il rosso, i colori simbolo della città. La Nef Osimo è anche legata al territorio dal punto di vista dell'organico di questa stagione, basti pensare che la squadra è formata da tutti atleti marchigiani". Il DT Valter Matassoli ha evidenziato come la squadra oltre ad essere legata al territorio è un trampolino di lancio anche per i giovani, un esempio è il classe 2002 del posto Alessio Paolucci quest'anno aggregato in prima squadra. Il settore giovanile attualmente conta 15 squadre totali tra maschile e femminile che si impegnano nei campionati regionali e provinciali, e conferma anche il valore sociale che ha questa società nell'educazione e nella crescita dei giovani sia dentro che fuori dal campo. Grazie anche ai nuovi spazi del PalaBaldinelli si cerca di soddisfare la grande richiesta che c'è in Osimo verso il mondo giovanile del volley. Al termine della presentazione il libero Ruggero Pace, ormai da dieci anni con la Volley Libertas Osimo, è stato premiato con una targa da parte del Sindaco Simone Pugnaloni per la sua militanza con questi colori. La nuova maglia ha già fatto il suo esordio, beneagurante, sabato scorso nella trasferta vittoriosa di Pineto mentre sabato 2 Novembre alle ore 17.30 farà il suo esordio al PalaBellini nel derbyissimo contro la Bontempi Ancona.


Last update: 2019-10-29 16:43

LA NEF OSIMO ESPUGNA IL CAMPO DI PINETO

La Nef Volley Libertas Osimo fa 2/2 in questo avvio di campionato. Un successo prestigioso quello colto dai ragazzi di coach Roberto Masciarelli su un campo ostico e difficile come quello di Pineto, contro una delle più accreditate per la vittoria finale del girone. Una vittoria arrivata dopo una battaglia chiusa sull'1-3 per gli osimani che hanno domato gli abruzzesi ed iniziano nel migliore dei modi il campionato. La Nef Osimo si presenta all'appuntamento rimaneggiata, con Gatto in panchina per onor di firma e senza Paolucci. Primo set che vede una buona partenza dei ragazzi di coach Masciarelli che toccano il 9-12. Pasquali chiama il time out ma gli osimani arrivano sul 10-16 e l'ingresso di Porcinari per Di Meo dà i suoi frutti con i locali che arrivano sul 13-16. La Nef continua a condurre ma il muro di Pineto blocca gli attacchi di Rossetti e si va sulla parità 21-21. Si prosegue sull'equilibrio ma Gagliardi regala il 24-26. Secondo set appannaggio dei locali che partono bene sul 5-1, Malual con il suo ace porta i suoi sull'8-3. L'inerzia del match è a favore dei padroni di casa che chiudono agevolmente la frazione sul 25-16. Il terzo set parte in equilibrio, poi la Nef trova lo strappo buono sul 14-17. De Fabritiis impatta sul 19-19 ma la Blueitaly non riesce a rimanere in scia e i ragazzi di coach Masciarelli chiudono sul 21-25. Quarto set palpitante vista la posta in palio: equilibrio iniziale poi gli abruzzesi vanno sull'11-8 con l'ace di De Fabritiis, mentre Bruschi ristabilisce la parità, 11-11. I locali toccano nuovamente il +2, 20-18, ma il muro di Silvestroni e Rossetti portano in avanti la Libertas, 22-23. E' lo strappo decisivo, con la Nef che chiude subito la questione al primo match point e coglie così il secondo successo consecutivo. "Siamo arrivati rimaneggiati a questa gara - commenta coach Roberto Masciarelli - ma siamo stati bravi a fare bene le cose che sappiamo fare meglio ed a limitare i nostri errori. Abbiamo messo in difficoltà Pineto che forse non si aspettava una partita del genere, e siamo stati bravi a portarci a casa la vittoria".

 

BLUEITALY PINETO VOLLEY – LA NEF OSIMO 1-3 (24-26/25-16/21-25/22-25)

 

BLUEITALY PINETO VOLLEY: Miscio 1, Catone, Ridolfi, Omaggi n.e., Provvisiero L, Porcinari 2, Picardo 5, Mancini, De Fabritiis 15, Di Meo 9, Scuffia 28, Malual 9, Tiraboschi L. Allenatore: Pasquali

LA NEF OSIMO: Pettinari, Silvestroni 5, Massacesi 7, Carletti, Bruschi 23, Gagliardi 2, Pace L, Rossetti 17, Stella 6, Gatto n.e. Allenatore: Masciarelli


Last update: 2019-10-27 22:43

LA NEF OSIMO NELLA TANA DEL PINETO

La Nef Osimo nella tana del Blueitaly Pineto Volley. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli dopo il brillante successo nella "prima" di campionato in casa contro la Florigel Andria, ritrovano gli abruzzesi con cui si erano già incrociati nel precampionato. La compagine di coach Pasquali ha iniziato con un successo esterno per 3-0 in quel di Turi e parte ai blocchi di partenza di questo campionato come una delle pretendenti per la vittoria del girone. Organico di grande spessore, in estate sono arrivati diversi nomi di spicco come il centrale Micheal Molinari, il regista Emanuele Miscio, l'opposto Leonardo Scuffia, l'highlander Marco Mancini, lo schiacciatore Giacomo De Fabritiis tanto per citarne alcuni. Sicuramente una compagine ostica ma sicuramente un test avvincente per gli osimani che potranno misurarsi contro una delle migliori formazioni del girone e valutare a che punto è il percorso di crescita. "Abbiamo già visto in amichevole di che pasta è fatta Pineto - commenta Alessandro Stella - e di come sia forte individualmente ma anche una formazione compatta. Da parte nostra cercheremo di replicare la prestazione di sabato scorso che è stata molto soddisfacente. In allenamento stiamo dando il massimo e ce la metteremo tutta per fare bene". Alessandro è uno dei volti nuovi in casa La Nef Osimo. "Mi trovo molto bene in questa nuova realtà - conclude l'opposto - I compagni sono bravissimi e siamo sicuramente una bella squadra". Fischio d'inizio domenica 27 Ottobre alle ore 17.30 al Pala Santa Maria di Pineto. Dirigono l'incontro Davide Gualtieri e Davide Mazzocchetti.


Last update: 2019-10-24 23:49

LA NEF OSIMO PARTE CON IL PIEDE GIUSTO

La Nef Osimo liquida con un secco 3-0 la Florigel Andria e comincia nel migliore dei modi il campionato. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli sfoderano una prestazione di qualità e sostanza al PalaBellini contro i pugliesi, decisamente sotto tono, ed alla “prima” di campionato non sbagliano incamerando i primi punti della nuova stagione. Primo set avvio punto a punto, 4-4, poi la Nef sfruttando alcuni errori degli avversari tocca il 12-8. Due ace di Rosetti portano il punteggio sul 14-8, con la Florigel che prova a ricucire lo strappo senza successo e regala il 25-18 con cui si chiude il primo set. Stesso canovaccio nel secondo set con le due squadre che partono a braccetto, ma poi la difesa solida degli uomini di coach Masciarelli vale il 14-9 che cambia le sorti della sfida. Si arriva sul 24-17 con due palle set annullate dai pugliesi poi ci pensa Stella con un delizioso tap-in a superare il muro avversario ed a trovare il 25-19. Terzo set che inizia in equilibrio, poi la Nef allunga con Stella sul 5-2: il muro osimano blocca gli attacchi avversari e, complice qualche errore degli ospiti, i ragazzi di coach Roberto Masciarelli volano sull’11-5. I padroni di casa non si fermano e l’ace di Rosseti vale il 18-7. L’inerzia del set gira a favore della Nef Osimo, e l’attacco vincente di Stella vale il 25-17 con cui si chiude il match. “Sono molto soddisfatto perché la squadra ha dimostrato di essere un gruppo forte – commenta il ds della Nef Osimo Giulio Badino – perché abbiamo avuto diversi infortuni e perdite nel corso del precampionato. Ci tengo a salutare Manuel Conte che era un nostro giocatore ed ha fatto tutta la fase di precampionato insieme a noi, ma che per problemi di salute è dovuto tornare a casa. Gli facciamo un enorme “in bocca al lupo” e lo aspettiamo in campo. La squadra ha espresso un livello di gioco superiore rispetto alle scorse partite ma il plauso va fatto al gruppo perché tutti i componenti della rosa hanno avuto modo di dimostrare quanto valgono e quanto stanno crescendo insieme. Ci stiamo comunque muovendo sul mercato ma sono molto contento di questa vittoria”.

 

LA NEF OSIMO – FLORIGEL ANDRIA 3-0 (25-18; 25-19; 25-17)

 

LA NEF OSIMO: Pettinari, Silvestroni 7, Paolucci, Massaccesi 7, Carletti, Bruschi 10, Gagliardi, Pace 1, Rossetti 15, Stella 7, Gatto 1 All. Masciarelli

FLORIGEL ANDRIA: Cripezzi G., Zingaro, Utro, Cripezzi A. 2, Sette 13, Rubino 2, Cordano 1, Bortoletto 5, Palmisano 1, Caldarola, Losito, Bernardi, Porro 4, Incampo 7 All. Castellaneta

Arbitri: Dalila Villano e Fabrizio Giulietti.

 


Last update: 2019-10-20 23:53

AL VIA LA NUOVA STAGIONE DELLA NEF OSIMO

Scalda i motori per la nuova stagione la pallavolo osimana. Sabato farà il suo esordio in campionato la Nef Osimo contro la Florigel Andria: un esordio, quello degli uomini di mister Roberto Masciarelli, che arriva dopo un precampionato ricco, chiuso venerdì scorso con il successo per 3-1 sulla Nazionale di San Marino. Si avvicina però un nuovo inizio non solo per la prima squadra ma anche per tutto il settore giovanile. Facciamo il punto con Valter Matassoli, DT della Volley Libertas Osimo e GM della Volley Young Osimo, cominciando dalla Nef Osimo che sabato inizierà la sua avventura nel campionato di serie B. "Il progetto della prima squadra è rinnovato con diversi elementi nuovi, - rimarca Matassoli - tra cui il palleggiatore e quindi devono trovare la giusta amalgama e questo richiede tempo. La speranza è che il percorso di crescita avvenga nel minor tempo possibile e sicuramente le vittorie aiuteranno in tal senso. Da quello che ho visto finora posso dire che la squadra comunque ha il giusto piglio, e mentalità, e questo è un fattore positivo. A questo aggiungiamo il solito grande entusiasmo di coach Masciarelli, che quest'anno ha anche sposato in pieno il progetto di valorizzare in prima squadra il nostro giovane prospetto del 2002 Paolucci". Nel settore giovanile della Volley Libertas c'è grande fermento. "Il progetto giovanile maschile è interessante - continua Matassoli - visto che c'è un interscambio tra le varie squadre per far crescere i nostri ragazzi: oltre alla serie B abbiamo una serie D, un'under 18 - prima divisione, un'under 16 e tre under 14. Lo scopo è quello di attingere dalle squadre giovanili per trovare i giovani di prospettiva in un'ottica di verticalità". Il progetto della Volley Young, rivolto al femminile, continua a pieno ritmo. "Abbiamo quest'anno come sempre diversi gruppi tra cui una squadra impegnata nella Prima Divisione, formata da ragazze nate dal 2000 al 2005, - afferma il GM biancoblu - La nostra volontà è quella di crescere le nostre giovani anche in questo caso. Certo rispetto al maschile è più difficile riuscire a compiere un'interscambialità tra le diverse squadre giovanili, quindi lavoriamo con gruppi della stessa età per favorire la crescita delle atlete. Inoltre vorrei ricordare che dal 2014 siamo riconosciuti come Scuola Federale di Pallavolo: un riconoscimento importante che ci richiede di lavorare con un certo metodo ma che certifica anche la qualità del nostro lavoro".


Last update: 2019-10-16 15:55

TEST PER LA NEF OSIMO CONTRO LA VOLLEY MACERATA

Continua la marcia d'avvicinamento per la Nef Osimo in vista dell'inizio del campionato. I ragazzi di coach Roberto Masciarelli sono stati impegnati venerdì scorso nell'allenamento congiunto contro il Volley Macerata al PalaBellini. Un test utile per valutare i progressi dei ragazzi osimani, al cospetto di una compagine di pari categoria. La sfida ha visto prevalere gli ospiti per 3-2. Dopo un primo set equilibrato, in cui la compagine di Bernetti ha trovato l'allungo vincente sul 13-16 per poi chiudere sul 20-25, nel secondo set parte meglio La Nef, 4-1, ma gli ospiti tornano subito in partita sull'8-7, con l'equilibrio che si mantiene sino alla fine, in cui la spuntano i maceratesi per 23-25. Diversa la situazione nel terzo set dove i ragazzi di coach Masciarelli si impongono nettamente per 25-14, e nel quarto set la situazione sembra analoga, 20-13, ma la Volley Macerata tenta la rimonta che non si concretizza, 25-20. Al tie break ancora a braccetto le due compagini fino al 7-7, poi gli ospiti con Massei ed Orazi fissano il punteggio sull'11-15 con cui si chiude l'intensa sfida. Adesso i ragazzi di coach Masciarelli saranno impegnati venerdì 11 ottobre, alle ore 20.30, al PalaBellini in un'allenamento congiunto con la Nazionale di San Marino. Un avversario di livello internazionale per la Nef, che rappresenterà anche l'ultimo test prima dell'inizio del campionato fissato per sabato 19 Ottobre.


Last update: 2019-10-08 11:37

OTTIMO INIZIO PER LUNDER 16 FEMMINILE

Prosegue anche quest'anno il progetto della Volley Young Osimo, che prevede la collaborazione di diverse società volta alla formazione delle giovani del territorio. La squadra under 16 ha già cominciato con risultati interessanti nelle prime uscite. La compagine guidata da coach Marco Soffici con Valentina Paoltroni, ha ottenuto il primo piazzamento al Torneo Under 16 di Ancona mentre lo scorso weekend le giovani atlete hanno conquistato il terzo posto al 33° trofeo Canali Under 16 di Forlì. Finale sfuggita d'un soffio e disputata dalle quotate Gabicce Team 80 e Teodora Ravenna. Ottima prestazione per le ragazze e grande soddisfazione per la nostra Rita Sconocchini premiata come miglior opposto del torneo.


Last update: 2019-10-01 16:11

LA NEF OSIMO HA PRESO PARTE AL TROFEO BANCA DI MACERATA

Nello scorso weekend la Nef Osimo e' stata impegnata nel "Trofeo Banca di Macerata" al Palas Marpel Arena di Macerata con Menghi Macerata, Blueitaly Pineto Volley e Gibam Fano. Sabato 28 Settembre gli osimani hanno sfidato i padroni di casa della Menghi Macerata, vincitori alla fine della competizione, uscendo battuti per 3-0. Primo set piu' combattuto con i locali che si sono imposti per 25-19, mentre nei restanti due set la Nef ha fatto un po' piu' fatica, chiudendo sul 25-13 e 25-14. Domenica 29 Settembre i ragazzi di coach Masciarelli hanno affrontato nella finalina per il 3º-4º posto la Gibam Fano. Dopo aver perso i primi due set, gli osimani si sono riscattati chiudendo sul 2-1. Alla fine e' arrivato un quarto posto in un torneo contro compagini di caratura superiore dove coach Masciarelli ha tratto indicazioni positive. Da evidenziare sicuramente i progressi rispetto alla precedente uscita e l'affinarsi di alcuni meccanismi. Il prossimo test sara' l'allenamento congiunto contro il Volley Macerata in programma per venerdi 4 Ottobre alle ore 20.30 al PalaBellini.


Last update: 2019-10-01 16:10

LA VOLLEY LIBERTAS VINCE IL TROFEO UNDER 16 MASCHILE

Buone notizie anche dalla squadra Under 16 maschile di coach Marco Lucioli. Nell'ultimo weekend Osimo e' stata protagonista del torneo under 16 Maschile che ha richiamato in Osimo compagini anche da fuori regione. La manifestazione, organizzata dalla Volley Libertas Osimo, ha visto sfidarsi sei squadre nella giornata di domenica tra il PalaBellini e la palestra di Passatempo. Le compagini che hanno preso il via sono state nel girone A Volley Libertas A, Volley Potentino e Macerata Volley, mentre nel girone B si sono date battaglia Volley Libertas B, Montesi Volley PS e Volley3 Pescara. A trionfare e' stata la Volley Libertas A che dopo aver vinto, sempre con il massimo scarto, le due gare del triangolare della mattina contro Volley Macerata e Volley Potentino, i ragazzi della U16 osimana hanno ottenuto il bis nel pomeriggio quando, sempre al tie-break, hanno avuto la meglio prima sul Pescara e successivamente sul Montesi Pesaro in un'accesissima gara conclusiva. Una bella, lunga e seguitissima domenica di pallavolo per tutti i ragazzi e i loro accompagnatori.


Last update: 2019-10-01 16:09

DOMENICA DI SCENA AD OSIMO IL TORNEO UNDER 16 MASCHILE ORGANIZZATO DALLA VOLLEY LIBERTAS OSIMO

L’anno sportivo è appena agli inizi ma la Volley Libertas Osimo ha già organizzato un primo torneo stagionale, previsto per domenica 29 Settembre, dedicato ai ragazzi del 2004-2005 che parteciperanno al campionato riservato alla categoria Under 16. Sono sei le squadre partecipanti: da fuori provincia arriveranno i ragazzi del Volley Macerata, Volley Potentino e Montesi Volley Pesaro, mentre addirittura da fuori regione la compagine di Pescara. I locali osimani, che sulla carta vantano più di 30 giocatori tesserati in questa fascia di età, possono permettersi il lusso di schierare addirittura due formazioni, inserite ciascuna in ogni girone. Due le palestre impegnate PalaBellini in Osimo e Palestra Comunale a Passatempo e più di 100 le presenze che saranno accolte nel ristorante convenzionato Gatto Nero di Castelfidardo che ospiterà la pausa pranzo, a metà torneo. Nella mattinata si svolgeranno le eliminatorie, nel girone A sono state inserite la Volley Libertas A, il Volley Potentino ed il Macerata Volley mentre nel B Volley Libertas B, Montesi Volley PS e Volley3 Pescara, mentre nel pomeriggio spazio alle "finals". Un bel biglietto da visita per presentare la stagione del volley giovanile che sta decollando in Osimo.L’anno sportivo è appena agli inizi ma la Volley Libertas Osimo ha già organizzato un primo torneo stagionale, previsto per domenica 29 Settembre, dedicato ai ragazzi del 2004-2005 che parteciperanno al campionato riservato alla categoria Under 16. Sono sei le squadre partecipanti: da fuori provincia arriveranno i ragazzi del Volley Macerata, Volley Potentino e Montesi Volley Pesaro, mentre addirittura da fuori regione la compagine di Pescara. I locali osimani, che sulla carta vantano più di 30 giocatori tesserati in questa fascia di età, possono permettersi il lusso di schierare addirittura due formazioni, inserite ciascuna in ogni girone. Due le palestre impegnate PalaBellini in Osimo e Palestra Comunale a Passatempo e più di 100 le presenze che saranno accolte nel ristorante convenzionato Gatto Nero di Castelfidardo che ospiterà la pausa pranzo, a metà torneo. Nella mattinata si svolgeranno le eliminatorie, nel girone A sono state inserite la Volley Libertas A, il Volley Potentino ed il Macerata Volley mentre nel B Volley Libertas B, Montesi Volley PS e Volley3 Pescara, mentre nel pomeriggio spazio alle "finals". Un bel biglietto da visita per presentare la stagione del volley giovanile che sta decollando in Osimo.


Last update: 2019-09-25 15:01

LA NEF OSIMO DI SERIE D HA INIZIATO LAVVENTURA IN COPPA MARCHE

E' iniziata l'avventura in Coppa Marche per la Nef Osimo di serie D allenata da coach Marco Lucioli. Gli osimani, inseriti nel girone C insieme a Onlymoso Bambù, Frezzotti Trasporti, Pallavolo Loreto, Sabini Castelferretti e Tecno Surface Jesi, hanno fatto il loro esordio sabato scorso al PalaBellini contro la squadra del fabrianese uscendo sconfitti per 2-3 (24/26, 25/18, 17/25, 25/20, 11/15) dopo una gara tirata e combattuta. Un punto in classifica quindi per i ragazzi di coach Marco Lucioli che torneranno in campo sabato 28 Settembre, alle ore 18.30 in casa del Tecno Surface Jesi. "E' stato un buon esordio - commenta il neo tecnico della squadra di serie D - In genere la Coppa Marche è quasi sempre appannaggio dei club di serie C pertanto nel nostro caso serve più come vero e proprio precampionato con una serie di gare che ci permettono di prepararci all'inizio del campionato previsto tra un mese. Ho messo in campo anche quattro under 16 che hanno risposto bene, e non è mai facile in queste categorie per dei ragazzi così giovani riuscire ad adattarsi subito al contesto. Nel nostro caso la squadra di serie D ha anche lo scopo di far crescere i nostri ragazzi, per prepararli alle categorie superiori".


Last update: 2019-09-24 20:35

PRIMO TEST PRECAMPIONATO DELLA NEF OSIMO

La Nef Osimo ha aperto il precampionato contro il Pineto Volley. Venerdì scorso i ragazzi di coach Roberto Masciarelli hanno affrontato in un allenamento congiunto la squadra abruzzese, tra le più accreditate per la vittoria finale della competizione ed avversari degli osimani nel girone E. Il test si è concluso 0-3 a favore degli ospiti (12-25/ 21-25/ 18-25) con un set aggiuntivo vinto per 20-25 dalla compagine di coach Pasquali. Un appuntamento utile per coach Masciarelli che ha potuto trarre le prime indicazioni nel primo appuntamento del precampionato. "Abbiamo affrontato una squadra altamente competitiva - commenta l'allenatore della Nef - che ha confermato di poter essere una tra le pretendenti alla vittoria finale. Detto questo per noi si trattava del quarto allenamento di squadra e quindi è normale che ancora si debbano mettere a punto alcuni meccanismi, considerando che la squadra è molto rinnovata. Comunque ci sono stati alcuni aspetti sicuramente da migliorare, per esempio in battuta o il modo di stare in campo: poi il prossimo weekend avremo un altro impegno di livello. Non guarderemo troppo al risultato in questa prima fase comunque dobbiamo far tesoro degli errori commessi ed evitarli in futuro". Adesso nel weekend la Nef Osimo sarà impegnata nel "Trofeo Banca di Macerata" al Palas Marpel Arena di Macerata con Menghi Macerata, Blueitaly Pineto Volley e Gibam Fano. Sabato 28 Settembre, alle ore 18.00, gli osimani sfideranno i padroni di casa della Menghi Macerata, mentre Domenica 29 Settembre ci sarà spazio per le "finals".


Last update: 2019-09-24 20:32

PER LA NEF OSIMO ALLENAMENTO CONGIUNTO CON LA NAZIONALE DI SAN MARINO

La Nef Volley Libertas Osimo respira aria di nazionale. Infatti venerdì 11 Ottobre si terrà un allenamento congiunto al PalaBellini, dalle 20.30, con la Nazionale di San Marino. Un test precampionato molto interessante e di prestigio, che permetterà ai ragazzi di coach Roberto Masciarelli di valutare i progressi in campo, visto che da lì ad una settimana si inzierà a fare sul serio in campionato. La Nazionale Sammarinese, giunta quarta quest'anno ai Giochi Olimpici dei piccoli Stati, è allenata da coach Stefano Mascetti e tra le sue fila annovera anche giocatori interessanti come Lorenzo Benvenuti, l’ultima stagione da secondo libero a Modena ora alla Gibam Fano, e Matteo Zamagni, ex Monini Spoleto. "E' una bella opportunità quella di giocare contro una nazionale - rimarca il ds Giulio Badino - Ci hanno contattato per fare un allenamento congiunto e ci hanno chiesto di farlo in Osimo. E' una bella soddisfazione per la Nef Osimo poter misurarsi contro una nazionale". Prende così forma definitivamente il precampionato degli osimani: venerdì 20 settembre, alle ore 20.30 al PalaBellini, l'avversario di turno sarà Pineto. Sabato 28 e Domenica 29 impegno in quel di Macerata nel quadrangolare organizzato dalla Medea Macerata insieme alla Gibam Fano e Pineto, mentre venerdì 4 ottobre al PalaBellini, ore 20.30, allenamento congiunto con il Volley Macerata.


Last update: 2019-09-17 09:05

SUCCESSO PER LA VOLLEY YOUNG OSIMO A SPORT IN CENTRO

La Volley Young Osimo ha preso parte a "Sport in Centro". Sabato 14 Settembre il centro cittadino è stato animato dalla festa dello sport osimano e non poteva mancare la Volley Young Osimo, che ha riscosso come sempre un grande successo. Infatti il pomeriggio sportivo ha visto la società biancoblu allestire due minicampi da volley nell'affascinante location di Piazza Boccolino, in cui si sono esibiti i giovani atleti sia del settore maschile che del femminile ma è stato anche possibile provare questa magnifica disciplina, sia i grandi che i piccoli, con lo staff qualificato della Volley Young Osimo a disposizione per chiarimenti e per le nuove iscrizioni. Un bel pomeriggio di sport con tanti curiosi che si sono assiepati attorno ai due campetti provvisori, a conferma dell'interesse che ha la città nei confronti del volley. Inoltre ricordiamo che la Volley Young Osimo è Scuola Federale di Pallavolo riconosciuta dalla Federvolley, ambito riconoscimento che certifica la qualità del lavoro portato avanti dalla società per promuovere l'apprendimento e la pratica del volley tra i ragazzi dai 6 ai 14 anni. Infine ricordiamo che sono sempre aperte le iscrizioni  ai corsi di minivolley, sia maschili che femminili, dai 6 ai 13 anni con la prima settimana di prova gratuita. Il kit da gioco, zaino, t-shirt e pantaloncini, è in omaggio. Per info e iscrizioni 3473672660 - 071718301.


Last update: 2019-09-16 16:45

COLLABORAZIONE TRA VOLLEY LIBERTAS OSIMO E GS ROBUR BASKET OSIMO PER LUTILIZZO DEL PALABELLINI E DEL

La Volley Libertas Osimo e la GS Robur Basket Osimo, le due società principali e storiche della città che disputano i principali campionati nei rispettivi ambiti sportivi, venendosi a trovare stranamente in difficoltà per svolgere un programma serio di allenamenti a causa della mancanza di spazi, hanno trovato un accordo per condividere il PalaBellini e la Palestra di Osimo Stazione per i loro allenamenti. Le due società, pur mettendo in pratica discipline sportive differenti, dimostrano in questa maniera una maturità nell'affrontare questa problematica e di saper condividere gli spazi, oltre a risolvere tale criticità in breve tempo. Questo spirito di collaborazione è di buon auspicio per il futuro, con l'augurio che questo problema non si manifesti più d'ora in avanti e si auspica maggiore attenzione e sensibilità per chi, con lo sport, porta il nome della città di Osimo in giro per l'Italia.


Last update: 2019-09-14 21:51

LA VOLLEY YOUNG OSIMO VI ASPETTA A SPORT IN CENTRO

La Volley Young Osimo sarà presente, come sempre, a "Sport in centro 2019". Il centro storico di Osimo sabato 14 Settembre, dalle 16.30, sarà animato dalla diverse società sportive per presentare ognuna la propria disciplina. Ovviamente non poteva mancare la Volley Young che si esibirà nel corso del pomeriggio per promuovere e far conoscere la pallavolo giovanile osimana. Saranno impegnate diverse squadre giovanili, sia maschili che femminili, che si alterneranno nel corso dell'evento in mini match di volley nell'inedita location del centro storico. Ovviamente per i più piccoli sarà anche possibile provare ed avvicinarsi al fantastico mondo del volley, ricordiamo tra l'altro che sono sempre aperte le iscrizioni ai corsi di minivolley per bambine e bambini dai 6 ai 13 anni con la prima settimana di prova gratuita. Dalle 19.00 poi non solo i più piccoli ma anche gli adulti presenti in centro saranno coinvolti, con un mini torneo misto insieme a qualche giocatore della serie B. Un'occasione interessante per conoscerci e vederci all'opera, vi aspettiamo sabato!


Last update: 2019-09-11 17:40

LA NEF OSIMO ENTRA NELLA SECONDA SETTIMANA DI LAVORO

Continua a lavorare la Nef Osimo. Con l'inizio della preparazione, i ragazzi di coach Roberto Masciarelli stanno sudando per entrare nella migliore condizione fisica in vista dei prossimi test che attenderanno gli osimani. In questa prima fase di allenamenti il nuovo preparatore atletico della prima squadra Matteo Palmieri sta seguendo molto da vicino i giocatori della Volley Libertas: una figura importante quella di Matteo all'interno dello staff tecnico che seguirà, come in passato, anche il settore giovanile ed il femminile. "Abbiamo iniziato lunedi scorso - commenta Matteo - e come prima settimana abbiamo approcciato dei test fisici e due sedute incentrate sui lavori a circuito e una di prevenzione, mentre questa settimana proseguiremo su questa linea fino ad approcciare alla sesta/settimana settimana, quella del precampionato, ad un lavoro sempre più in crescendo per adattare i ragazzi al ritmo campionato e sperare in una stagione positiva, visto che abbiamo a disposizione un gruppo misto, con ragazzi esperti per la categoria ed altri innesti giovani. Comunque posso dire che è un gruppo con cui si lavora molto bene". Matteo segue anche il settore giovanile della Volley Young Osimo. "Quest'anno abbiamo una bella sfida per quanto riguarda il femminile visto che andremo ad affrontare una categoria, che ci siamo conquistati meritatamente sul campo, con un gruppo molto più giovane. E' un gruppo che comunque ha voglia di lavorare, con cui abbiamo iniziato due settimane fa, e che sto imparando a conoscere perchè alcune per me sono nuove. L'auspicio è quello di fare un bel lavoro insieme con gli allenatori Marco Soffici e Valentina Paoltroni oltre a Corrado Gambini in ambito di gestione".

 

 


Last update: 2019-09-10 16:07

LA NEF OSIMO HA INIZIATO LA PREPARAZIONE

Partita la preparazione de La Nef Osimo. Lunedì 2 settembre la squadra si è ritrovata al PalaBellini agli ordini di coach Roberto Masciarelli e del suo staff tecnico per cominciare il cammino che la porterà verso il nuovo campionato di serie B 2019-20. Dopo i saluti iniziali del direttore generale Valter Matassoli i giocatori hanno iniziato a lavorare, seguiti dal preparatore atletico Matteo Palmieri, per questa prima settimana propedeutica anche per i prossimi test amichevoli: venerdì 20 settembre l'avversario di turno sarà Pineto, sabato 28 e domenica 29 impegno in quel di Macerata nel quadrangolare organizzato dalla Medea Macerata insieme a Gibam Fano e Pineto, mentre venerdì 4 ottobre al PalaBellini arriva il Volley Macerata. "In questa prima settimana staremo molto attenti a capire lo stato di forma di tutti i ragazzi - commenta coach Roberto Masciarelli - e lavoreremo più sul profilo fisico, anche se ovviamente inizieremo comunque a toccare la palla senza stressare troppo i gesti tecnici consueti. Per quanto riguarda il precampionato stiamo cercando avversarie di livello per preparaci nel migliore dei modi in vista dell'avvio del campionato. Molto interessante sarà il quadrangolare organizzato dalla Medea Macerata a cui prenderemo parte il 28 e 29 settembre contro la Gibam Fano e Pineto: quindi due formazioni di A3 e Pineto, che è nel nostro girone, tra le più accreditate per la promozione".


Last update: 2019-09-03 15:40

MANUEL CONTE APPRODA A LA NEF OSIMO

Sta prendendo sempre più forma la nuova Nef Osimo targata 2019-20. La compagine di coach Roberto Masciarelli è quasi al completo grazie al lavoro del direttore sportivo Giulio Badino, che ha messo insieme tutti i tasselli per poter allestire un organico di qualità in vista del prossimo campionato di serie B. Ad impreziosire la rosa osimana arriva anche Manuel Conte: schiacciatore classe '96, è alla sua prima esperienza in terra marchigiana essendo campano. Per lui alle spalle campionati in serie B, nel girone G, con la Net Volley Benevento, dove nel 2015/2016 ha vinto una Coppa Campania ed è arrivato alla finale regionale under 19, e con la Normanna Aversa Academy, di cui è stato capitano nell'ultima stagione. "Sono felicissimo e non vedo l’ora di iniziare, è la mia prima esperienza lontano da casa - commenta Manuel - e in un altro girone ho voglia di lavorare tanto e lottare in campo. Ho accettato subito la proposta de La Nef, il lavoro sui giovani e la voglia di far bene in un girone molto complicato mi hanno spinto a sposare il progetto di Osimo".

 


Last update: 2019-08-06 16:37

PASSO FALSO LA NEF OSIMO, AL PALABELLINI PASSA PINETO IN TRE SET

Si interrompe sul più bello, e forse inaspettatamente, la striscia di vittorie della La Nef Osimo battuta in tre set (23-25,19-25, 22-25) dalla Blueitaly Pineto che interrompe il proprio digiuno essendo reduce da quattro gare senza vittoria. Gli uomini di Masciarelli invece sono costretti a masticare amaro e ingoiare un rospo del quale avrebbero fatto volentieri a meno. Si tratta di uno 0-3 figlio di una performance opaca di Losco autore “solo” di 10 punti. Cremascoli gli affida 29 attacchi, ma solo 9 vanno a segno, 10 sono i punti che “regala” agli abruzzesi. Pesanti nell’economia del match, pensando anche ai soli 3 errori offensivi commessi dagli abruzzesi. Non sono bastati dunque i 14 di Bruschi e i 10 di un eroico Silvestroni a muro (3) per camuffare il tutto e guidare La Nef al successo. Da sottolineare in campo anche il ritorno di Pesaresi al centro. Se l’aggancio al sesto posto non è arrivato, i ragazzi di Masciarelli proveranno a ripartire dalla difficile trasferta di Bari contro la vice capolista. 

 

Pronti, via e Pineto prende subito il largo e gestisce il vantaggio fino al 15-18. Un break di 5-0 porta Osimo avanti nel momento clou del set 20-18. Ma è solo una mera illusione. Gli abruzzesi trovano nel servizio la chiave per indebolire la meccanica offensiva avversaria e Bulfon chiuse i giochi 23-25. Nel secondo set invece La Nef è con la testa altrove e la Blueitaly recita un monologo volando sull’8-16 per poi chiudere 19-25. Sotto di due set, non manca il moto d’orgoglio in casa osimana ma la giornata non è delle migliori e allora Pineto, senza pietà, ne approfitta chiudendo i giochi 22-25 portando a casa l’intera posta in palio con un netto 0-3.

 

Il tabellino

 

LA NEF OSIMO - BLUEITALY PINETO 0-3

 

Osimo: Pesaresi 4, Cremascoli 2, Losco 10, Tiranti, Bruschi 2, Clementi 1, Starace 14, Pace (L), Caprari, Silvestroni 10, Capolaretti. All. Masciarelli

 

Pineto: Catone, Ntotila, Porcinari 7, Picardo 7, Bulfon 10, Di Meo 11, Matricardi 4, Hoxha 3, Cacchiarelli (L). All. Pasquali

 

Arbitri: Pivetta, Piccininni

 

Parziali: 23-25 (25’), 19-25 (24’), 22-25 (26’)

 

Note. Osimo: bs 14, ace 4, muri 9, errori 13, rice. 50% 843% prf.), att. 37%. Pineto:bs 11, ace 4, muri 9, errori 3, rice 40% (26% prf.), att. 42%


Last update: 2019-03-21 12:40

LA NEF COL VENTO IN POPPA, LUCERA PIEGATA IN QUATTRO SET

Si conferma anche al PalaBellini l’ottimo momento della La Nef Osimo. I ragazzi di Masciarelli, nonostante l’assenza di capitan Pesaresi, riescono a strappare tre punti importante alla Diesse Group Lucera in quattro set. Un bottino che permette ai senzatesta di distanziare i pugliesi (fermi al penultimo posto in zona retrocessione) di 15 punti. Top scorer del match Starace, autore di 22 punti e non è da meno Losco con 21. Assoluti punti di riferimento della manovra offensiva osimana, anche in vista del delicatissimo derby in programma domenica (ore 17) al PalaSerenelli contro Loreto.

La Nef in campo con i centrali Tiranti e Silvestroni vista l’assenza di capitan Pesaresi, invariati gli altri protagonisti con la diagonale palleggiatore-opposto Cremascoli-Losco, in banda Bruschi e Starace e Pace nel ruolo di libero. I padroni di casa partono col piede sull’acceleratore (7-3), Lucera prova a riportarsi sotto, ma un muro di Starace rispedisce indietro i pugliesi 15-12. Un vantaggio che i senzatesta conservano fino alla conquista del set 25-21. Differentemente dal primo, il secondo si apre all’insegna dell’equilibrio. E’ una lotta di nervi ma il break decisivo è di marca osimana (18-16) con i padroni di casa che approfittano di un’invasione a muro di Lucera. Il break lancia La Nef alla conquista anche del secondo parziale sul 25-22 approfittando di un attacco out di Tellez. Col doppio vantaggio acquisito, i ragazzi di Masciarelli tornano in campo sottovalutando la fame di punti dell’avversario. Non tarda ad arrivare il 7-13 per Lucera. Masciarelli prova a scuotere i suoi chiamando time out, ma il tentativo resta vano e un ace di Diana per il 17-25 riapre il match. Nel quarto set La Nef deve reagire a tutti i costi e ci riesce alla grande. Il primo tempo di Tiranti vale il +3 (8-5), ma Lucera ricuce il gap sul 12 pari. Il contrattacco in pipe di Starace vale il doppio vantaggio sul 16-14. Il finale è incandescente. La Diesse Group ci prova a rovinare la festa dei padroni di casa. Sul 23-22 è freddo Starace a mettere a terra il punto che consegna il doppio match point ai rossoblu. Dopo il primo tentativo cancellato dai pugliesi, ci pensa una diagonale potente e vincente di Losco che sancisce la chiusura dei giochi a favore della La Nef sul 25-23.

 

Il tabellino:

LA NEF OSIMO – DIESSE GROUP LUCERA 3-1

Osimo: Cremascoli 3, Losco 21, Tiranti 7, Bruschi 6, Clementi, Starace 22, Pace (L), Caprari 1, Silvestroni 8. All. Masciarelli

 

Lucera: Diana 9, Pisano 11, Calitri (L), Tellez, Ritacco 14, Di Molfetta, Barbaro, Antonetti 14, Perilli 10, Marcone 7. All. Furno

 

ARBITRI: Ercolani- Morganti

 

PARZIALI: 25-21 (24’); 25-22 (27’); 17-25 (22’); 25-23 (28’)

 

NOTE: Osimo: bs 8, ace 2, muri 10, errori 9, ricez. 71% (48% prf.), att. 50%. Lucera: bs 7, ace 2, muri 11, errori 12, ricez. 57% (38% prd.), att. 45%.


Last update: 2019-03-07 15:04

COMUNICATO STAMPA VOLLEY YOUNG OSIMO

La Volley Young Osimo esprime il suo più totale dissenso in merito al ricorso presentato dalla società Ck Servizi Ancona riguardante la gara vinta dalle osimane e successivamente omologata con un 3-0 a tavolino a favore delle doriche per un errore, commesso in buona fede,  alla firma del verbale di gara. Al contempo, accetterà qualsivoglia provvedimento che emetterà la Federazione Provinciale nei confronti del general manager osimano Valter Matassoli.

Essendo il Comitato di Ancona in emergenza per quanto concerne la carenza da un punto di vista numerico dei direttori di gara, nelle categorie giovanili è consuetudine che un dirigente della società ospitante metta a disposizione della Federazione un direttore di gara. Sia esso appartenente alla società o meno.
A dirigere l’incontro valido per il campionato regionale Under 16 femminile tra Volley Young Osimo e Ck Servizi Ancona avrebbe dovuto essere Valter Matassoli, general manager della formazione locale. Per un ritardo causato da motivi di salute, Matassoli non era potuto essere presente in orario per l’inizio della partita, tanto da essere sostituito da un genitore della squadra locale. Al suo arrivo, erano circa le 18.25, il signor Matassoli ha chiesto al gentile genitore, che fino a quel momento lo aveva sostituito alla direzione di gara, di prendere il suo posto ma l’uomo gli aveva fatto cenno di sedersi tranquillamente sugli spalti senza sforzarsi ulteriormente dopo il trattamento medico subito al collo. Fin qui tutto regolare, ma al termine della partita, il genitore scende dal seggiolone dell’arbitro e sul verbale firma a nome di Valter Matassoli. Un errore commesso in buona fede, in quanto avrebbe potuto firmare anche a nome suo. 
Il tutto era passato inosservato, essendo una gara di under 16 femminile dove entrambe le squadre non ambivano a nessun traguardo particolare, se non migliorare la propria posizione in classifica. Una settimana dopo però, la Ck Servizi Ancona si accorge dell’errore facendo ricorso in Federazione chiedendo sia la partita vinta a tavolino, sia che quanto successo passi al vaglio della Procura Federale. La Fipav provinciale lo accoglie omologando il 3-0 a tavolino a favore della CK Servizi.
La società osimana è oltraggiata dal comportamento del sodalizio dorico il quale, così facendo, ha dimostrato di aver perso due volte: non solo sul campo, ma anche fuori. La pallavolo negli ultimi anni si erge a paladino dello sport sano e corretto con lo slogan “Il nostro sport è differente”, quando invece gli stessi addetti ai lavori si pongono in maniera differente. 
La società Volley Young Osimo, nella persona di Valter Matassoli, accetterà e condividerà qualsiasi provvedimento che la Federazione intenderà prendere nei suoi confronti. Questo però ci spinge anche a formalizzare un invito che possa far riflettere. Per ambire a un terzo posto in Under 16 femminile, dove le protagoniste sono piccole ragazzine, vale la pena mettere in discussione tutti i valori di uno sport come la pallavolo?


Last update: 2019-02-26 14:01

LA PAUSA FA BENE ALLA NEF CHE INCASSA 3 PUNTI CONTRO MONTELUCE

Il riposo imposto dal calendario rigenera La Nef Osimo. I ragazzi di Masciarelli tornano al successo e lo fanno interpretando al meglio il match casalingo contro lo Striketeam Monteluce ponendo fine alla striscia negativa di tre sconfitte consecutive. Un 3-1 che ha messo in luce finalmente il carattere degli osimani, in grado di reagire dopo il primo set perso ai vantaggi. Nei parziali successivi, Starace e soci (top scorer del match con 23 punti) hanno tenuto costantemente elevata la qualità della ricezione, garantendo di conseguenza attacchi efficaci e ficcanti. 

Avvio di marca umbra, con gli ospiti avanti subito 3-5, ma la risalita della La Nef non si lascia attendere e il break di 7-0 messo a segno dai ragazzi di Masciarelli vale il 14-8. L’attacco osimano diventa falloso e Monteluce ne approfitta ricucendo il gap (20-19), il servizio di Bregliozzi trova impreparato Starace in ricezione e l’ace vale il 20 pari. Padella porta avanti lo Striketeam, Starace chiude per il 24-24, ma il contrattacco di Polidori vale il 24-26. La Nef non accusa il contraccolpo e nel secondo set la musica cambia. Losco e compagni volano sul 18-11 e il secco 25-15 non tarda ad arrivare. Nel terzo set invece, Monteluce dà del filo da torcere ai padroni di casa. Partenza fulminea degli umbri (1-4), ma ancora una volta Osimo riesce a ricucire lo svantaggio e mettere il muso avanti fino al 15-11 con Starace. L’ennesimo black out potrebbe costar caro ai ragazzi di Masciarelli raggiunti sul 21-21 ma questa volta la lotta di nervi la vince il solido muro innalzato da Losco per il 27-25. Il quarto e decisivo set è la fotocopia del secondo. Un avvio equilibrato entusiasma il PalaBellini ma, quando La Nef decide di alzare i giri del motore, per gli umbri è notte fonda. L’ottima ricezione incalza gli attacchi dei centrali Silvestroni e Pesaresi per il 18-12. Tini prova a impensierire i marchigiani mettendo a segno tre punti consecutivi, ma ancora una volta è il potente attacco di Silvestroni a chiudere i giochi sul 25-17. 

Il tabellino
LA NEF OSIMO - STRIKETEAM MONTELUCE 3-1
La Nef Osimo: Pesaresi 9, Cremascoli 6, Losco 16, Bruschi 7, Clementi 2, Starace 23, Pace (L), Silvestroni 12, Ausili, Caporaletti. All. Masciarelli
Monteluce: Polidori 5, Carbone 8, Margaritelli (L), Giglio, Marta 5, Servettini 7, Padella 10, Tini 17, Bregliozzi 1. All. De Paolis. 
Arbitri: Avanzolini - Righi
Parziali: 24-26 (21’), 25-15 (19’), 27-25 (29’), 25-17 (21’)
Note. Osimo: bs 17, ace 8, muri 9, errori 30, ricez. 60% (prf 42%), att. 52%. Monteluce: bs 12, ace 4, muri 7, errori 26, ricez. 38% (prf 26%), att. 37%.


Last update: 2019-02-18 13:17

DUE CHIACCHIERE CON CAPITAN PESARESI PRIMA DEL PRIMO MATCH DI RITORNO CONTRO ANDRIA

È tempo di riaccendere i motori in casa La Nef Osimo. Dopo la pausa imposta dal calendario, i ragazzi di Masciarelli son pronti a scendere nuovamente in campo per la seconda parte di stagione. Un girone di ritorno che metterà a dura prova Pesaresi e compagni, alla ricerca di una continuità di risultati e di gioco smarrita dopo un avvio folgorante. Ed è lo stesso capitano osimano, centrale classe '89, a suonare la carica in vista dell’imminente ritorno in campo nella trasferta contro la Florigel Andria in programma sabato alle 18.30. “Fondamentale partire col piede giusto. Abbiamo avuto modo di battere i pugliesi nella gara d’esordio, ma sono passati mesi e ogni squadra è cresciuta sotto ogni punto di vista. Sappiamo solo che dobbiamo scendere in campo per i tre punti. La pausa ha fatto decisamente bene al gruppo - afferma entusiasta Pesaresi - Abbiamo messo da parte ogni pensiero negativo, facendoci forza imparando dagli errori commessi e prendendo quanto di buono fatto fin qui. Lo stop ci ha anche permesso di recuperare anche Bruschi, out contro Perugia, e per noi la sua presenza così come quella del roster al completo, è imprescindibile ai fini del risultato. Losco sottotono? È un ragazzo giovanissimo ed è alla sua prima stagione qui. Ha un enorme potenziale, l’unico neo appunto è l’inesperienza in determinate partite e in determinati momenti del match. È un qualcosa che si acquisisce col tempo e giocando. Lui lo sa, è un ragazzo intelligente e ci sta lavorando moltissimo sopra”. Al giro di boa ritroviamo La Nef a centro classifica, precisamente in settima posizione con 17 punti, due in più rispetto agli avversari di giornata. “Vincere significherebbe restare agganciati al treno delle prime - sottolinea Pesaresi - vitale per non essere risucchiati in zone che non ci competono. Le prestazioni troppo altalenanti hanno condizionato molto il nostro cammino e la classifica. Contro Pineto e Fano, le due più accreditate al successo finale, abbiamo mostrato di potercela giocare con chiunque per poi essere smentiti la volta dopo non rendendo al meglio. Le motivazioni possono essere tante, dall’aspetto mentale a un’unità di intenti ancora da limare nel migliore dei modi. Siamo un gruppo nuovo e soprattutto giovane. Per noi da sabato è come se iniziasse un nuovo campionato”.

Michele Raffa

Ufficio Stampa Volley Libertas Osimo


Last update: 2019-01-30 15:34

SERIE D MASCHILE: LA NEF PORTA A CASA 3 PUNTI CONTRO ANCONA

OSIMO – Penultima gara di questa prima fase di Serie D, si scontrano la 4° e la 5° del girone ma con situazioni di classifica già cristallizzate. Porta a casa l’intera posta la Libertas che nonostante il set perso non dà mai la sensazione di andare in affanno. Osimani in campo con il sestetto tipo visto il recupero di Pompei e Manuali, mentre in casa cussina Compagnucci (da opposto spina nel fianco degli osimani nella gara d’andata) viene schierato nel ruolo di palleggiatore.
Primo set con gran ritmo dei ragazzi di Polidori che si portano già ad inizio set ad un +5 e obbligano Mister Cecchetti a fermare il gioco. Gli ospiti senza grandi sussulti restano in scia ma il set resta saldamente nelle mani osimane.
Secondo set con la reazione cussina che trascinati da Rossi restano tutto il set in vantaggio e resistono anche alla rimonta finale dei padroni di casa. Il Cus pareggia i conti.
Terzo set che presenta da subito Uncini in sestetto Libertas. Proprio lui che con un grande impatto sulla partita guida i compagni a dominare il set. Il CUS è annichilito e non trova più le risorse per uscire dall’angolo. La Libertas non si ferma più e anche nel quarto set lascia soltanto le briciole agli avversari. Grande soddisfazione per la vittoria ma soprattutto per la lunghezza e livello della rosa osimana. Mister Polidori può far affidamento su una squadra molto completa ed affiatata. Grande è la felicità per il pieno recupero di Uncini che dopo l’infortunio occorso nella prima giornata di Serie D sta ritrovando la forma in vista della poule promozione.

Migliori 6: Iachini, Uncini, Spegne, Baleani, Rossi, Larice

PARZIALI: 25-19, 23-25, 25-17, 25-16

VOLLEY LIBERTAS OSIMO: Barigelli An, Bontempi (K), Uncini, Barigelli Al, Iachini, Palmieri, Spegne, Pompei, Manuali, Barigelli S, Baleani (L1), Zampa (L2). All. Polidori
CUS ANCONA: Iuso, Larice, Freddi, Serafini, Verdini, Landini, Tacconi, Rossi, Compagnucci, Di Ielsi (L). All. Cecchetti

ARBITRO: Sartini


Last update: 2019-01-30 12:13

SERIE D MASCHILE: LA NEF PERDE LOCCASIONE DI INTRALCIARE LA CAPOLISTA

Una Libertas Osimo sprecona perde un’occasione d’oro per mettere i bastoni tra le ruote alla capolista. Osimo che scende in campo con la novità Angeloni al debutto stagionale in D e porta in panchina gli ormai recuperati Antinori e Uncini, a fronte delle assenze di Pompei e Paolucci ancora convalescenti. L’impatto con la partita di Jesi tramortisce gli osimani che si ritrovano in un attimo sotto 0-5 grazie ad un turno al servizio float di D’agostino che crea scompiglio. Pazientemente Osimo ricuce lo svantaggio arrivando a giocarsi il set nonostante un grande numero di errori gratuiti (8 battute sbagliate nel set a fronte di 0 ace per fare 2 numeri). Ma questo andamento si rivede per tutta la durata della partita dove Jesi, squadra esperta e non a caso capolista imbattuta, gioca in maniera ordinata e diligente senza forzare mai la giocata. Invece in casa osimana nel secondo set si perde un po’ la bussola: la ricezione non arriva, le bande faticano a trovare direzioni d’attacco pericolose e quindi gli ospiti si portano a casa il set in scioltezza.
Nel terzo set cambia la musica. Libertas pimpante e consapevole dei propri mezzi mette la freccia già ad inizio set portandosi con un considerevole vantaggio di 15-8. Angeloni in posto 4 porta solidità in ricezione e Iachini è libero di inventare. Mister Baldoni fa rifiatare qualche elemento del sestetto jesino in vista della battaglia del 4’ set. Inizia il 4’ parziale e in casa Libertas si rivedono alcuni momenti negativi già visti nei primi 2 set. Meritatamente Jesi conduce tutto il set grazie ad un gioco lineare e molto semplice con Mister/giocatore/capitano Riccardo Baldoni che toglie le castagne dal fuoco in quasi tutte le situazioni più spinose degli ospiti, mettendo la firma anche sul match point dopo un’infinita azione. Un applauso a Jesi che fa valere in campo grande esperienza e solidità in tutti i fondamentali. Osimani che per la terza volta in stagione non riescono a strappare punti ai rivali della Sicur-Clean Termoforgia pur arrivando sempre molto vicino (2 partite in regular season più una di Coppa Marche). Ottimo l’arbitraggio del Sig. Soverchia.

 

I MIGLIORI SEI: Baldoni, D’agostino, Pirani; Bontempi, Angeloni, Barigelli An.

VOLLEY LIBERTAS OSIMO: Bontempi (K), Angeloni, Barigelli S, Iachini, Manuali, Antinori, Uncini, Spegne, Barigelli An, Palmieri, Baleani (L1), Zampa (L2). All. Polidori – Prudenza
SICUR-CLEAN TERMOFORGIA VOLLEYCLUB JESI: Amadei, Baldoni (K), Corinaldesi, D’agostino, Ferranti, Filipponi, Pirani, Romagnoli, Pirani, Romagnoli, Rossi, Silvestrini, Ambrogi (L). All. Baldoni
ARBITRO: Soverchia
PARZIALI: 23-25, 21-25, 25-17, 22-25


Last update: 2019-01-15 16:26

COLPACCIO SFIORATO IN CASA CONTRO LA CAPOLISTA FANO

Non riesce a ripetersi La Nef Osimo dopo l'ottima vittoria di Cerignola. Al PalaBellini i ragazzi di Masciarelli cedono in quattro set alla capolista Gibam Fano. Un derby disputato a ritmi infernali, con i sestetti che non hanno risparmiato alcun colpo. Scesa in campo con la diagonale palleggiatore-opposto composta da Cremascoli e Losco, gli schiacciatori Bruschi e Starace, i centrali Pesaresi e Silvestroni, il libero Pace, La Nef parte male (8-14) ma un motto d'orgoglio riporta incredibilmente gli osimani a meno uno (15-16), ma non basta. La Gibam respinge l'avanzata dei padroni di casa e chiude il set 22-25. L'avvio di secondo set è all'insegna dell'equilibrio. Un doppio muro di pesaresi consegna il primo break a Osimo (11-9) prontamente ricucito dalla Virtus con Cecato che mette la freccia (12-13) e l'ace di Graziani sancisce il +2 sul 13-15. La Nef è in palese difficoltà e cede il set 19-25; il gioco corale di squadra viene letteralmente vanificato da uno spento Losco (4 punti e 8 errori compresi i servizi) tanto da costringere coach Masciarelli a farlo sedere in panchina per il resto della partita. Con Caporaletti (9 punti a fine gara con il 50% d'efficacia) in posto due, l'inversione di trend è notevole. Osimo scappa via sul 16-10 diventando letteralmente imprendibile per la Gibam. La ciliegina sulla torta è di Starace (18 punti totali e top scorer del match) che riapre il match consegnando uno splendido 25-19 ai suoi. Nel quarto e decisivo parziale si gioca sul filo dei nervi, nessuno ha voglia di perdere  e la qualità dei fanesi viene fuori nei momenti chiave. Dopo un avvio punto a punto Cecato crea per la Gibam il primo mini solco del set (13-15) Osimo risponde a più riprese ma sul più bello (23-24) ancora una volta Cecato trova l'ace che consegna l'intera posta in palio alla Virtus Fano. 

Il tabellino

La Nef Osimo - Gibam Fano 1-3

La Nef Osimo: Pesaresi 8, Cremascoli 3, Losco 4, Bruschi 10, Clementii, Starace 18, Pace (L1), Caprari, Silvestroni 12, Ausili, Caporaletti 9. All. Masciarelli

Gibam Fano: Iannelli (L), Cecato 5, Tallone 11, Lucconi 17, Fellini, Graziani 17, Paoloni 9, Salgado 7, Mazzanti. All. Radici

Parziali: 22-25 (23'), 19-25 (20'), 25-19 (22'), 23-25 (28')

Arbitri: Bordoni - Santucci

Note: Osimo bs 14, ace 5, muri 14, errori 28, rice. 55% (37& prf.), att. 46%.  Gibam bs 15, ace 9, muri 7, errori 27, rice. 44% (25%), att. 45%


Last update: 2019-01-15 16:12

LA NEF INIZIA CON IL PIEDE GIUSTO IL 2019 E ESPUGNA CERIGNOLA CON UN NETTO 3-0

Torna al successo e lo fa nel migliore dei modi La Nef Osimo. I ragazzi di Masciarelli inaugurano il 2019 con una netta vittoria ottenuta in casa della Vini Errico Cerignola. Un secco 3 a 0 che riconsegna morale e fiducia a Losco e compagni rilanciandoli prepotentemente in classifica. 
Parte subito col piede sull’acceleratore La Nef (8-4), l’ace di Cremascoli vale l’allungo del +8 sul 19-11. I pugliesi risultano essere molto fallosi e un errore offensivo di Petruzzelli consegna il primo set ai marchigiani 25-15. Medesimo copione nel secondo set. Il muro di Starace vale ancora una volta l’8-4, Cerignola prova a stare a galla con Petruzzelli (14-12) ma l’uno-due micidiale firmato dalla premiata ditta Losco-Starace spinge indietro i padroni di casa 16-12 aprendo la strada per la conquista del secondo parziale 25-20. Avanti 2-0, La Nef si rilassa e la Vini Errico fugge via sul 7-2 costringendo Masciarelli al time out. Al rientro Osimo torna a martellare sfruttando al meglio tutti i fondamentali imponendo un parziale di 6-1 che vale il ricongiungimento con i pugliesi sull’8-8. L’inerzia del set è completamente ribaltata e un ispiratissimo Starace da 16 punti mette a segno il +3 del 16-13. Sale in cattedra anche Bruschi autore di due punti pesantissimi (22 e 23-16) che stroncano definitivamente ogni possibilità di rimonta dei cerignolani. Un attacco out di Petruzzelli chiude definitivamente i giochi a favore della La Nef 25-18. 

Il tabellino

VINI ERRICO CERIGNOLA - LA NEF OSIMO 0-3

Cerignola: Petruzzelli 3, Civita 4, Dammacco (L), Mancini 7, Corrieri 2, Petruzzelli V. 9, Palmisano 4. All. Tauro

Osimo: Pesaresi, Cremascoli 3, Losco 14, Tiranti 1, Bruschi 13, Clementi, Starace 14, Pace (L), Caprari, Silvestroni. All. Masciarelli

ARBTIRI: Di Martino - Mansi

PARZIALI: 15-25 (21’), 20-25 (26’), 18-25 (25’)

NOTE: Cerignola: bs 7, ace 2, muri 6, errori 22, rice. 32% (19% prf.), att. 25%. Osimo: bs 11, ace 3, muri 10, errori 23, rice 63% (44% prf.), att. 45%.


Last update: 2019-01-08 11:56

SERIE D MASCHILE: LA VOLLEY LIBERTAS OSIMO SI AGGIUDICA IL DERBY AL TIE BREAK

Ancona. Gara di alta classifica alle Ragnini tra due formazioni che ambiscono ai play off , partono bene i padroni di casa macinando gioco grazie ad una buona ricezione e incisività in attacco. Osimo comunque non lascia scappare i dorici e si riporta sotto nel punteggio grazie un’ottimo muro e una difesa attenta ma alla fine è la Bontempi ad aggiudicarsi il set.

Nel secondo è sempre la squadra di casa a mantenere il ritmo e tenta il solito allungo ma la ricorsa degli ospiti si concretizza anche con il sorpasso nel punteggio facendo valere la loro esperienza soprattutto al centro . Terzo set come il secondo e quarto fotocopia del primo.

Si va al tie break con le due squadre determinate a portare a casa la vittoria Partono meglio gli ospiti che allungano costringendo la Bontempi casa Netoip a rincorrere sempre fino al punteggio di 10-14, ma la partita non è ancora finita. I dorici rimontano tre punti ma sprecano non sfruttando l’occasione di un successivo out della Libertas consegnando così il match a Osimo . Bella gara disputata a ottimi livelli da entrambe le formazioni , qualche sbavatura in più della giovane Bontempi  ma le promesse di un buon proseguo di campionato ci sono tutte .

Migliori 6: Pieroni , Paolinelli , Bartolucci , Polidori

BONTEMPICASA NETOIP: Bartolucci , Bugari , Duca ,  Lucantoni, Patriarca , Pieroni , Santini, Ujkaj , Zampa , Zicolella , Paolinelli(L1),, All.Ballarini.
VOLLEY LIBERTAS OSIMO : Barigelli , Barigelli , Barigelli  , Bontempi , Iachini , Perticaroli , Polidori , Pompei , Spegne , Zampa , Baleani (L) , All. Polidori , Prudenza
ARBITRO: Silvestri P.
PARZIALI: 25-20, 23-25, 23-25, 25-20, 13-15


Last update: 2018-12-23 16:34

SERIE D MASCHILE: LA VOLLEY LIBERTAS OSIMO IN CASA NON PERDONA

OSIMO – La Volley Libertas Osimo continua la propria striscia di successi interni a scapito di un CUS Camerino sceso nella palestra di Passatempo con grinta da vendere. La partita, a parte il finale del secondo set, è sempre stata in equilibrio.
I locali la spuntano in tutti i set grazie ad un tasso tecnico superiore che gli permette di sbagliare meno e restare sempre in partita anche nei momenti più brillanti degli ospiti.
All’inizio del terzo set si ha il massimo sforzo dei cussini con anche 6 punti di vantaggio (complice il calo fisico dei padroni di casa). Stesso vantaggio che però nel corso del parziale vede assottigliarsi a favore del collettivo ben guidato da coach Polidori che proprio nel finale di set allunga nel punteggio in maniera decisiva.
Meritati i festeggiamenti in casa osimana dove l’affiatamento e la grande voglia di portare a casa i 3 punti hanno fatto la differenza.

Migliori 6: Iachini, Barigelli An, Pompei, Bontempi, Pascucci, Stella

VOLLEY LIBERTAS OSIMO: Bontempi (K), Pompei, Barigelli S, Iachini, Manuali, Barigelli Al, Spegne, Barigelli An, Palmieri, Baleani (L1), Zampa (L2). All. Polidori

C.U.S. CAMERINO: Angeletti, Beni, Condoni, Mengoni, Pascucci, Piombin, Stella (K), Vagni, Zamparini, Menotti (L). All. Vagni.

ARBITRO: Fabbretti

PARZIALI: 25-21, 25-19, 25-22


Last update: 2018-12-17 16:38

ARRIVA IN CASA CONTRO BARI LA TERZA SCONFITTA CONSECUTIVA

 

Terza sconfitta consecutiva per La Nef Osimo. Un trend negativo che gli uomini di Masciarelli non riescono a invertire al PalaBellini contro la M2g Group Bari: 3-1 netto che vanifica quanto di buono fatto vedere a Pineto. Nonostante la ricezione avversaria sia stata messa in seria difficoltà (34% di positiva) ancora una volta sono i numerosi black out a condannare Pesaresi e compagni in un match decisamente alla portata, come dimostra il secondo set vinto agevolmente 25-15 per poi sciogliersi come neve al sole nei restanti due. La Nef, sprofondata a centro classifica con 13 punti, nonché superata da Bari stesso a 14, proverà a correre di nuovo nel derby tutto dorico di Collemarino contro la Bontempi Ancona.

 

Pronti, via e i pugliesi creano subito il solco con Giorgio (2-5) ma Losco è abile a riportare avanti i suoi 7-6. È solo un lampo. Bari riprende subito in mano il pallino del gioco e con un break di 0-8 vola sull’11-19. La Nef tramortita può solo alzare bandiera bianca (17-25) e concentrarsi sul set successivo. Parziale che i ragazzi di Masciarelli riescono a condurre agevolmente volando prima sul 15-9, per chiuderlo poi 25-15 con Bruschi. Le luci viste nel secondo periodo, si trasformano ben presto in ombre nel terzo. Bari crea immediatamente un solco incolmabile (6-10) per La Nef. Tempo e spazio per rientrare non mancano, ma i continui errori di Losco, Pesaresi e Starace rinforzano il vantaggio pugliese sul 9-15. Il meccanismo osimano è ormai inceppato, dall’11-17 la M2g Group non fatica a chiudere rapidamente 14-25. Il contraccolpo è tosto e Osimo non reagisce. Losco sbaglia ancora e lancia il Bari sul 5-8. Sul +4 pugliese (7-12) Masciarelli prova a scuotere i suoi con un time out, la scossa dura il tempo di un errore in palleggio di Latorre e un muro di Silvestroni. Sul 9-12, parziale di 1-6 per Bari (11-18) ormai a un passo dal pieno successo. Il tecnico osimano prova a pescare soluzioni utili dalla panchina, e il -3 diventa realtà (18-21) per poi diventare 19-22 dopo due cartellini rossi, uno per parte. Silvestroni fallisce il delicato servizio che regala quatto match ball ai pugliesi. Bruschi e Losco ne annullano due, ma il solito Scio firma il 22-25 per i pugliesi. 

 

Il tabellino

 

LA NEF OSIMO - M2G GROUP BARI 1-3

 

OSIMO: Pesaresi 5, Cremascoli 2, Losco 15, Tiranti 1, Bruschi 10, Clementi, Starace 13, Pace (L), Silvestroni 10, Ausili 1, Caporaletti 1. All. Masciarelli

 

BARI: De Tellis 7, Anselmo 9, Giorgio 6, Rinaldi (L), Cascio 1, Scio 10, Cetrullo 19, Latorre 1, Palatella. All. Cavalera

 

ARBITRI: Tramba - Mazzocchetti

 

PARZIALI: 17-25 (22’), 25-15 (21’), 14-25 (23’), 22-25 (34’)

 

NOTE. Osimo: bs 13, ace 5, muri 9, errori 18, ricez. 62% (47% prf.), att. 41%. Bari: bs 8, ace 4, muri 11, errori 7, ricez. 34% (10% prf.), att. 38%.

 


Last update: 2018-12-05 13:57

SERIE D MASCHILE: ANCORA UNA VITTORIA NETTA PER LA NEF CHE BATTE APPIGNANO CON UN NETTO 3-0

OSIMO – Ancora un successo convincente tra le mura casalinghe per la Libertas Osimo che batte nettamente la Paoloni Appignano. Il primo set inizia con entrambe le squadre abbastanza contratte. Gli ospiti alzano subito il muro con Biagetti e Ruffini mettendo in difficoltà la costruzione di gioco osimana. Senza perdere la calma la Libertas resta sempre avanti, poi con capitan Bontempi al servizio si crea la prima fuga che viene concretizzata senza troppe sbavature.

I padroni di casa non perdono la concentrazione e rientrano in campo per il secondo set imponendo fin dalle prime battute un ritmo altissimo che gli ospiti non riescono a reggere. Mister Bruzzesi prova a cambiare la diagonale palleggiatore/opposto ma la Libertas vola nel punteggio. Tra le fila osimane sono ottimi gli ingressi di Palmieri e di un ritrovato Paolucci, entrambi dimostrano di essere all’altezza dei giocatori utilizzati più frequentemente.

Il terzo set vede una partenza sprint della Paoloni, sul punteggio di 1-6 Polidori viene costretto a chiamare il suo primo e ultimo time-out della partita. Il coach predica pazienza ed è proprio con la pazienza che il vantaggio appignanese viene rosicchiato ed annullato fino al 10-10. Da lì la Libertas inizia nuovamente a martellare al servizio e difendere di tutto e per gli ospiti c’è ben poco da fare.

In virtù dei risultati degli altri campi la classifica vede al momento la Libertas Osimo in seconda posizione (in condivisione con i falchetti di Falconara). L’obiettivo della salvezza è ampiamente alla portata di questo gruppo che sta crescendo di settimana in settimana. Il giro di boa ci porrà subito di fronte un test impegnativo proprio con la Volley Game.

Migliori 6: Pompei, Iachini, Baleani, Manuali; Marconi, Ruffini.


Last update: 2018-12-02 16:46

COLPACCIO ESTERNO SFIORATO DALLA NEF OSIMO CHE TORNA A CASA CON 1 PUNTO DAL CAMPO DELLA CAPOLISTA.

Colpaccio esterno solo sfiorato dalla La Nef Osimo. Sul parquet della capolista Blue Italy Pineto, i ragazzi di Masciarelli sfoderano una prestazione maiuscola coronata dai 32 punti di un super Losco (top scorer del match), ma dopo oltre due ore e mezzo di pura battaglia agonistica, sono i padroni di casa a spuntarla al tie break. Una La Nef che si morde i gomiti per non aver sfruttato al meglio i gap creati nel corso del primo e terzo set (entrambi poi persi ai vantaggi) pagando a caro prezzo la marea di errori commessi (55). Nonostante tutto, quello di Pineto è un punto d’oro per Pesaresi e compagni i quali hanno compiuto enormi passi avanti rispetto alla debacle nel derby con Loreto, protagonisti di un’ottima prova di squadra consapevoli che il cammino sarà un continuo crescendo.

Per il delicato match contro la Blue Italy, coach Masciarelli decide di affidarsi al sestetto tipo con Cremascoli-Losco in diagonale, in banda Bruschi-Starace con capitan Pesaresi e Silvestroni al centro, libero Pace. Pronti, via e La Nef prende subito in mano il pallino del gioco trovando nel braccio caldo di Losco il break del 12-15. Pineto impatta i marchigiani sul 17 pari, ma quest’ultimi riallungano 21-23 con Starace. Un’invasione di Pesaresi rimetti in gioco gli abruzzesi che ai vantaggi conquistano il set grazie all’ace di Evangelisti su Pace (27-25). Osimo è lesta a rialzarsi, se la gioca punto a punto fino a ottenere un rincuorante +3 sul 16-19. Pineto ci prova, ma gli ospiti mostrano i muscoli, resistono alla risalita e chiudono con Losco 22-25. Ghiotta chance per Osimo di portare a casa il terzo set. Un super Pesaresi da12 punti totali, mette a segno un incredibile +4 (12-16) che successivamente si calcifica e diventa 15-19. Set in discesa? Tutt’altro. Bulfon e Di Meo mettono a segno un break di 4-0 facendo svanire il solco creato dagli osimani. Ai vantaggi è una lotta di nervi che si chiude a favore del Pineto, abile ad approfittare di un fallo in palleggio fischiato a Cremascoli (31-29). Altro colpo incassato, questo più duro del precedente, ma La Nef non va al tappeto. Nel quarto set, dopo un avvio piuttosto equilibrato, i ragazzi di Masciarelli piazzano, sotto 13-11, un incredibile break di 2-9 (15-20) e il 20-25 diventa una formalità. Dopo oltre due ore di gioco, nel tie break entrambi i sestetti mettono in campo le ultime energie residue per portare a casa il match. Nessuno è disposta a mollare. Pineto ha in mano due palle match (14-12) prontamente annullate da Bruschi e Pesaresi. Con l’inerzia a favore degli osimani, gli abruzzesi son bravi a voltare le carte in tavola e con l’attacco di Di Meo (17-15) festeggiano la vittoria giunta in quella che si può considerare una vera e propria maratona sotto rete. 

Il tabellino

BLUE ITALY PINETO - LA NEF OSIMO 3-2

PINETO: Catone, Ridolfi 4, Ntotila, Porcinari 3, Bulfon 24, Di Meo 25, Evangelista 5, Matricardi 2, Hoxha 10, Cacchiarelli (L). All. Pasquali

OSIMO: Pesaresi 12, Cremascoli 3, Losco 32, Tiranti, Bruschi 16, Clementi, Starace 16, Pace (L), Silvestroni 14, Ausili, Caporaletti. All. Masciarelli

ARBITRI: Audone - Concilio

PARZIALI: 28-26 (30’), 22-25 (27’), 31-29 (34’), 20-25 (25’), 17-15 (24’).

NOTE. Pineto: bs 12, ace 4, muri 6, errori 11, ricez. 36% (21% prf.), att. 45%. Osimo: bs 20, ace 9, muri 13, errori 17, ricez. 55% (46% prf.), att. 50%.


Last update: 2018-11-28 13:54

SERIE D MASCHILE: LA NEF PORTA A CASA 3 PUNTI DALLA TRASFERTA ANCONETATA

ANCONA – Partita vibrante quella andata in scena alle Ragnini di Ancona, giocata da due squadre che hanno fatto vedere una buona pallavolo.
Un primo set che avanza punto a punto mostrando parità di competenze tecniche e di gioco tra le due formazioni. Con buone serie di servizi, sono i cussini a prendere il distacco ma con una gran tenacia sono gli osimani a recuperare e portarsi in vantaggio e prendere il set.
Nel secondo parziale i locali non demordono e portano in campo grinta che gli permette di iniziare con un buon vantaggio. Anche grazie a qualche errore di troppo degli ospiti, il Cus riesce ad essere in vantaggio per tutto il set, limitando gli errori al minimo e mostrando una pallavolo convincente il set è dei locali.
Quando ci si poteva aspettare un proseguo di partita avvincente, il Cus invece parte col piede sbagliato, propone un cambio che potrebbe cambiare le sorti ma in realtà la formazione di casa non riesce a rientrare in partita in questo parziale. Sfruttano questo momento gli ospiti, che facendo cambiare anche la loro formazione si portano avanti con un buon distacco. Chiudono così gli osimani a 25-19.
Ricomincia la gara con un quarto set più equilibrato, dove fino a metà set le due squadre si contendono il vantaggioUn turno di servizio del palleggiatore ospite porta avanti di parecchio la formazione di Polidori, ci provano i ragazzi di Cecchetti ad accorciare le distanze ma non va a buon fine nemmeno un cambio dei locali. È Osimo a portarsi a casa il match a pieni punti.

Migliori 6: Larice, Serafini, Barigelli An., Iachini, Bontempi, Pompei

 

CUS ANCONA: Compagnucci, Landini, Larice (K), Nobilini, Rosolani, Rossi, Serafini, Tacconi, Verdini, Albanesi (L1), Di Ielsi (L2). All. Cecchetti
VOLLEY LIBERTAS OSIMO: Barigelli Al., Barigelli An., Barigelli S., Bontempi (K), Iachini, Manuali, Palmieri, Polidori, Pompei, Baleani (L1), Zampa A. (L2)
All. Polidori G.

ARBITRO: Bartolucci

PARZIALI: 23-25, 25-18, 19-25, 21-25

 


Last update: 2018-11-28 13:00

SERIE D MASCHILE: LA NEF AGGUANTA LA SECONDA VITTORIA CONSECUTIVA CASALINGA

OSIMO – La Libertas agguanta la seconda vittoria consecutiva tra le mura casalinghe a scapito di una giovane ma arrembante Terra dei Castelli. La cronaca del primo set vede i padroni di casa costantemente al comando, il parziale 25-16 non lascia dubbi. Battuta di ottimo livello e gioco fluido per Osimo.

Nel secondo set Agugliano invece prova ad aumentare i giri nel motore migliorando i fondamentali di battuta e ricezione mettendo effettivamente in difficoltà i locali. A metà set c’è la reazione osimana con i turni al servizio di Barigelli An. e Iachini che, a loro volta, mettono in crisi la linea di ricezione avversaria con il vantaggio dei locali che poi viene consolidato nel finale di set.

Terzo parziale invece vede il calo netto della Libertas e una crescita esponenziale dei giovani ospiti che restano meritatamente in vantaggio per quasi tutto il set. Notevoli le prove nel parziale da parte di tutto il sestetto di mister Sciati, con Agugliano che si porta ad un vantaggio massimo di 18-13. Nella metà campo osimana mister Polidori pesca dalla panchina forze nuove e giovani che servono a rimescolare le carte e a scuotere la squadra. Sul finale di set Agugliano commette qualche ingenuità di troppo, ma ormai l’inerzia è tutta osimana che non molla l’osso e sorpassa sul finale gli avversari con un perentorio 3-0.

Tre punti importantissimi per la Volley Libertas Osimo che resta in zona play-off come da obiettivo stagionale, nonostante le svariate assenze per infortunio. Un incoraggiamento ai ragazzi di Agugliano che dimostrano di meritare la categoria, anche soffrendo ancora di poco equilibrio e continuità nel corso della partita. Ottimo l’arbitraggio del Sig. Gabucci.

MIGLIORI 6: Barigelli An, Bontempi, Baleani, Manuali, Capobelli, Marzuolo

 

LIBERTAS OSIMO: Barigelli Al, Bontempi (K), Manuali, Barigelli An, Palmieri, Iachini, Barigelli S, Pompei, Elisei, Spegne, Baleani (L1), Zampa (L2). All. Polidori,  Prudenza

TERRA DEI CASTELLI VOLLEY: Cancellieri, Capobelli, Fulgenzi, Luconi, Mormile, Pieralisi, Rosa, Rosi, Saracino, Valeri, Marzuolo (L). All. Sciati, Olivieri.

ARBITRO: Gabucci

PARZIALI: 25-16, 25-20, 25-22

 


Last update: 2018-11-19 14:09

ARRIVA IN CASA IL PRIMO KO PER I NOSTRI RAGAZZI

Arriva il primo ko stagionale per La Nef Osimo. Dopo quattro vittorie consecutive, i ragazzi di Masciarelli si arrendono 3-1 nel delicato derby interno contro la Sampress Nova Volley Loreto. Prestazione sottotono per Losco e compagni i quali, vinto con convinzione il primo set, peccano di cattiveria e lucidità nei momenti chiave del set spianando così la strada alla truppa di coach Giannini di espugnare agevolmente il Palabellini. Che la sconfitta sia da lezione per La Nef pronta a rialzarsi immediatamente in vista del prossimo delicato turno di campionato in casa della capolista Pineto. 

Sestetto tipo per coach Masciarelli: diagonale Cremascoli-Losco, in banda Starace e Bruschi con capitan Pesaresi al centro insieme a Silvestroni e Pace libero. Parte forte La Nef approfittando di un errore di Scuffia per mettere a segno il primo break sull’8-6. L’inerzia è dalla parte dei ragazzi di Masciarelli abili a trovare l’allungo dell’11-7. Loreto chiama time out e in un amen i neroverdi ricuciono il gap portandosi addirittura avanti sul 14-15 con due ace consecutivi messi a segno da CINQUE. Questa volta è Masciarelli a chiamare timeout e il break lo firmano Cremascoli a muro e poi Bruschi con una splendida parallela. È 17 pari. Scuffia riallunga per i suoi (20-22), ma Osimo non molla e porta a casa il set 25-23 aprofittando di un errore al servizio dell’OTTO.  Nel secondo parziale, dopo un avvio equilibrato non c’è storia. La Sampress recita un vero e proprio monolgo e chiude rapidamente i giochi 17-25, resistendo alla minima reazione osimana. La Nef sembra poter reagire allo scotto subito, e l’avvio lascia ben sperare, ma alla lunga Spescha e compagni vengono fuori. Dopo un avvio equilibrato infatti, proprio la premiata ditta biancoverde Scuffia-Spescha (41 punti in due) lancia la Sampress. Un errore di Starace costa a Osimo il -5 sul 12-17. La Nef ci prova ma la pipe di Bruschi è murata da Orazi e il 15-23 firmato Giuliani costringe i ragazzi di Masciarelli ad arrendersi poi 19-25. Nel quarto set parte forte Osimo avanti subito 4 a 1, migliorando decisamente la fase muro-difesa. Ma il momento propizio non dura a lungo. I padroni di casa si fanno raggiungere sul 9 pari per passare successivamente in svantaggio col uro di Stoico su Tiranti. Loreto prova la fuga (11-14), La Nef risponde (13-14) ma Spescha (top scorer del match con 22 punti) rispedisce indietro i rossoblu 13-15. PalaBellini in escandescenza sull’attacco spinto di Starace a colpire le mani del muro avversario per il 19-19. Sul più bello manca ai ragazzi di Masciarelli lo spunto per portare il match al tie break e un attacco out di Bruschi sancisce la vittoria di Loreto (21-25).

Il tabellino
LA NEF OSIMO - SAMPRESS LORETO 1-3

Osimo: Pesaresi 7, Cremascoli 1, Losco 10, Tiranti 2, Bruschi 14, Clementi, Starace 9, Pace (L1), Carletti (L2), Caprari ne, Silvestroni 3, Ausili, Caporaletti. All. Masciarelli
LORETO: Pesaola ne, Giuliani 1, Orazi 8, Stoico 12, Torregiani, Alessandrini, Ferri, Angeli, Leoni (L1), Scuffia 19, Massaccesi ne, Dignani (L2), Spescha 22, Nobili 5. All. Giannii
ARBITRI: Casciato – Santoniccolo
PARZIALI: 25-23, 17-25, 19-25, 21-25
Note. Osimo: bs 14, ace 2, muri 10, errori 13, ricezione 53% (44% prf), att. 34%. Loreto: bs 22, ace 8, muri 14, errori 11, ricezione 64% (48% prf), att. 42%


Last update: 2018-11-18 14:54

DUE CHIACCHIERE CON COACH MASCIARELLI SUL DERBY DI SABATO

Manca sempre meno al primo derby stagionale per La Nef Osimo. Sabato alle 17.30 al Palabellini i ragazzi di Masciarelli ospiteranno la Sampress Nova Volley Loreto in quello che sarà il loro primo vero banco di prova. “Siamo un gruppo giovane  e rinnovato – spiega il tecnico osimano – Abbiamo iniziato il campionato portando a casa punti con squadre con cui dovevamo vincere pur non esprimendo sempre la miglior pallavolo. Adesso però, è arrivato il momento di alzare decisamente il nostro livello di gioco. Ci attende un importante tour de force con una sequenza di avversarie tra le più accreditate a ritagliarsi un posto nei playoff a fine campionato. Tra queste c’è sicuramente Loreto. In estate si è rinforzata molto inserendo giocatori di assoluta caratura nel proprio roster innalzando decisamente le loro aspettative”. Alla vigilia la classifica vede La Nef con 12 punti al secondo posto in classifica, alle spalle del Pineto che questa giornata rispetterà il turno di riposto imposto dal calendario, la Sampress invece è a quota 9. “Vincere – sottolinea Masciarelli - significherebbe aver compiuto enormi progressi, soprattutto sull’aspetto caratteriale dei miei ragazzi. Non sarà affatto semplice, ma confido nella forza del gruppo e nella spinta del nostro pubblico”. A dar vivacità al sentitissimo derby sono gli ex in campo. Tra le fila osimane ci sarà Silvestroni che affronterà il suo passato, mentre in casa neroverde Ferri e Alessandrini.


Last update: 2018-11-16 15:46

MATCH COMBATTUTO E SEMPRE IN EQUILIBRIO, MA I PADRONI DI CASA HANNO LA MEGLIO

JESI – Anticipo del turno di gara 4 della fase regolare del campionato di Serie D.?Partita combattuta e che si sapeva, dopo lo scontro vittorioso in Coppa, che in campionato la storia sarebbe stata diversa.?Vince la Sicur Clean con il massimo scarto, ma i parziali, tutti combattuti e decisi da pochissimi episodi rendono merito agli ospiti.

L’andamento della gara nei 3 set, come anticipato, è praticamente similare.?Primo set: si inizia in equilibrio sia di punteggio che di gioco. Buona, ma non ottima, pallavolo da ambo le parti e si va punto a punto. 3 break decisivi con Pirani al servizio creano l’allungo per i Leoncelli sul 21-18. Gli ospiti reagiscono ma l’equilibrio prosegue e la zampata finale, con Paolo Rossi al servizio, fa chiudere gli jesini sul 25-21.

Secondo set: stavolta l’equilibrio è meno evidente e per tutto il set sono gli Osimani ad inseguire i Leoncelli in costante vantaggio dai 2 ai 4 punti. La coppia di allenatori Osimani mescola le carte in tavola e cambiano mezza squadra tra metà e fine set. Osimo conquista break con il giro di battuta dei fratelli Barigelli e si arriva al fil di lana. Si chiude 25 a 23.

Terzo parziale, forse il più anomalo. La Sicur Clean parte forte ed il vantaggio è consistente. Mister Baldoni dà spazio ai leoncelli Romagnoli in regia e Ferranti come schiacciatore opposto. Tuttavia, incolpevoli i nuovi entrati che dimostrano subito grinta e voglia di far bene, la squadra si siede sul cospicuo vantaggio e Osimo si rifà sotto. Si ritorna con lo starting six, con relativa strigliata alla squadra di Coach Baldoni. Jesi si riprende e chiude set e incontro 25-20. Discreto (alcune indecisioni di troppo) l’arbitraggio della coppia Valeri – Battisti.

Migliori 6: Saltarelli, Filipponi, Baldoni, Pirani, Rossi P., Iachini

VOLLEY CLUB JESI: Amadei, Baldoni (K), D’Agostino, Ferranti, Filipponi, Pirani, Romagnoli, Rossi P., Saltarelli, Silvestrini, Ambroggio (L). All. Baldoni.

VOLLEY LIBERTAS OSIMO: Barigelli Al., Barigelli An., Barigelli, Bontempi, Iachini, Palmieri, Polidori, Pompei, Spegne, Baleani (L1), Zampa (L2). All. Polidori, Prudenza.

ARBITRI: Valeri, Battisti
PARZIALI: 25-21, 25-23, 25-20

 


Last update: 2018-11-13 15:46

POKER DI SUCCESSI PER LA NEF CHE LIQUIDA LUCERA CON UN 3-1

Poker di successi per La Nef Osimo. Nella prima trasferta lunga della stagione, i ragazzi di Masciarelli confermano i pronostici della vigilia e battono 3 a 1 la Diesse Group Lucera salendo così al secondo posto in classifica a quota 12 punti alle spalle del Pineto, che può vantare una gara in più rispetto agli osimani. Una trasferta sulla carta semplice per Bruschi e compagni (lo schiacciatore si è confermato top scorer del match con 18 punti), ma il fanalino di coda pugliese ha dato loro del filo da torcere, soprattutto nei primi tre set di gara. Nel quarto La Nef ha trova nel servizio l’arma vincente, nonostante i sei errori dai nove metri (18 totali), che ha costretto Lucera ad attaccare lontano da rete sollecitando così la fase a muro osimana. Osimo che ritornerà a lavoro in palestra per preparare il delicato derby casalingo contro la Nova Sampress Loreto, in programma sabato alle 17.30.
Coach Masciarelli schiera in campo la diagonale Cremascoli-Losco, in banda Starace e Bruschi con capitan Pesaresi al centro insieme a Silvestroni e Pace libero. Avvio di match equilibrato, ma è La Nef a creare il primo solco del match portandosi avanti 9-12 con un attacco di Bruschi. Il vantaggio incrementa prima sul 14-18 poi sul 18-22. Lucera è dura a morire e approfitta di alcune disattenzioni marchigiane per avvicinarsi sul 22-23, La Nef si ricompone e chiude 23-25 con l’attacco di capitan Pesaresi. Nel secondo set Osimo alza immediatamente la voce costringendo coach Furno a rifugiarsi in time out sull’1 a 5. Chiamata non banale e Lucera pareggia i conti 7-7 col muro di Diana. Si gioca sul filo dei nervi, i padroni di casa col solito Diana trovano il +2 (18-16), Osimo ci prova a ricucire e ci riesce nel momento decisivo con Caporaletti che firma il 24 pari. Sale in cattedra Silvestroni e con due muri sigilla il secondo set 24-26. Una rincorsa che La Nef paga a caro prezzo. Nel terzo periodo infatti, non c’è storia. Lucera dilaga 11-3 per poi chiudere le operazioni 25-15 riaprendo così il match. I ragazzi di Masciarelli però, non vogliono lasciare punti per strada e si rialzano immediatamente allungando 5-8 grazie all’errore di Diana. Un vantaggio che Losco e compagni riescono a gestire nel migliore dei modi, volando addirittura sul +5 (12-17 e  16-21). Lucera non riesce a rientrare e ancora una volta, è Silvestroni a sentenziare, questa volta definitivamente, i pugliesi 20-25. 


Il tabellino
DIESSE GROUP LUCERA – LA NEF OSIMO 1-3
Lucera: Diana 10, Pisano, Calitri (L1), Tellez, Ritacco 10, De Martino ne, Di Molfetta, barbaro 6, Antonetti, Perilli 12, Corgnale 11, Marcone 7, Ricci (L2) ne. All. Furno
Osimo: Pesaresi 11, Cremascoli 1, Losco 11, Tiranti ne, Bruschi 18, Clementi, Starace 10, Pace (L1) 1, Carletti (L2), Caprari, Silvestroni 10, Ausili, Caporaletti 4. All. Masciarelli
ARBITRI: Bisignano – Galiuti
PARZIALI: 23-25 (25’), 24-26 (30’), 25-15 (22’), 20-25 (26’)
Note. Lucera: bs 14, ace 2, muri 12, errori 10, ricezione 40% (23% prf), att. 42%. Osimo: bs 18, ace 7, muri 12, errori 14, ricezione 58% (43% prf), att. 44%


Last update: 2018-11-12 14:48

AMICHEVOLE INTERNA PER I RAGAZZI E LE RAGAZZE DELL UNDER 16

Le due squadre osimane di Under 16 maschile e femminile che stasera si sono affrontate in una simpatica amichevole interna.


Last update: 2018-11-09 15:46

CORRIERE ADRIATICO 4 NOVEMBRE 2018


Last update: 2018-11-04 19:42

NON C’È DUE SENZA TRE

Non c’è due senza tre. Servono oltre due ore di gioco a una stoica La Nef Osimo per battere in quattro set l’Integra Edotto Foligno e portare a casa l’intero bottino al termine di una gara giocata sul filo dei nervi. Al Palabellini non emerge il bel gioco, lasciando spazio alla caparbietà e alla determinazione dei ragazzi di Masciarelli nel voler strappare con le unghie e con i denti i tre punti e confermarsi ai vertici della classifica. I parziali, soprattutto quelli del primo e del quarto set (32-30 e 33-31) ne sono una significativa testimonianza. Tra le fila osimane eccelle la solida performance da 24 punti (58%) di Bruschi coadiuvato dai 17 di Losco e un onnipresente capitan Pesaresi al centro autore di 5 muri. Colleziona altri tre punti dunque in casa La Nef e a beneficiarne è assolutamente il morale in vista della settimana di lavoro intensa sul piano tecnico che avvicinerà gli osimani alla lunga trasferta di Lucera. In terra pugliese, coach Masciarelli si augura di ritrovare la stessa grinta vista con Foligno con un deciso upgrade sul piano del gioco. 
La gara si mette subito in salita per La Nef costretta ad inseguire sotto di tre (9-12). Foligno conserva il vantaggio fino al 21-22, prima che Losco firmi l’aggancio definitivo del 22-22. L’ace di Starace regala il set point agli osimani, ma dall’altra parte della rete risponde con la stessa moneta Martinez autore di una prova superlativa per i suoi, ma non basta. Ai vantaggi è una lotta di nervi vinta 32-30 dalla La Nef grazie ad un errore in palleggio del regista umbro. Il secondo set è un assoluto monologo dei ragazzi di Masciarelli abili ad andare in fuga prima 7-5 poi 16-9. Un gioco da ragazzi chiudere 25-18. E’ questo l’unico set in cui Osimo ha potuto giocare con la testa sgombra, gestendo al meglio le forze in vista dei set successivi. Nel terzo infatti, la partenza lascia ben desiderare. L’errore di Martinez vale il +2 La Nef (10-8), ma il vantaggio viene risucchiato in un amen, complice l’eccessiva foga dei ragazzi di Masciarelli. Gli osimani restano aggrappati fino al 15-15 prima di subire un parziale di 3 a 0 che non riusciranno più a colmare arrendendosi 23-25 al Foligno. Il quarto set è figlio di un match tirato ed equilibrato. Ed è qui che emerge l’incredibile fame di vittoria della La Nef. Si gioca punto a punto, Il misero massimo vantaggio, se così si può definire, lo trova Caporaletti dai nove metri, ma bisogna attendere fino al 21-19. L’errore di Valla al servizio mette su un vassoio d’argento la vittoria ai marchigiani (24-23), ma è il solito Martinez a togliere le castagne dal fuoco e ribaltare poi le sorti sul 25-26. E’ un botta e risposta continuo, l’inerzia prende il sopravvento sulla stanchezza e a spuntarla 33-31 sono gli encomiabili ragazzi del duo Masciarelli-Badino i quali esultano sull’attacco out, ancora una volta di Martinez autore a fine gara di 31 punti. 


Il tabellino
LA NEF OSIMO – INTEGRA EDOTTO FOLIGNO 3-1
LA Nef Osimo: Pesaresi 11, Cremascoli 4, Losco 17, Tiranti 2, Clementi, Starace 16, Pace (L), Bruschi 24, Carletti (L2), Caprari, Silvestroni 1, Ausili, Caporaletti. All. Masciarelli

Foligno: Martinez 31, Valla 15, Merli 10, Anselmi 1, Noveski 5, Pacelli 1, Piumi, Grillo (L), Marcovecchio, Lai, Tinelli, Cacciatore, Mancini, Zaimi (L2). All. Scappaticcio 

ARBITRI Ubaldi e Natalini

PARZIALI 32-30 (35'), 25-18 (23'), 23-25 (26'), 33-31 (35')


Last update: 2018-11-04 19:35

SERIE D MASCHILE: PROVA AUTOREVOLE DELLA LIBERTAS CHE BATTE BONTEMPI CASA NETOIP 3-0

Osimo – Una Libertas che non ti aspetti. I padroni di casa portano via 3 punti meritatissimi contro un’Ankon Volley volitiva e molto fallosa. Si parte con gli osimani costantemente avanti nel punteggio, sempre in controllo del gioco nonostante i dorici si aggrappino ad Antonini (ex di turno che ha lasciato tanti bei ricordi in Osimo). Senza grandi sussulti degli ospiti il set prende la strada osimana. Inizia il secondo set a campi invertiti, con una buona reazione degli anconetani che restano in vantaggio fino a metà set. Polidori ferma tutto e striglia i suoi, chiedendo qualcosa in più dai fondamentali di battuta e ricezione. I ragazzi non si fanno attendere e ingranano la marcia giusta portando a casa il secondo set. Sotto 2-0 gli ospiti sono frastornati, quindi Mister Ballarini prova qualche cambio per dare la scossa. Nonostante alcune forze fresche in campo i giovani ospiti non riescono a trovare la giusta continuità per mettere alle strette una Libertas Osimo mai in affanno e sempre molto concentrata. Martellando al servizio e con un grande livello di difesa, Osimo mette a segno anche il terzo set, portando via il match a punteggio pieno. Da segnalare tra i locali la prova impeccabile di Iachini, giovane palleggiatore della cantera osimana che si sta imponendo con grande autorevolezza in Serie D. Grande soddisfazione comunque per la prova di tutta la squadra. Preciso e attento l’arbitraggio.
MIGLIORI: Iachini, Barigelli An, Bontempi, Baleani, Ujkaj, Antonini

VOLLEY LIBERTAS OSIMO: Barigelli Al, Bontempi (K), Manuali, Barigelli An, Palmieri, Iachini, Barigelli S, Pompei, Paolucci, Spegne, Baleani (L1), Zampa (L2). All. Polidori, Prudenza

BONTEMPI CASA NETOIP: Antonini, Bartolucci, Duca, Lucantoni, Paolinelli, Patriarca, Pieroni, Santini, Ujkaj, Zampa, Zicolella, Spano (L1), Florenzano (L2). All. Ballarini.

ARBITRO: Catena

PARZIALI: 25-21, 25-20, 25-22


Last update: 2018-11-04 15:51

LA NEF OSIMO RIPRTE COME AVEVA INIZIATO E BATTE 3-0 MONTELUCE

La Nef Osimo riparte come aveva cominciato, bissando il successo ottenuto nella gara d’esordio. I ragazzi di Masciarelli, dopo aver rispettato il turno di riposo imposto dal calendario, ritornano in campo e lo fanno alla grande battendo in trasferta la Striketeam Monteluce con un secco 3-0 in poco più di un’ora. Decisivi ai fini del risultato i break imposti dai marchigiani che sfruttano al meglio il servizio costringendo agli straordinari la ricezione umbra (41% di positiva). Eccellente anche la fase muro-difesa che ha permette a Bruschi e compagni di contrattaccare e dilagare nel punteggio. Sono ancora tanti gli spigoli da limare in casa La Nef, ma la strada intrapresa sembra quella giusta in vista del prossimo appuntamento interno contro Foligno. In quell’occasione i ragazzi di Masciarelli saranno costretti ad alzare notevolmente l’asticella del livello di gioco.

Rispetto al match d’esordio, coach Masciarelli conferma cinque giocatori del sestetto iniziale; lascia in panchina Tiranti schierando al centro Silvestroni con Pesaresi, invariata invece la diagonale palleggiatore opposto formata da Cremascoli-Losco, così come in posto quattro Starace e Bruschi  con Pace libero. La Nef parte subito col piede sull’acceleratore trovando immediatamente il +5 (7-2) che le permette di gestire al meglio, lungo tutto l’arco del set, il vantaggio acquisito. Monteluce prova a farsi sotto portandosi a -2 sul 16-14 approfittando di un errore di Losco, ma i marchigiani son lesti a rialzarsi  e chiudere il parziale avanti 25-21. Nelle prime fasi del secondo set i padroni di casa provano a giocarsela restando incollati al punteggio fino al 12-12. Tra le fila osimane sale in cattedra Losco prima col muro, poi con una staffilata che non lascia chance alla difesa umbra. Il break è letale per Monteluce che non riesce più a rientrare. Imperiose anche le difese del funambolico Pace e per Losco è compagni è un gioco da ragazzi chiudere 25-19. Il braccio di ferro iniziale dura poco nel terzo set e la supremazia osimana viene fuori con un’unità di intenti eccellente, pensando anche all’ottimo contributo della panchina ai fini del 25-16 finale.

STRIKE TEAM MONTELUCE - LA NEF OSIMO 0-3

Monteluce: Polidori 6, Carbone 3, Arcangeli, Ferraro (L1), Giglio, Marta 3, Servettini, Marani ne, Brizioli ne, Corzani ne, Padella 5, Tini 7, Bregliozzi 3, Moscioni (L2) ne. All. De Paolis

Osimo: Pesaresi 9, Cremascoli 4, Losco 9, Tiranti 5, Bruschi 10, Clementi, Starace 9, Pace (L1), Carletti (L2), Caprari ne, Silvestroni, Ausili ne, Caporaletti 2. All. Masciarelli

Arbitri: Fabri - Aiello

Parziali: 21-25 (23’), 19-25 (23’), 16-25 (22’)

Note. Monteluce: bs 12, ace 1, muri 5, errori 10, ricez. 41% (prf. 18%), att. 37%. Osimo:
 bs 13, ace 4, muri 11, errori 6, ricez. 72% (prf. 48%), att. 50%


Last update: 2018-10-28 01:18

INIZIO AMARO PER I NOSTRI RAGAZZI DELLA SERIE D, UNA VOLLEY GAME CORSARA PORTA VIA LINTERA POSTA

Osimo – Prima di campionato alla palestra di Passatempo che vede la Volley Game corsara portar via l’intera posta. Rimane un po’ di amaro in bocca alla Libertas Osimo che nonostante 3 assenze importanti dimostra di potersela giocare per lunghi tratti della partita. A rendere ancora più difficile la serata degli osimani è arrivato anche l’infortunio di Uncini nel corso del secondo set.
Pronti via e la Volley Game si dimostra padrone del campo con ottime giocate sull’asse Schiavoni-Toccacieli. Ma nonostante un gioco brillante gli osimani restano in scia senza riuscire l’aggancio. Secondo set inizia con una grande reazione dei padroni di casa con una ricezione su buoni livelli e attacco con grandi percentuali. Proprio Uncini riesce a dare un ottimo apporto in difesa e ricostruzione ma causa infortunio a metà set rientra Barigelli S. I falconaresi non riescono a recuperare lo svantaggio gestito bene dai ragazzi di Polidori che giocano in scioltezza. Si va al terzo set dove la differenza la fa la battuta e il muro (Federici sugli scudi) degli ospiti che riescono a mettere in crisi la costruzione di gioco avversaria e portare a casa il set. Quarto set che sembra andare sullo stesso andamento del terzo ma nel finale arriva la reazione d’orgoglio osimana che però serve solamente ad aumentare i rimpianti per una sfida che poteva regalare qualcosina in più. Merito ai ragazzi di mister Talleri che dimostrano di essere una squadra tosta e molto tecnica nonostante la giovane età. Ottimo l’arbitraggio. Prossima partita per la Libertas in trasferta contro il CUS Camerino, sfida già fondamentale per il proseguo del campionato.
MIGLIORI: Bontempi, Barigelli Al, Palmieri; Schiavoni, Federici, Toccacieli

LIBERTAS OSIMO: Barigelli Al, Bontempi (K), Manuali, Barigelli An, Palmieri, Pettinari, Uncini, Barigelli S, Pompei, Paolucci, Baleani (L1), Zampa (L2). All. Polidori, Prudenza

APYROS-DANY VOLLEY GAME: Crispiani, Federici (K), Gaggiotti, Gucciardi, Ionna, Matteucci, Moretti, Ravellino M, Ricci, Schiavoni, Ravellino A (L1), Andreoni (L2). All. Talleri

ARBITRO: Monterisi

PARZIALI: 20-25, 25-22, 20-25, 23-25


Last update: 2018-10-22 16:02

LA NEF OSIMO STENDE ANDRIA AL DEBUTTO

Inizia nel migliore dei modi il campionato de La Nef Osimo nel  girone E di serie B. I ragazzi di Masciarelli riescono ad imporsi con un sonoro 3-0 (25-19, 25-22, 25-16) sulla Florigel Andria. Subito sugli scudi le new entry Losco e Starace, rispettivamente con 14 e 13 punti messi a referto. Una prova di forza sontuosa nonostante le numerose novità in roster risultando una squadra che necessita ancora del tempo per oleare al meglio i propri meccanismi di gioco. Il turno di riposo della prossima settimana sarà un’opportunità che lo staff tecnico osimano coglierà al volo per amalgamare sempre più un gruppo di notevole prospettiva. La Nef infatti, scenderà nuovamente in campo sabato 27 ottobre nella trasferta perugino contro Monteluce. 

Per la gara d’esordio coach Masciarelli si affida alla diagonale Cremascoli-Losco, in banda Starace e Bruschi, centralmente capitan Pesaresi con Tiranti e Pace libero. L’avvio di gara è all’insegna dell’equilibrio con gli osimani che guidano le operazioni fino al 17-16. Un break dei pugliesi ribalta per un istante l’inerzia del set che La Nef riesce immediatamente a riprendere, prima con il contro break del 19-18, poi col decisivo turno al servizio di Tiranti che causa non pochi problemi alla ricezione avversaria. Il filotto permette ai padroni di casa di dilagare sul 24-18 e chiudere le operazioni sul 25-19 è solo una formalità. Osimo fa suo anche il secondo set 25-22, dopo aver gestito al meglio il break guadagnato sin dalle primissime battute. Nel terzo e decisivo parziale non c’è storia. Dopo aver studiato gli avversari nei primi due parziali, approccia l’ultimo in maniera impeccabile. Decisiva ancora una volta la serie a servizio che taglia definitivamente le gambe ai pugliesi affossandoli sul 15-3. I dodici punti di vantaggio permettono a Losco e compagni di mollare leggermente la presa e portare a casa set (25-16) e match in poco più di un’ora di gioco. 

 

 

 

Il tabellino

LA NEF OSIMO – FLORIGEL ANDRIA 3-0 (25-19, 25-22, 25-16)

LA NEF OSIMO: Pesaresi 7, Cremascoli 4, Losco 14, Tiranti 4, Bruschi 11, Clementi, Starace 13, Pale (L), Carletti (L2) ne, Carpari ne, Silvestroni ne, Ausili ne, Caporaletti ne. All. Masciarelli

ANDRIA: Andriano 8, Carelli 11, Cripezzi G. ne, Cripezzi A., Rubino ne, Bernardi ne, Pepe (L1), Bernardi G. 5, Caldarola 7, Losito (L2) ne, Bernardi I., Porro 4, Paradiso 3. All. Cezar. 

NOTE. Osimo: bs 12, ace 5, muri 9, errori 3, ricez. 59% (prf. 51%), att. 48%. Andria; bs 8, ace 3, muri 4, errori 10, ricez. 55% (prf. 31%), att. 41%


Last update: 2018-10-14 15:07

CORRIERE ADRIATICO 14 OTTOBRE 2018


Last update: 2018-10-14 09:04

CALENDARIO DEGLI INCONTRI AMICHEVOLI

Ecco il calendario delle nostre prossime amichevoli in vista del primo impegno ufficiale di campionato, il 13 Ottobre, in casa contro la Florigel Andria ore 17.30!! Non mancate!!

E se volete conoscere i nostri ragazzi vi aspettiamo al palazzetto già da Sabato 22 settembre per il ritorno dell’amichevole con Foligno!

#libertasiscoming


Last update: 2018-09-14 16:40

ORGANIGRAMMA VOLLEY YOUNG

 

               

               Alessandrina Pirani             PRESIDENTE

 

 

 

 

               Valter Matassoli                      DIRETTORE TECNICO

STAFF TECNICO

MATTEO PALMIERI - CORRADO GAMBINI: I° Divisione, Under 19 e 17, III° Divisione

FRANCESCO PETRELLA, assistente MARTA ZANDRI: Under 15

LAURA CAPODAGLIO: Under 15

MARTINA SACCOMANNO: Under 13

 

MINIVOLLEY:

Matteo Palmieri, Giovanni Polidori, Ersilia Siano, Maria Cirillo, Marta Zandri

 

 

 

               

               

               

 

 

 

 

               

               

 

 

 

 

 

               

               

 

 

 

 

 

               

                

 

 

 

 


Last update: 2018-09-12 17:57

ORGANIGRAMMA VOLLEY LIBERTAS

 

               

                 Sergio Serrani                       PRESIDENTE

 

 

 

 

 

 

                Valter Matassoli                     DIRETTORE GENERALE

 

 

                                      

STAFF TECNICO 1° SQUADRA

 

               

                Roberto Masciarelli               CAPO ALLENATORE SERIE B

 

 

 

               Riccardo Baldoni VICE ALLENATORE SERIE B

               

 

               

                 Claudio Riccobono               FISIOTERAPISTA

 

 

                                               

 

               

                Matteo Palmieri                    PREPARATORE ATLETICO

                                                                       

 

 

STAFF TECNICO SETTORE GIOVANILE

ROBERTO PRUDENZA: Serie D ed Under 19

GIOVANNI POLIDORI: Under 17

FRANCESCO PETRELLA: Under 15

 

 

 


Last update: 2018-09-11 15:03

PARTNER 2018-2019

 

      

 

 

 

 

                A.S.D. SPORT PROJECT

                Centro sportivo di preparazione fisica specifica, rieducazione e fitness.

                Via Parini, 9 - Osimo (AN)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                BAR 2 punto 2

                Bar, Tabacchi, Ristorante e Pizzeria

                Via Jesi, 163 - Osimo (AN)

 

 

 

 

               

                AVIS - OSIMO

                Attualmente l’AVIS osimana conta oltre 1000 iscritti ed effettua quasi 2000 donazioni l’anno suddivise tra sangue                     intero, plasma e  piastrine.

                Via Giacomo Matteotti, 56 - Osimo (AN)

 


Last update: 2018-09-04 12:34

La nostra storia

La tradizione del volley ad Osimo rinverdisce ogni anno i propri fasti grazie all’attività della società PALLAVOLO OSIMO che da oltre 40 promuove questo sport con passione e dedizione.

 

L’attenzione rivolta ai giovani hanno consentito a tanti ragazzi osimani e non solo, di avvicinarsi alla pratica sportiva ed alla PALLAVOLO in particolare, apprendendo i principi dello stare in gruppo, della lealtà sportiva, del raggiungimento degli obiettivi attraverso il lavoro ed il sacrificio.

 

Con la crescita dei propri iscritti, oggi siamo a quasi 200 tesserati, la Pallavolo Osimo si è evoluta dedicandosi alle attività non solo della pallavolo maschile come in origine e rappresentata oggi dalla società VOLLEY LIBERTAS, ma anche alle ragazze, attraverso l’attività della società VOLLEY YOUNG OSIMO.

La VOLLEY YOUNG OSIMO si segnala anche per un’intensa attività estiva grazie al progetto SPORT’S LAND, nel quale proponiamo corsi estivi di varie attività sportive che, integrate con pallavolo, diventano una esperienza utile alla formazione psicofisica dei ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado.

Inoltre dall’estate 2011 è partito anche il progetto MARCHEMP – scuola di alta specializzazione pallavolistica che sarà il fiore all’occhiello, sotto l’aspetto della pratica sportiva, della PALLAVOLO OSIMO.

Già a MARCHEMP 2012 abbiamo esordito con la grandissima novità della stagione che va a cominciare: si tratta dell’accordo con la LEGA DEL FILO D’ORO che sarà sponsor etico della PALLAVOLO OSIMO.

Tutte le nostre prime squadre porteranno sulla maglia il logo della benemerita associazione che si occupa di bambini con gravi handicap.

Grazie a questo accordo ribadiremo un concetto che per noi è molto importante: “grazie allo sport la solidarietà vince sempre”.


Last update: 2018-09-04 12:22

CORRIERE ADRIATICO 30 AGOSTO 2018


Last update: 2018-08-30 08:45

NUOVI NUMERI DI MAGLIA PER I NOSTRI GIOCATORI

La Rosa è stata completata! Come promesso, ecco a voi i nuovi numeri di maglia.

Nr. 2, nel ruolo di centrale, il nuovo capitano, Antonio Pesaresi

Nr. 3, alla regia Riccardo Cremascoli

Nr. 6, il nuovo opposto Fabio Losco

Nr. 7, nel ruolo di centrale Matteo Tiranti

Nr. 8, nel ruolo di schiacciatore Leonardo Bruschi

Nr. 9, nuovo innesto nel reparto schiacciatori Simone Clementi

Nr. 10, nuovo innesto nel reparto schiacciatori Simone Starace

Nr. 11, nel ruolo di libero Ruggero Pace

Nr. 12, nel ruolo di secondo libero Alex Carletti

Nr. 13, nuovo innesto nel ruolo di schiacciatore Marco Caprari

Nr. 14, nuovo innesto nel ruolo di centrale Marco Silvestroni

Nr. 16, nuovo innesto nel ruolo di secondo palleggiatore Alessandro Ausili

Nr. 18, nel ruolo di opposto Emanuele Caporaletti


Last update: 2018-08-29 17:02

UN ALTRO RAGAZZO CRESCIUTO NEL NOSTRO GIOVANILE PROMOSSO IN PRIMA SQUADRA, MARCO CAPRARI!

Eccoci arrivati all’ultima presentazione!

Altro elemento cresciuto nel nostro settore giovanile Marco Caprari! Classe 1990 tanta grinta e voglia di migliorare!
“Abbiamo completato la rosa con due innesti dal nostro settore giovanile e questo ci rende orgogliosi. Marco è un ragazzo grintoso e con tanta voglia di fare. Sono sicuro che saprà integrasi benissimo nel nuovo gruppo.” Afferma coach Masciarelli. 

Giunti al termine delle presentazioni non possiamo che fare un grande inbocca al lupo a tutti i nostri ragazzi, che da ieri si sono ritrovati in palestra per la preparazione, e che la stagione 2018/2019 abbia inizio. 

Restate connessi per conoscere i nuovi numeri di maglia!!

#libertasiscoming


Last update: 2018-08-28 19:24

DAL SETTORE GIOVANILE VI PRESENTIAMO ALEX CARLETTI, INDOSSERÀ LA MAGLIA DA SECONDO LIBERO

Siamo alla fine. È giunto il momento di presentarvi gli ultimi due componenti della nuova rosa! Sono entrambi cresciuti nel nostro settore giovanile e siamo orgogliosi di poterli portare con noi in prima squadra!
Il primo che vi presentiamo è Alex Carletti, che indosserà la maglia da libero andando a completare il reparto insieme al confermato Ruggero Pace.

Quest’anno abbiamo deciso di valorizzare i giovani, e perché non farlo attingendo proprio dal nostro settore giovanile? Siamo certi che Alex potrà dimostrare tutto il suo potenziale. 
Avrà la possibilità di crescere allenandosi con altri giocatori giovani, ma sopratutto con giocatori esperti che daranno un ritmo molto elevato agli allenamenti, avrà molto da imparare dal suo compagno di maglia, libero oramai storico della nostra società
" Queste le parole di coach Masciarelli. 


Siamo orgogliosi di accogliere in prima squadra un atleta cresciuto nella nostra cantera e ci auguriamo che negli anni a venire sia sempre così.
Tra i nostri obiettivi c’è sicuramente quello di avere un settore giovanile solido alle spalle che ci possa permettere di portare i nostri ragazzi in prima squadra e farli confrontare con realtà Nazionali. 
Forza Alex! Ti aspettiamo!


#libertasiscoming


Last update: 2018-08-28 15:38

SPONSOR TECNICO


Last update: 2018-08-28 14:40

SPONSOR 2019-2020

 

 

 

 

 

 

 

               

             

 

 

   

 

 


Last update: 2018-08-28 14:31

#LIBERTASISCOMING


Last update: 2018-08-28 13:25

SPONSOR ETICO


Last update: 2018-08-28 12:31

SIAMO AI BOTTI FINALI, DIAMO TUTTI IL BENVENUTO A FABIO LOSCO!

Vi avevamo promesso i fuochi d’artificio?? Eccovi accontentati! Siamo arrivati ai botti finali!
Proveniente dal campionato di serie A2, direttamente dalla società di Civita Castellana, vi presentiamo Fabio Losco.

Dopo una lunga corte durata quasi tutta l’estate, nonostante le molte richieste ricevute dal ragazzo,siamo riusciti a portare Fabio ad Osimo e siamo felici che abbia sposato il nostro progetto per questa stagione. Sono certo che saprà mostrarci tutto il suo valore. Non vediamo l’ora di vedergli indossare i nostri colori.” Queste le parole di coach Masciarelli.

Un grosso in bocca al lupo Fabio! Ti aspettiamo in campo!


#libertasiscoming


Last update: 2018-08-27 19:00

SIMONE STARACE, UNO DEGLI ULTIMI 4 BOTTI IN CASA LA NEF!

Oggi vi presentiamo uno degli ultimi 4 botti in casa Nef!! Si tratta di Simone Starace, schiacciatore proveniente dalla Virtus Potenza! 
“Simone l’abbiamo voluto da subito, ci fà enormemente piacere che abbia accettato di crescere con noi e non vediamo l’ora di vederlo in campo” queste le parole di coach Mascia.
“Ho scelto subito questa squadra colpito dal progetto ambizioso, dal mister e dal gruppo di giovani atleti. Sono pronto a mettermi in gioco per raggiungere i miei obiettivi e quelli della squadra. Forza Osimo” 

#libertasiscoming


Last update: 2018-08-21 17:20

ESORDIO IN CASA CON IL NUOVO ORARIO DELLE 17.30. LA NEF INCONTRA LA FLORIGEL ANDRIA

Sono usciti i calendari!

Esordiremo in casa il 13 Ottobre contro la pallavolo Andria. Tenete a mente il nuovo orario, La Nef quest'anno gioca alle 17.30!

Il primo derby della stagione sarà invece contro i cugini di Loreto alla 6° giornata.

Nella sezione "Campionato" alla voce "Calendario", troverete il dettaglio di tutte le gare.

Vi aspettiamo al palazzetto!!

#libertasiscoming


Attachments


Calendario


Last update: 2018-07-27 15:52

ALLA LISTA DEI CONFERMATI SI AGGIUNGE EMANUELE CAPORALETTI.

 

Altra conferma in casa La Nef! Il nostro Emanuele Caporaletti schiaccierà ancora in maglia Osimana! “Capo è un giocatore fantastico, da sempre tutto in allenamento ed è davvero un perno dello spogliatoio. La sua riconferma è stata una priorità della società e dello staff tecnico , siamo davvero felici di averlo con noi anche questa stagione” Con queste parole coach Masciarelli esprime la propria soddisfazione, bentornato Capo!

#libertasiscoming


Last update: 2018-07-19 17:16

MATTEO “BIBE” TIRANTI, ANCHE LUI NELLA LISTA DEI CONFERMATI.

Altra conferma in casa Libertas! È la volta di Matteo “Bibe” Tiranti! Con lui si completa il reparto di Centrali della Nef 18/19. “Siamo contenti che Matteo abbia deciso di proseguire il suo percorso di crescita qui ad Osimo, nello scorso campionato ha dimostrato per tutto l’anno di non mollare mai e di essere sempre pronto a dare il suo contributo. Siamo sicuri che anche quest’anno darà il meglio di se in ogni allenamento per ritagliarsi uno spazio importante” parole di coach Masciarelli. 

#libertasiscoming


Last update: 2018-07-11 17:12

NUOVO ARRIVO IN CASA LA NEF, DIAMO IL BENVENUTO AD ALESSANDRO AUSILI

Diamo tutti il benvenuto ad Alessandro Ausili!! Sarà lui a completare il reparto dei palleggiatori nella nuova La Nef!! “Alessandro è sicuramente uno dei prospetti più interessanti del panorama marchigiano, siamo veramente contenti che abbia scelto di sposare il nostro progetto - racconta coach Masciarelli - sarà per lui un occasione di crescita potersi mettere alla prova con il livello della Serie B” 


#libertasiscoming


Last update: 2018-07-04 17:28

RUGGERO PACE CONTINUERÀ A VESTIRE LA MAGLIA DA LIBERO ANCHE PER LA STAGIONE 2018-2019

 

L’ennesima conferma in casa La nef!! Stavolta è proprio il caso di dire che è storica perché per il nostro Ruggio sarà la decima stagione con la maglia della Libertas! “Ruggero è una colonna portante dello spogliatoio nonché uno dei migliori interpreti della categoria -racconta coach Masciarelli - siamo certi che saprà mettere la sua passione e tutte le sue capacità tecniche al servizio della squadra” 

#libertasiscoming


Last update: 2018-07-02 17:37

LEO SARÀ DEI NOSTRI ANCHE NELLA STAGIONE 2018-2019

È per noi un enorme soddisfazione poter dire che anche quest’anno Leo c’è!! Leonardo Bruschi vestirà la maglia di Osimo anche nella stagione 18/19. “È un enorme soddisfazione avere Leo anche quest’anno - racconta coach Masciarelli - dopo lo splendido girone di ritorno dell’anno scorso. Siamo convinti del suo valore e non vediamo l’ora di rivederlo in campo anche quest’anno” 

#libertasiscoming 


Last update: 2018-06-28 18:10

TEMPO DI CONFERME IN CASA LA NEF, INIZIAMO DA RICCARDO CREMASCOLI

Sarà ancora Riccardo Cremascoli il regista della Nef Libertas Osimo. Nonostante l’agguerrita concorrenza delle società di Serie B e non solo Riccardo ha scelto di sposare il progetto Osimano. “Sono molto felice di essere rimasto ad Osimo per il secondo anno consecutivo, perché sento di poter dare ancora tanto e vorrei migliorare la scorsa stagione che è stata piena di luci ed ombre.
Sono convinto che la società, che ringrazio per la fiducia, abbia lavorato bene per allestire una squadra che ci faccia divertire in campo e fuori! 
Non vedo l’ora di cominciare, forza Osimo!”
“Siamo molto soddisfatti -chiosa coach Masciarelli - che Riccardo abbia scelto di rimanere con noi. È un ragazzo che ha un enorme voglia di lavorare e che sicuramente sarà in grado di migliorare ulteriormente rispetto allo scorso anno.”
 

#libertasiscoming


Last update: 2018-06-23 18:21

ECCO A VOI IL PRIMO ACQUISTO DELLA STAGIONE 2018-2019, SIMONE CLEMENTI!

Eccovi accontentati! Vi presentiamo il primo acquisto della stagione 18/19, Simone Clementi. Classe ‘96, schiacciatore, proviene dal vivaio della Volley Game Falconara. Ha colpito tutto lo staff tecnico per le sue spiccate doti tecniche e per la determinazione con cui ha scelto di accettare la proposta della società. Siamo sicuri che avrà l’occasione di mostrare tutto il suo valore. Benvenuto Simone!!! 

#libertasiscoming


Last update: 2018-06-23 18:19

ECCO A VOI IL NUOVO CAPITANO! ANTONIO PESARESI

Antonio Pesaresi sarà il nuovo capitano della Nef Libertas Osimo! Una conferma fortemente voluta da tutto lo staff che ha visto in lui le mani ideali in cui consegnare le chiavi dello spogliatoio.

#libertasiscoming


Last update: 2018-06-19 18:24

LO STAFF PRENDE FORMA, CONFERMATI GIULIO BADINO E DANIELE MARCHETTI

Giulio Badino e Daniele Marchetti Saranno di nuovo a disposizione di Coach Masciarelli, nei ruoli di assistente allenatore e Preparatore Atletico.

#libertasiscoming


Last update: 2018-06-18 18:27

MASCIARELLI C’È! CONFERMATA LA GUIDA TECNICA PER IL CAMPIONATO 2018-2019

Roberto Masciarelli c’è! Mascia ha accettato la proposta della società e resterà sulla panchina della Nef libertas Osimo anche nella stagione 2018/2019! 

Cominciamo a svelare i pezzi che comporranno il puzzle della Nef Libertas Osimo 2018/2019. Non potevamo che partire dalla conferma del primo allenatore, Roberto Masciarelli. Sicuramente avere Roberto un altro anno con noi, ci fa un enorme piacere - afferma Valter Matassoli – soprattutto perchè si è calato perfettamente nella nostra realtà. Masciarelli siederà sulla panchina Osimana per il terzo anno consecutivo dopo la parentesi della stagione 2015/2016 e il settimo posto della scorsa stagione. Rimanere ad Osimo è per me un enorme piacere - Afferma Masciarelli - non ho avuto particolari difficoltà ad accettare la proposta della società. Stiamo cercando di costruire una rosa competitiva per permettere sia ai ragazzi che al pubblico che verrà a sostenerci, di divertirsi.

Siamo sicuri che con queste premesse c’è da credergli!

#libertasiscoming


Last update: 2018-06-12 18:29

DA OGGI LA VOLLEY LIBERTAS OSIMO SBARCA SU INSTAGRAM!

Da oggi la Volley Libertas Osimo sbarca su Instagram con il nome @volleylibertasosimo! Seguici per restare sempre aggiornato sull’universo volley Libertas. A breve annunceremo i nomi dei giocatori che andranno a comporre la squadra che militerà nel campionato di serie B maschile 2018/2019. 

#libertasiscoming 


Last update: 2018-06-08 18:32

CORRIERE ADRIATICO 25 FEBBRAIO 2018


Last update: 2018-02-25 09:21

CORRIERE ADRIATICO 3 FEBBRAIO 2018


Last update: 2018-02-03 09:17

CORRIERE ADRIATICO 21 DICEMBRE 2017


Last update: 2017-12-21 09:19

CORRIERE ADRIATICO 17 DICEMBRE 2017


Last update: 2017-12-17 09:18

CORRIERE ADRIATICO 2 NOVEMBRE 2017


Last update: 2017-11-02 09:20

PRESENTAZIONE SQUADRE 2017-2018


Last update: 2017-09-20 14:26

Informativa sul trattamento dei dati

Ai sensi dell’art. 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali, La informiamo che i dati personali raccolti per provvedere alla sua iscrizione alla newsletter saranno conservati e trattati esclusivamente per l’invio della newsletter periodica, dal nostro personale incaricato. Tale invio è assolutamente gratuito e non impegna in alcun modo chi la riceve nei confronti nostri o di terzi. Allo stesso modo, per quanto riguarda coloro i quali hanno espresso il proprio consenso, i dati personali raccolti verranno utilizzati per l’invio di materiale informativo sulle attività e le future iniziative della nostra associazione. La cancellazione dalla newsletter potrà avvenire in qualsiasi momento, con effetto immediato e senza alcun obbligo o costo, semplicemente inviando una mail al seguente indirizzo:

Titolare del trattamento è: xxxxx

I diritti riconosciuti all’interessato dall’art. 7 del D.Lgs. 196/2003 possono essere esercitati nei confronti del titolare del trattamento ai recapiti sopra indicati.

Last update: 2016-09-08 00:00

CONTATTI


Last update: 2016-09-08 00:00